martedì , 23 Luglio 2024
Home Primo piano Serie A: presentazione della 26^ giornata
Primo pianoTutte le news

Serie A: presentazione della 26^ giornata

Il Napoli ospita l'Atalanta per riprendere la cavalcata scudetto

Foto sito Lega Serie A

di Tiziano Dipanati – La 26^ giornata di Serie A sta per avere inizio e ad aprirla sarà Spezia-Inter. Il Napoli ospiterà l’Atalanta per mettersi alle spalle l’ultima sconfitta casalinga e continuare la sua corsa verso il titolo. In “zona Champions”, la Lazio sarà impegnata a Bologna, mentre all’Olimpico andrà in scena Roma-Sassuolo. A chiudere la giornata sarà poi Milan-Salernitana. In casa della Juventus arriva invece la Sampdoria.

Spezia-Inter (venerdì 10 marzo ore 20:45)

Lo Spezia, in corsa per la salvezza, viene da due pareggi consecutivi, e cercherà di fare bottino anche contro l’Inter in casa. Sarà il primo scontro con una big per Semplici da quando è arrivato sulla panchina dei liguri. Semplici dovrà fare a meno di Reca (squalificato) e sarà Nikolaou pronto a prendere il suo posto a sinistra nella difesa a quattro. Davanti, unica punta Nzola, con Gyasi e uno tra Shomurodov e Agudelo a supportarlo.

I nerazzurri sono tornati alla vittoria nella scorsa giornata, e complice la sconfitta del Milan, ora si trovano a da soli al secondo posto. Di nuovo fuori Škriniar per problemi fisici. A sostituirlo, uno tra De Vrij e Acerbi. A centrocampo ballottaggio Çalhanoğlu-Mkhitaryan. In attacco, Lukaku in vantaggio su Džeko.

Empoli-Udinese (sabato 11 marzo ore 15:00)

L’Empoli è a dieci punti dalla terzultima, in una zona relativamente tranquilla. Tuttavia, non vince dal 23 gennaio, e vuole provare a fare bottino pieno per evitare sorprese. Per i toscani forte dubbio Vicario, fermo per una botta al costato. Pronto Perisian. Sembra aver recuperato Ebuehi, che si candida per una maglia da titolare. Davanti confermato Baldanzi dietro a Satriano e Caputo.

Anche l’Udinese non vince dalla 19^ giornata, ma nell’ultimo turno ha ottenuto un buon pareggio a Bergamo, risultato che può dare fiducia ai friulani in vista dei prossimi appuntamenti. Buone notizie per i friulani sul fronte Pereyra: il giocatore è recuperato e dovrebbe giocare interno di centrocampo. A sinistra ritorna dalla squalifica Ehizibue. Dubbio tra Thauvin e Success accanto a Beto in attacco.

Napoli-Atalanta (sabato 11 marzo ore 18:00)

Il Napoli, che sarà impegnata in Champions durante la prossima settimana, ha ottenuto la sua terza sconfitta stagionale per mano della Lazio. Spalletti chiede subito una reazione contro l’Atalanta, per dimostrare che la sua squadra non si è di certo adagiata per i tanti punti di vantaggio dalla seconda. Per i padroni di casa mancherà ancora Mário Rui per squalifica, e per questo sarà di nuovo titolare Olivera. Lozano, alle prese con un risentimento muscolare, dovrebbe essere sostituito da Politano. Ballottaggio Zieliński-Elmas a centrocampo.

I bergamaschi non sono di certo nel miglior momento di forma della loro stagione, e stanno perdendo diversi punti in chiave Champions League. La partita del Maradona sarà veramente un banco di prova importante per Gaperini, che potrà capire se la sua squadra sarà in grado di competere per l’Europa che conta o se sarà fuori dalla lotta ai primi quattro posti. Buone sensazioni per Scalvini, Palomino e Zappacosta che dovrebbero essere arruolabili. Éderson favorito per un posto a centrocampo per sostutire l’infortunato Koopmeiners, e sulla trequarti Pašalić in vantaggio su Boga. Zapata scalpita per un posto da titolare in attacco al fianco di Lookman.

Bologna-Lazio (sabato 11 marzo ore 20:45)

Il Bologna, dopo due vittorie di fila con Sampdoria e Inter, è uscita sconfitta dal match contro il Torino dell’ultima giornata. I tifosi rossoblu sperano nei tre punti, per poter ancora vivere il sogno europeo. Per i padroni di casa, dubbio Sosa-Soumaoro in difesa. Moro dovrebbe sostituire di nuovo Domínguez sulla mediana. Ancora non al meglio Arnautović, che potrebbe entrare a partita in corso.

La Lazio, terza in classifica, è riuscita a strappare un’importantissima vittoria a Napoli in campionato, ma arriva a questo appuntamento con una sconfitta contro l’AZ Alkmaar in Conference League che pesa sul morale. Per i biancocelesti, in difesa potrebbe non farcela Casale per un affaticamento muscolare. Pronto Patric vicino a Romagnoli. Ballottaggio in cabina di regia tra Cataldi e Vecino. Pesa in attacco l’assenza di Immobile, e il tecnico confermerà di nuovo il tridente Zaccagni-Anderson-Pedro.

Lecce-Torino (domenica 12 marzo ore 12:30)

Il Lecce a +9 sopra l terzultima, e non può sicuramente ancora sentirsi tranquilla. Contro il Torino sarà una partita casalinga nella quale avrà sicuramente l’occasione di allungare sulle ultime della classe. Al centro della difesa si rivedranno di nuovo Umtiti e Baschirotto. Quest’ultimo tornato dalla squalifica. Hjulmand certo del posto a centrocampo, mentre il tridente d’attacco sarà Strefezza-Ceesay-Di Francesco.

I granata arrivano invece da una vittoria casalinga contro il Bologna, grazie a un Karamoh in stato di grazia. Confermato quest’ultimo a sostegno di Sanabria. A centrocampo torna Ricci al fianco di Linetty.

Cremonese-Fioentina (domenica 12 marzo ore 15:00)

La Cremonese non è riuscita a riconfermarsi dopo la vittoria contro la Roma, ed è uscita sconfitta dal campo del Sassuolo. Ora la squadra di Ballardini torna a giocare in casa, dove spera di poter raccogliere importanti punti salvezza. Per i lombardi non sarà arruolabile Chiricheș, fuori per una lesione muscolare. Possibile partenza da titolare di Ferrari. Davanti dovrebbe essere confermato Dessers.

La Fiorentina di Italiano è in crescita, e i risultati delle ultime partite lo dimostrano. La vittoria contro il Milan ha sicuramente dato ulteriore fiducia alla squadra viola, che ha ritrovato anche i gol delle sue punte. Davanti a Terracciano è recuperato Milenković, mentre sulla mediana potrebbero trovare posto da titolari Mandragora e Barák. In attacco, classico ballottaggio Cabral-Jović.

Verona-Monza (domenica 12 marzo ore 15:00)

Il Verona cerca la vittoria in casa che potrebbe portarla a pari punti con lo Spezia. Recuperati Montipò e Doig, ma in forte dubbio Ngonge. Lasagna forte candidato a supportare Gaich in zona d’attacco.

Il Monza è tornato a conquistare i 3 punti nell’ultima giornata contro l’Empoli, ed è sicuramente una delle rivelazioni di questo campionato. La squadra di Palladino dovrà però stare attenta a non abbassare la guardia e non sentirsi appagata della buona posizione di classifica. In difesa possibile conferma per Caldirola con Izzo e Marì. Rientra dalla squalifica Donati ed è in ballottaggio con Birindelli. Davanti giocherà Petagna, supportato da Pessina sulla trequarti. In forse, la presenza di Dany Mota.

Roma-Sassuolo (domenica 12 marzo ore 18:00)

La Roma ha ritrovato Mourinho dopo l’annullamento della squalifica, e con una vittoria in casa contro la Juventus ha mantenuto la sua candidatura per un posto in Champions. Per i giallorossi assenze pesanti a centrocampo: Pellegrini sarà fuori per infortunio, mentre Cristante dovrà scontare la squalifica. Wijnaldum e Bove candidati per una partenza dal 1′. Fuori anche Belotti, reduce da una frattura al polso, e Solbakken. Davanti, possibile spazio al duo Abraham-El Shaarawy, con Dybala a supporto.

Il Sassuolo arriva da due vittorie consecutive e cercherà di mettere i bastoni fra le ruote ai giallorossi. Dionisi ha tutta la rosa a disposizione, e potrà contare quindi su Berardi. Ballottaggio Defrel-Pinamonti.

Juventus-Sampdoria (domenica 12 marzo ore 20:45)

A Torino arriva la Sampdoria, e il compito della Juventus è quello di continuare a collezionare punti per provare a rimanere attaccata alle prime della classe, mentre attende di sapere se il ricorso per la penalizzazione verrà accettato. In difesa dovrebbe rivedersi Bonucci a causa dell’infortunio di Alex Sandro. A centrocampo, possibile impiego di Fagioli dal 1′. Kean non sarà disponibile per squalifica.

La Sampdoria è ultima in classifica insieme alla Cremonese, e continua a far registrare un’incredibile sterilità in zona d’attacco. Per i blucerchiati, non ci sarà Audero in porta: pronto Ravaglia. A centrocampo dubbio Cuisance-Rincón. Gabbiadini-Jesé in attacco.

Milan-Salernitana (lunedì 13 marzo ore 20:45)

Il Milan ha trovato la reazione dopo la sconfitta di Firenze centrando il passaggio ai quarti Champions League. I rossoneri cercano ora la rivalsa anche in campionato. Tornerà a disposizione Leao dopo un turno di squalifica contro la Fiorentina. In difesa, potrebbe rivedersi Kjaer, mentre sulla corsia di destra possibile chance per Calabria. Davanti potrebbe riposare Giroud, con Origi e Ibrahimović pronti a sostituirlo.

La Salernitana, sette punti sopra il Verona terzultimo, cerca punti importanti per la salvezza. Con l’arrivo di Paulo Sousa è sicuramente arrivata una scossa, ma a Milano servirà sicuramente una grande prestazione. Per gli ospiti si potrebbe rivedere in difesa il trio Gyömbér-Daniliuc-Pirola. Candreva potrebbe tornare a giocare sull’esterno, mentre davanti si candida Dia per un posto da titolare.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calciomercato: Lazio, ufficiale Castrovilli

di Marcello Baldi – La Lazio ha annunciato l’acquisto di Gaetano Castrovilli....

Calciomercato: Fiorentina, preso Pongracic

di Gianluca Stanzione – Nuovo rinforzo in arrivo per Raffaele Palladino: Marin...

Calciomercato: Milan, ufficializzato Morata

di Marcello Baldi – Il Milan ha annunciato ufficialmente l’acquisto di Alvaro...

Calcio stra-ordinario: il derby di Istanbul

di Andrea Iustulin – Lo sport nazionale e tradizionale turco è stato...