giovedì , 13 Giugno 2024
Home Rubriche Il Sindaco dà i numeri - analisi e statistiche Gare infrasettimanali: quanto incidono sul campionato? Cosa dicono i numeri
Il Sindaco dà i numeri - analisi e statistichePrimo pianoTutte le news

Gare infrasettimanali: quanto incidono sul campionato? Cosa dicono i numeri

Nessun problema per il Napoli, paga dazio la Fiorentina

di Marco Schiacca – Si è chiusa la settimana di gare per cinque delle sette formazioni italiane coinvolte nelle varie competizioni europee. Tra gli addetti ai lavori continua a tenere banco l’annosa questione su quanto, questi impegni, sommati a quelli di Coppa Italia, incidano sul rendimento in campionato.

Dati alla mano, fino a oggi il Napoli è la squadra che patisce meno l’impegno infrasettimanale, è invece la Fiorentina quella che sta pagando il dazio più pesante.

Per la Lazio di Sarri invece vale il contrario. I biancocelesti scontano il doppio impegno proprio nel percorso di coppa: tra tutte le italiane impegnate è quella che ha fatto peggio.

Media punti del Napoli dopo le coppe

Tra le sette squadre italiane impegnate nelle competizioni europee, il Napoli è l’unica a non conoscere rallentamenti in campionato dopo gli impegni infrasettimanali. Nelle gare contro Spezia, Milan, Cremonese, Bologna, Sassuolo, Atalanta, Salernitana ed Empoli, che hanno seguito un turno di coppa (Champions o Coppa Italia), i partenopei hanno sempre trovato il successo. 24 i punti conquistati con una media media punti di 3,00 a gara.

Nelle 8 gare di coppa invece, gli uomini di Spalletti viaggiano a una media di 2,25 punti a partita in virtù dei 18 punti conquistati Numeri sui quali pesa la sconfitta contro il Liverpool e il pareggio in Coppa Italia contro la Cremonese risolto poi ai rigori a favore dei lombardi.

La media punti di Juventus e Lazio dopo le coppe

Dietro al Napoli, Juventus e Lazio sono le squadre che performano meglio nelle gare di campionato che seguono il turno di coppa.

Nelle 10 occasioni avute, i bianconeri hanno ottenuto 7 vittorie: Milan, Torino (2), Lecce, Inter, Salernitana e Spezia. 2 i pareggi, contro Salernitana e Atalanta, e una sola sconfitta arrivata contro il Monza. Un bottino di 23 punti e una media partita di 2,30.
Negli 11 turni di coppa giocati la squadra di Allegri ha totalizzato 16 punti, in media 1,45 a gara.

Stesso score della Juventus anche per la Lazio. Nelle 10 partite post coppe giocate sono 7 le vittorie (Verona, Cremonese, Fiorentina, Roma, Milan, Salernitana e Sampdoria); 2 i pareggi (Udinese e Verona); una sola sconfitta arrivata contro la Salernitana. Un totale di 23 punti per una media partita di 2,30.

La media punti conquistati dalla Lazio nei turni di coppa è la peggiore tra le italiane: appena 1,36 conseguenza dei 15 punti conquistati in 11 gare.

La media punti della Roma dopo le coppe

A metà di questa particolare classifica la Roma: nelle gare di campionato che hanno seguito i 10 impegni di coppa sono 21 i punti conquistati per una media partita di 2,10.

Con Empoli (2), Lecce, Sampdoria, Verona (2) e Fiorentina i successi giallorossi, mentre le sconfitte sono arrivate contro Atalanta e Cremonese.

Nelle gare di coppa i punti raccolti dalla squadra di Mourinho sono stati 19 in 11 gare giocate per una media di 1,73.

La media punti di Inter e Milan dopo le coppe

Viaggiano a braccetto le due squadre milanesi. Le 9 partite giocate in campionato dai neroazzurri dopo le coppe, hanno portato 18 punti per una media partita di 2,00 punti.

Successi contro Torino, Sassuolo, Salernitana, Sampdoria, Verona e Milan, mentre hanno lasciato sul campo l’intera posta contro Udinese, Juventus e Bologna. Migliora di poco la media punti partita nelle gare di coppa: 2,11 a partita frutto di 19 punti conquistati in 9 gare.

Anche per il Milan la media è di 2,00 punti a partita però a fronte di soli 8 turni di coppa disputati. Nelle gare post coppa, i rossoneri hanno messo insieme 16 punti in virtù delle vittorie contro Sampdoria, Juventus, Verona, Spezia e Monza e del pari col Lecce. Due le sconfitte contro Napoli e Torino.

In coppa sono 15 i punti conquistati nei 9 turni disputati per una media di 1.67 a partita.

La media punti della Fiorentina dopo le coppe

Chiude questa graduatoria la Fiorentina, che risulta essere la squadra tra le sette citate che più di tutti ha sofferto i turni di coppa.

I viola sono la squadra che ha affrontato più gare di tutte le altre – ben 12 – e la media punti conquistata nei relativi turni successivi in campionato è di 1,33.

4 le sconfitte della squadra di Italiano nelle 12 gare interessate arrivate contro Bologna (2), Lazio e Roma. Tre i pareggi ottenuti contro Empoli (2) e Napoli. 4 le vittorie arrivate con Verona (2), Spezia e Sampdoria. Da sottolineare come le vittorie siano arrivate esclusivamente contro 3 delle ultime 4 in classifica.

Dopo quella del Napoli, è della Viola la miglior media punti nei turni di coppa: 2,23 a fronte dei 29 punti conquistati in 13 gare. 

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Allenatori: Milan, Ibra annuncia Fonseca

Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan, lo ha annunciato Zlatan Ibrahimovic nel...

Allenatori: Verona, arriva Paolo Zanetti

E’ Paolo Zanetti il nuovo allenatore dell’Hellas Verona, lo ha annunciato il...

Udinese: Inler è il nuovo direttore tecnico

di Gianluca Stanzione – Dopo aver risolto contrattualmente il rapporto con Federico...

Allenatori: Juventus, ecco Thiago Motta

Ora è ufficiale: Thiago Motta è il nuovo allenatore della Juventus. L’ex...