lunedì , 26 Febbraio 2024
Home Primo piano Euro2024: l’Italia vince a Malta. Retegui ancora in gol
Primo pianoTutte le news

Euro2024: l’Italia vince a Malta. Retegui ancora in gol

Gli azzurri conquistano i primi tre punti e il secondo posto nel girone C

di Marcello Baldi – Prima vittoria per l’Italia di Mancini alle gare di Qualificazione ad Euro 2024. Gli Azzurri battono Malta per 2 reti a 0. Nuovamente in gol Mateo Retegui, l’intuizione oltreoceano di Roberto Mancini, che dopo la rete segnata contro l’Inghilterra si ripete anche questa sera. In gol anche Matteo Pessina nel primo tempo. Diversi cambi rispetto alla sfida contro l’Inghilterra. Schieramento classico con Donnarumma tra i pali, difesa a 4 formata da Emerson, Romagnoli, Scalvini e Di Lorenzo. Centrocampo composto da Tonali, Cristante e Pessina. Completano il tridente Gnonto, Retegui e Politano.

La partita

La prima occasione del match è però dei padroni di casa: Alexander Satariano, lanciato in profondità, approfitta dell’intervento a vuoto di Scalvini, che si lascia scavalcare. La conclusione, potete e sotto la traversa, è però salvata in maniera provvidenziale da Gigio Donnarumma. Il gol del vantaggio azzurro arriva al minuto 15’: calcio d’angolo perfetto di Sandro Tonali per la testa di Mateo Retegui, con l’attaccante che di testa batte il portiere Bonello. Seconda rete in due presenze per l’italo-argentino: scelta al momento ripagata quella di Roberto Mancini. Al 20’, l’Italia è costretta al primo cambio: problemi per Gnonto, che deve lasciare il campo a Vincenzo Grifo. Il raddoppio degli Azzurri arriva alla mezz’ora di gioco. Ancora protagonista Sandro Tonali, che trova Pessina in area di rigore. Il centrocampista dell’Atalanta non deve far altro che spingere la palla in rete da pochi passi. La sua rete in Nazionale mancava dalla sfida contro l’Austria ad Euro 2020. Prima del duplice fischio di fine primo tempo, gli Azzurri si divorano la terza rete proprio con Grifo, che dall’altezza del dischetto si fa ipnotizzare da Bonello.

I primi minuti della ripresa non riservano particolari emozioni. Di Lorenzo lascia spazio a Darmian (ammonito, il giocatore è entrato in difesa). Cristante, da fuori, sporca i guantoni all’estremo difensore avversario. Al minuto 67’, Scamacca e Verratti rilevano i due migliori in campo della sfida: Retegui e Tonali. Evidentemente soddisfatto Roberto Mancini all’uscita dei due giocatori. Se Tonali rappresenta una certezza, quella di Retegui (al momento) sembra una scommessa vinta. Il neoentrato Scamacca, dalla sua, impegna solo 2 minuti per farsi trovare pronto: sempre su calcio d’angolo, l’ex Sassuolo tenta l’eurogol di rovesciata, chiamando il portiere avversario a superarsi. Poche emozioni accompagnano gli Azzurri fino al triplice fischio finale. Arrivano i primi tre punti in classifica che al momento valgono il secondo posto insieme alla Macedonia del Nord. Prima l’Inghilterra, che conduce il girone di qualificazione con 6 punti.

Il tabellino

MALTA-ITALIA 0-2

MALTA (3-5-2): Bonello; Apap (85’ Brown), S. Borg, Attard (64’ Z. Muscat); J. Mbong, Yankam, Guillaumier, N. Muscat (76’ Dimech), Corbolan; Satariano (64’ Nwoko), Jones (76’ Teuma).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo (46’ Darmian), Scalvini (84’ Toloi), Romagnoli, Emerson; Pessina, Cristante, Tonali (67’ Verratti); Politano, Retegui (67’ Scamacca), Gnonto (21’ Grifo).

Marcatori: 16’ Retegui, 28’ Pessina

Ammoniti: 36’ Di Lorenzo (IT), 54’ Scalvini (IT)

Arbitro: Kabakov (Bulgaria)

Le dichiarazioni post-partita

Soddisfatto, ma con i piedi per terra, Roberto Mancini, intervenuto ai microfoni di Rai Sport al termine dei 90 minuti: “Retegui ha sbloccato la partita, ha bisogno di tempo. Queste sono partite particolari. È difficile giocare, non si trovano spazi. Bisogna giocarle al massimo per tentare di vincerle. Cosa si poteva fare meglio? Tutto. Abbiamo potuto giocare con più tranquillità una volta sbloccato il match”. Prossimo appuntamento della Nazionale italiana fissato al 15 giugno giugno, quando gli Azzurri affronteranno la Spagna nelle semifinali di Nations League.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, le gare di domenica

Nella domenica della 26^ giornata la Juventus torna alla vittoria superando in...

Sassuolo: esonerato Alessio Dionisi

Il Sassuolo ha esonerato Alessio Dionisi, sulla panchina degli emiliani dal 2021....

Serie A: 26^ giornata, le gare di sabato

Scontri importanti in chiave salvezza in questo sabato della 26^ giornata di...

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...