lunedì , 15 Luglio 2024
Home Tutte le news Hellas Verona: un francobollo per i 120 anni della storia del club
Tutte le news

Hellas Verona: un francobollo per i 120 anni della storia del club

Ricordato anche lo storico scudetto dell'85 firmato Bagnoli

L’Hellas Verona compie 120 anni e l’anniversario viene celebrato con un francobollo dedicato alla storia ultracentenaria del club, impreziosita dalla vittoria del titolo nel campionato 1984-85.

Il bozzetto del francobollo stato curato proprio dalla società Hellas Verona Football Club e, oltre al logo del 120º anniversario della fondazione, riporta lo scudetto tricolore per fissare nella memoria dei tifosi gialloblù quell’impresa memorabile firmata da Osvaldo Bagnoli.

Il presidente del club Maurizio Setti, ha firmato il testo del bollettino che accompagna l’emissione: “Siamo felici e orgogliosi di poter celebrare i 120 anni dell’Hellas Verona con un francobollo appartenente alla serie tematica “lo Sport”, scrive Setti.
“Credo sia il giusto tributo per un Club che ha scritto pagine indelebili della storia del calcio italiano. Una storia che ha preso vita fra i banchi di uno dei licei più antichi d’Italia, il Liceo Classico Scipione Maffei, e che grazie alle gesta di tantissimi campioni e alla passione di una città intera, ancora oggi continua a regalare emozioni profonde. Con questo francobollo non celebriamo solo una ricorrenza straordinaria, ma festeggiamo tutto il mondo Hellas che da 120 anni accompagna il Verona tra grandi imprese e momenti più difficili, vissuti sempre con una partecipazione unica e una passione autentica, che a Verona si tramandano di generazione in generazione. Tanti auguri, caro vecchio Hellas!”.

La fondazione del club

L’Hellas Verona viene fondato nell’ottobre del 1903, da un gruppo di studenti del liceo classico “Scipione Maffei“, su proposta del professore di greco Decio Corubolo che la battezza Hellas per richiamare l’antica Ellade, odierna Grecia. Il primo presidente eletto del club è il conte Carlo Fratta Pasini che rimane in carica fino al 1908 per poi tornarne alla guida dopo la prima guerra mondiale dal 1918 al 1923.

Nella della stagione 1956-1957 l’Hellas festeggia la prima promozione nella Serie A a girone unico. L’allenatore della cavalcata è Angelo Piccioli che, con 225 partite, sarà il secondo allenatore più presente di sempre sulla panchina gialloblù, dietro al solo Osvaldo Bagnoli.

Il Verona Campione d’Italia

La stagione 1984-1985 è quella in cui il Verona si ritaglia un posto nella storia: con 43 punti, frutto di 15 vittorie, 13 pareggi e solo 2 sconfitte, i gialloblù si laureano Campioni d’Italia sotto la guida tecnica di Osvaldo Bagnoli.

L’impresa assume contorni epici se si considera che in quel tempo la Serie A era frequentata dai migliori giocatori del mondo: Maradona al Napoli, Platini alla Juventus, Socrates alla Fiorentina, Rummenigge all’Inter, Falcao alla Roma, ma anche Zico all’Udinese, Ramon Diaz all’Avellino.

L’avventura di Bagnoli al Verona inizia nella stagione 81-82 con la vittoria del campionato di B e la conseguente promozione in A. Da giocatore il tecnico aveva vinto uno scudetto con il Milan dividendo lo spogliatoio con compagni che sarebbero poi diventati grandi allenatori del passato: Gigi Radice, Cesare Maldini e Nils Liedholm.

Nel mercato estivo del 1984, l’allora presidente Celestino Guidotti, decide di puntare su due stranieri che si erano messi in luce nel recente Europeo: il difensore tedesco Hans-Peter Briegel e l’attaccante danese Preben Elkjaer. La scelta si rivelerà azzeccata e vincente.

Con Garella in porta, Ferroni, Marangon, Briegel, capitan Tricella e Fontolan in difesa; Fanna, Volpati e Di Gennaro a centrocampo; Galderisi ed Elkjaer coppia d’attacco, il 19 maggio 1985, i gialloblù conquistano a sorpresa il primo e unico scudetto della loro storia.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: la Spagna è campione d’Europa

di Andrea Cesarini – La Spagna è Campione d’Europa 12 anni dopo...

Calciomercato: Bologna, ceduto Zirkzee

Ora è ufficiale Joshua Zirkzee lascia il Bologna per approdare in Premier...

Calciomercato: Lazio, Tavares già in ritiro

di Marcello Baldi – La Lazio ha annunciato l’acquisto del difensore Nuno...

Copa America: Uruguay sul podio, superato il Canada

di Edoardo Colletti – In attesa della finale tra Argentina e Colombia,...