giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano UCL: il Real batte 2-0 il Chelsea, Ancelotti vede la semifinale
Primo pianoTutte le news

UCL: il Real batte 2-0 il Chelsea, Ancelotti vede la semifinale

Benzema e Asensio firmano la vittoria dei Blancos

di Antonio Frateiacci – Il Real Madrid vince la prima sfida. Nella gara di andata dei quarti di Champions League i blancos battono il Chelsea 2-0 al Bernabeu. Partono forte gli uomini di Lampard (tornato sulla panchina dei Blues solo sei giorni fa) subito pericolosi con Joao Felix e Sterling, ma il Real la sblocca grazie al solito Benzema. Nella ripresa gli inglesi restano in dieci per l’espulsione di Chilwell e gli spagnoli raddoppiando con Asensio. Ancelotti vede avvicinarsi la semifinale, settimana prossima il ritorno a Londra.

La partita

La prima grande chance per il Chelsea arriva in apertura: dopo soli due minuti Joao Felix viene lanciato in profondità da Kante, solo davanti a Courtois si fa ipnotizzare e manca l’appuntamento con il gol. Il Real fa possesso, mentre gli ospiti cercano di rendersi pericolosi  con le ripartenze. Al 13′ i blancos sfiorano il vantaggio: Benzema raccoglie un suggerimento di Vinicius e calcia a botta sicura dal limite dell’area piccola, Kepa risponde presente e nega la rete al pallone d’oro. Al 21′ però, l’attaccante francese non perdona e porta in vantaggio i blancos con un gol da vero rapace: Carvajal imbecca in area Vinicius, il brasilaino tocca la palla quanto basta per mettere in difficoltà il portiere dei Blues che smanaccia. Benzema è bravo e fortunato: tap-in vincente e 1-0.  Arriva immediata la risposta del Chelsea: cross di Reece James deviato da Militao che costringe Courtois ad effettuare un vero e proprio miracolo. Il Real sfiora il raddoppio al 26’: tocco sotto di Vinicius e Kepa battuto, Thiago Silva salva sulla linea. L’ultima occasione del primo tempo è appannaggio dei padroni di casa: Benzema serve magistralmente Rodrygo, il brasiliano impegna Kepa che si supera evitando il raddoppio.

La ripresa si apre con un tentativo a giro dalla sinistra di Joao Felix, Courtois è attento e para in due tempi. Al 51′ Vinicius sgasa sull’out di sinistra e serve arretrato Benzema, il francese manda al tiro Modric che di destro sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Kepa. Al 55’ Koulibaly è costretto ad abbandonare il terreno per un infortunio muscolare, al suo posto Lampard manda in campo Cucurella. La svolta arriva al minuto 59’: Valverde serve in verticale Rodrygo alle spalle della difesa dei blues, Chilwell lo atterra da ultimo uomo: Punizione dal limite e cartellino rosso. Il raddoppio arriva al 74′: Asensio si libera sugli sviluppi di un corner e insacca all’angolino la palla del 2-0.I padroni di casa, forti del doppio vantaggio e della superiorità numerica gestiscono nei minuti finali. Tuttavia concedono una clamorosa occasione a Mount nelle battute finali che poteva costare cara alla squadra di Ancelotti. Tra sette giorni il secondo round a Stamford Bridge, gli spagnoli saranno favoriti dal doppio vantaggio ma gli inglesi ce la metteranno tutta per fare l’impresa davanti al proprio pubblico.

Il tabellino

REAL MADRID – CHELSEA 2-0

REAL MADRID (4-3-3-1): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Camavinga (71′ Rudiger); Valverde, Kroos (87′ Tchouameni), Modric (81′ Ceballos); Rodrygo (71′ Asensio), Benzema; Vinicius. A disposizione: Lunin, Lopez, Vallejo, Nacho, Odriozola, Vazquez, Hazard, Mariano Diaz. Allenatore: Ancelotti.

CHELSEA (5-3-2): Kepa; James, Fofana, Thiago Silva (75′ Mount); Koulibaly (55′ Cucurella); Chilwell; Kanté (75′ Gallagher), Enzo Fernandez; Kovacic; Sterling (65′ Havertz), Joao Felix (65′ Chalobah). A disposizione: Mendy, Azplicueta, Loftus-Cheek, Zakaria, Pasalic, Mudryk, Ziyech. Allenatore: Lampard

Arbitro: Letexier (Francia)

Marcatori: 21′ Benzema, 74′ Asensio

Ammoniti: Fofana (C), Camavinga (R), Militao (R), Carvajal (R), Kovacic (C).

Espulsi: Chilwell (C).

Le dichiarazioni post partita

ANCELOTTI – “Il risultato ci soddisfa per come è venuto. Abbiamo controllato bene la gara e fatto due gol. Ma non è finita, c’è ancora un’altra partita e dobbiamo essere preparati. Sappiamo che il Chelsea cercherà di dare il massimo la prossima settimana“.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...

Bundesliga: Tuchel-Bayern addio a fine stagione

Il Bayern Monaco mette a tacere le voci di un cambio imminente...