giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Serie A: l’Inter ritrova la vittoria, 3-0 sull’Empoli al Castellani
Primo pianoTutte le news

Serie A: l’Inter ritrova la vittoria, 3-0 sull’Empoli al Castellani

Lukaku torna al gol su azione in campionato dopo 8 mesi

L’Inter torna alla vittoria e batte l’Empoli 3-0 al Castellani: decidono Lukaku con una doppietta e Lautaro Martinez. I tre punti mancavano da 5 turni, in cui la squadra di Inzaghi aveva trovato un solo punto frutto di un pari contro la Salernitana. L’Empoli, con solo 7 punti messi insieme nel girone di ritorno è la squadra che ha fatto peggio di tutte.

La partita

Zanetti deve fare i conti con le defezioni di Vicario, Fazzini e Akpa Akpro.
Il primo tempo è decisamente da dimenticare, da segnalare solo un’uscita di Handanovic su Cambiaghi, un paio di tiri dalla distanza di Gagliardini e qualche accelerazione dell’empolese Baldanzi.

Inzaghi invece rivoluziona la squadra e ne cambia nove rispetto alla gara di Champions di mercoledì, anche con un occhio alla semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Juve. In porta torna Handanovic, davanti D’ambrosio, De Vrij e Acerbi, a centrocampo Bellanova, Gagliardini, Brozovic, Calhanoglu e Gosens. In attacco spazio al tandem Lukaku-Correa. Inzaghi la semifinale di Champions, è indubbiamente sotto osservazione. Il tecnico nerazzurro: dentro Handanovic, Bellanova Gagliardini da titolari.

L’Inter si accende a inizio ripresa grazie alla scossa di Lukaku: Calhanoglu e Brozovic scambiano con Lukaku, che entra in area e incrocia di destro per l’1-0.  L’attaccante dell’Inter non segnava su azione in campionato da otto mesi. Il vantaggio dell’Inter allunga le squadre e la squadra di Inzaghi gioca sulle ripartenze. Con l’obiettivo di trovare il pareggio Zanetti richiama in panchina Haas e Cambiaghi e manda in campo Grassi e Satriano. Ma è ancora l’Inter a essere pericolosa: prima con Calhanoglu, poi con un colpo di testa di De Vrij che colpisce la traversa. Ancora cambi per i due allenatori: nei nerazzurri entrano Dumfries e Martinez per Bellanova e Correa, nell’Empoli dentro Tonelli e Vignato per Luperto e Bandinelli. Dopo un nuovo tentativo di Baldanzi murato da De Vrij, è di nuovo Lukaku a salire in cattedra e a firmare il raddoppio stavolta con un diagonale di sinistro. Con l’Empoli ormai rassegnato, c’è spazio per il terzo gol nerazzurro: Lukaku si veste da assistman e manda in porta Lautaro per il 3-0 finale.

Il tabellino

Empoli-Inter 0-3

Empoli (4-3-1-2): Perisan; Ebuehi, Ismajli, Luperto (26′ st Tonelli), Parisi; Haas (20′ st Grassi), Marin, Bandinelli (26′ st Vignato); Baldanzi; Caputo (40′ st Destro), Cambiaghi (20′ st Satriano). A disp.: Ujkani, Stubljar, Cacace, Stojanovic, Henderson, Degli Innocenti, Pjaca, Piccoli. All. Zanetti

Inter (3-5-2): Handanovic; D’ambrosio, De Vrij, Acerbi; Bellanova (24′ st Dumfries), Gagliardini, Brozovic (32′ st Barella), Calhanoglu (41′ st Asllani), Gosens (32′ st Dimarco); Lukaku, Correa (24′ st Martinez). A disp.: Onana, Cordaz, Darmian, Zanotti, Bastoni, Carboni, Dzeko. All. Inzaghi

Arbitro: Marinelli
Marcatori: 3′ st Lukaku (I), 31′ st Lukaku (I), 43′ st Martinez (I)
Ammoniti: Parisi (E), Barella (I)

Le dichiarazioni post partita

INZAGHI – “Questa era la settimana che le squadre che hanno giocato nelle coppe potevano tirare il fiato ma abbiamo questa semifinale di coppa Italia che abbiamo voluto a tutti i costi e che giocheremo al massimo nel nostro stadio contro la Juventus. Siamo già a 72 ore dalla prossima partita. Il calendario è questo, obiettivamente folle perché si gioca tantissimo. Non dovremo però avere alibi e bisogna essere più forti di tutto“.

ZANETTI – “La partita l’abbiamo preparata bene, i ragazzi mi hanno dato le risposte che volevo. Venivamo da una partita in cui avevamo sbagliato l’approccio, oggi incontravamo una grandissima squadra con grandi singoli. Salvezza? Siamo a +6, abbiamo 4 partite al nostro livello e dobbiamo avere paura solo di noi stessi. Vittoria del Verona? Non abbiamo nessuna paura, se scatta quella abbiamo finito. Se mettiamo in campo l’atteggiamento di oggi sicuramente centreremo l’obiettivo”

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UEL: playoff ritorno, Rennes-Milan 3-2 ma passano i rossoneri

di Simone Palma – La partita Allo stadio Roazhon Park Il Milan,...

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...