giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Serie A: il Milan ritrova la vittoria, 5-1 alla Samp
Primo pianoTutte le news

Serie A: il Milan ritrova la vittoria, 5-1 alla Samp

Rossoneri momentaneamente a -1 dalla Lazio

Il Milan reagisce alla delusione della finale di Champions negata dall’Inter rifilando 5 gol alla Sampdoria e portandosi stasera a -1 dalla Lazio impegnata domani a Udine. Tripletta di Giroud e reti di Leao e Brahim per i rossoneri, Quagliarella, al suo primo centro stagionale, firma il gol del momentaneo pareggio doriano.

La partita

Dopo l’eliminazione a un passo dalla finale di Champions, il Milan è chiamato a una reazione contro la Sampdoria di Stankovinc ormai retrocessa. L’imperativo è ritrovare la vittoria dopo tre sconfitte, anche per cercare l’assalto al quarto posto, traguardo importantissimo anche per motivi economici.

L’11 di Pioli mette subito le cose in chiaro. Dopo una timida protesta di Theo per un contatto con Leris giudicato regolare dall’arbitro Forneau, bella giocata sulla trequarti di Brahim Diaz che si libera di Winks con un sombrero e serve sulla corsa Leao che di destro supera Ravaglia.

Al 20’ lampo dei blucerchiati che trovano il pari con Quagliarella che incrocia di destro un assist di Zanoli scappato a Theo e Diaz. La gioia dura solo 180 secondi perché, dopo un tentativo di Messias prima e Thiaw, Giroud trova il raddoppio di testa su assist di Brahim Diaz. Il francese si ripete prima dell’intervallo trasformando il rigore concesso da Forneau per fallo di Gunter su Leao.

Nella ripresa lo spartito non cambia e il Milan trova il 4-1. Al 63’, Leao riceve da Krunic e di prima serve Tonali in profondità; cross basso per Diaz che realizza a porta vuota. Due minuti più tardi è manita: traversone di Leao per Giroud, che vince il duello con Nuytinck a pochi passi dalla porta doriana e insacca per la sua prima tripletta in rossonero.

Il tabellino

Milan-Sampdoria 5-1

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori (81′ Kjaer), Theo Hernandez (81′ Ballo Toure); Tonali  (81′ Pobega), Krunic; Messias (60′ Saelemaekers), Diaz (70′ De Ketelaere), Leao; Giroud. All. Pioli

SAMPDORIA (4-4-2): Ravaglia; Zanoli, Gunter, Nuytinck (70′ Amione), Augello; Leris, Rincon (82′ Paoletti), Winks, Djuricic (82′ Ilkhan); Quagliarella (70′ Lammers), Gabbiadini  (70′ Oikonomou). All. Stankovic

Arbitro: Fourneau

Marcatori: 9′ Leao, 20′ Quagliarella, 24′ Giroud, 29′ Giroud, 63′ Diaz, 68′ Giroud

Ammoniti: Gunter, Zanoli, Hernandez, Oikonomou

Le dichiarazioni post partita

PIOLI È stato un bene giocare perché dovevamo scaricare la delusione che abbiamo subito martedì in Champions. Abbiamo giocato una buona partita, segnato tanti gol e questo non può che farci bene per le ultime due di campionato. I bilanci li faremo alla fine campionato. Siamo andati nettamente oltre le aspettative in Champions, ma è chiaro che volevamo arrivare fino in fondo, mentre in Serie A non abbiamo avuto continuità. Vogliamo essere competitivi in Italia e in Europa, poche squadre ci riescono e noi quest’anno in campionato abbiamo avuto qualche battuta a vuoto che ci ha condizionato la classifica. Ma sono orgoglioso delle scelte dei dirigenti e dei miei giocatori perché so quanto stiamo lavorando per crescere. Sono sicuro che impareremo più da questa stagione che da quella dello scudetto“.

STANKOVIC “Difficile spiegare gli insegnamenti che mi porto a casa. È stata una sfida e un bagaglio di esperienze che non ha prezzo. Negativo, ma non ha prezzo. Ho dato tutto me stesso, insieme ai ragazzi. Siamo diventati un blocco unico fino alla fine, purtroppo non è bastato. Si deve andare avanti, ma è un’esperienza che non ha prezzo. Se tornassi indietro accetterei di nuovo. Non ho 20 anni di carriera, ne ho 4/5. Non sono spaventato per il futuro, ci penso e non ci penso. Posso accettare qualsiasi sfida perché non ho paura dell’insuccesso. Quando non vinci impari, cambi la roba e impari. Restare in Serie B? Se mi siedo al tavolo con qualcuno significa che la Sampdoria continua a combattere in campo, che tutti i problemi sono risolti. Che sia Stankovic o un altro io sono stracontento“.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...

Bundesliga: Tuchel-Bayern addio a fine stagione

Il Bayern Monaco mette a tacere le voci di un cambio imminente...