giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Serie A: gli allenatori della stagione 2023/24
Primo pianoTutte le news

Serie A: gli allenatori della stagione 2023/24

Novità, sorprese e conferme sulle panchine di Serie A

di Francesco Auletta – Ormai manca meno di un mese all’inizio del campionato, le squadre opereranno sul mercato fino all’1 settembre alle ore 20:00. Delineata invece la linea riguardante gli allenatori delle venti di Serie A.

Atalanta

Gian Piero Gasperini (confermato)
In 331 panchine con la Dea, ha collezionato 169 vittorie, 80 pareggi e 82 sconfitte, la media dei punti per partita è di 1,77. Oltre alle 523 panchine in Serie A il tecnico 65enne vanta anche 44 panchine europee (24 in Champions e 20 in Europa League). Ha portato i bergamaschi ai vertici della Serie A per diverse stagioni consecutive grazie al suo gioco aggressivo e offensivo, regalandogli di conseguenza diverse qualificazioni alla massima competizione europea. Ha sfiorato la semifinale di Champions League perdendo nei minuti di recupero contro il PSG durante la stagione 2019/2020.

Probabile modulo Atalanta 2023/2024: 3-4-2-1/3-4-1-2

Bologna

Thiago Motta (confermato)
In 34 panchine con i rossoblu, ha collezionato 14 vittorie, 9 pareggi e 11 sconfitte, la media dei punti per partita è di 1,50. 84 panchine totali tra Serie A e Coppa Italia per il giovane allenatore italo brasiliano.

Probabile modulo Bologna 2023/2024: 4-2-3-1

Cagliari

Claudio Ranieri (confermato)
99 panchine col Cagliari, colleziona 35 vittorie, 40 pareggi e 24 sconfitte, la media dei punti per partita è di 1,46. Ben 1271 panchine in carriera, tra queste forse le più emozionanti della storia del calcio, quelle con il Leicester campione della Premier League nel 2016. Inoltre vanta nel palmares 1 Premier League, 1 Supercoppa Europea, 1 Coppa Italia e 1 Coppa del Re. Conquista una bellissima promozione in Serie A ai playoff di Serie B la scorsa stagione coi sardi.
Probabile modulo Cagliari 2023/2024: 4-3-1-2

Empoli

Paolo Zanetti (confermato)
39 volte sulla panchina dell’Empoli, 10 vittorie, 13 pareggi e 16 sconfitte, la media dei punti per partita è 1,10. Nonostante la giovane età, il 40enne ha già collezionato 232 panchine totali, di cui 71 in Serie A.

Probabile modulo Empoli 2023/2024: 4-3-1-2

Fiorentina

Vincenzo Italiano (confermato)
104 le panchine in Viola per Italiano, ha collezionato 52 vittorie, 19 pareggi e 33 sconfitte, la media dei punti per partita è di 1,68 con la squadra toscana. Considerato uno degli allenatori più promettenti in Italia, grazie soprattutto al suo gioco incentrato sul possesso palla e sulla velocità di manovra. Conquista un’inaspettata salvezza con lo Spezia durante la stagione 2020/2021. Inoltre sono già 17 le panchine collezionate in Europa, tutte durante la stagione 2022/2023 arrivando fino alla finale di Conference League, poi persa contro il West Ham.

Probabile modulo Fiorentina 2023/2024: 4-3-3/4-2-3-1

Frosinone

Eusebio Di Francesco (nuovo)
257 panchine in Serie A per il nuovo allenatore gialloblu, 91 vittorie, 64 pareggi e 102 sconfitte con una media punti a partita di 1,31. Le sue migliori esperienze sono state con il Sassuolo e con la Roma, in neroverde ha conquistato una storica qualificazione in Europa League, mentre con i giallorossi è riuscito a giocarsi una clamorosa semifinale di Champions League. In Europa, tra CL ed EL vanta 30 panchine.

Probabile modulo Frosinone 2023/2024: 4-3-3

Genoa

Alberto Gilardino (confermato)
In rossoblu colleziona 24 panchine, 15 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte, conquistando la promozione in Serie A. La media punti per partita col Grifone è di 2,13. Esordio in Serie A per il campione del mondo.

Probabile modulo Genoa 2023/2024: 3-5-2

Hella Verona

Marco Baroni (nuovo)
Esordio con gli scaligeri per Baroni, 72 panchine in Serie A, 12 vittorie, 18 pareggi e 42 sconfitte, la media punti per partita nella massima competizione italiana è di 0,75. 16 le presenze da allenatore in Coppa Italia. Conquista un’ottima salvezza col Lecce nella stagione 2022/2023.

Probabile modulo Hellas Verona 2023/2024: 4-3-3

Inter

Simone Inzaghi (confermato)
In nerazzurro ha collezionato finora 109 panchine, 69 vittorie, 18 pareggi e 22 sconfitte con una media punti per partita di 2,06. Allenatore di grande talento specializzato nel gioco verticale e nella vittoria di coppe nazionali (4 Supercoppe italiane e 3 Coppe Italia tra Lazio e Inter). Viene lanciato dai biancocelesti dove colleziona 251 panchine, una qualificazione in Champions League, passando poi il girone, 3 i trofei conquistati durante l’esperienza capitolina. Durante la stagione 2022/2023 arriva a giocare una finale di Champions League con l’inter, persa poi contro il Manchester City.

Probabile modulo Inter 2023/2024: 3-5-2

Juventus

Massimiliano Allegri (confermato)
379 panchine in bianconero, 249 vittorie, 62 pareggi e 68 sconfitte, la media di punti per partita è di 2,13. Allenatore vincente in territorio nazionale, conosciuto soprattutto per il suo gioco difensivo, 6 volte campione d’Italia, vincitore di 4 Coppe Italia e 3 Supercoppe Italiane. Ha sfiorato 2 volte la vittoria della Champions League con la Juventus ma entrambe le volte è stato sconfitto in finale. Vanta 110 panchine in Europa.

Probabile modulo Juventus 2023/2024: 3-5-2

Lazio

Maurizio Sarri (confermato)
Con la Lazio ha finora collezionato 98 panchine, 47 vittorie, 25 pareggi e 26 sconfitte, la media dei punti per partita in biancoceleste è di 1,69. Allenatore apprezzato per il bel gioco, il possesso palla e per la propensione offensiva. Si è fatto conoscere principalmente dopo le avventure di Empoli e Napoli, porta stabilmente i campani in Champions League e gli fa collezionare ben 91 punti (al secondo posto) nel 2017/2018. La stagione successiva attira l’attenzione del Chelsea, firma con i Blues e conquista un’Europa League. Anche in Inghilterra apprezzano il gioco del tecnico toscano e coniano il termine “Sarriball”, mentre in Italia il termine “Sarrismo” entra nel dizionario della lingua italiana. Nel suo palmares vanta anche uno Scudetto con la Juventus. Nel 2021 firma con la Lazio, alla seconda stagione in biancoceleste centra un sorprendente secondo posto e di conseguenza la qualificazione in Champions League. 67 le panchine in ambito europeo per Sarri.

Probabile modulo Lazio 2023/2024: 4-3-3

Lecce

Roberto D’Aversa (nuovo)
Esordio con i giallorossi. In Serie A 120 panchine, 30 vittorie, 28 pareggi e 62 sconfitte, la media punti per partita nella massima competizione nazionale è di 0,98. La sua migliore stagione è stata disputata sulla panchina del Parma durante la stagione 2019/2020 arrivando all’11° posto.

Probabile modulo Lecce 2023/2024: 4-3-3

Milan

Stefano Pioli (confermato)
188 panchine in rossonero, 104 vittorie, 45 pareggi e 39 sconfitte, la media di punti per partita è di 1,90. Con il Diavolo conquista uno Scudetto e una semifinale di Champions League. Ottima esperienza anche con la Lazio dove conquista un terzo posto e i preliminari di Champions League. 53 panchine in competizioni europee.

Probabile modulo Milan 2023/2024: 4-2-3-1/4-3-3

Monza

Raffaele Palladino (confermato)
34 panchine con il Monza in cui colleziona 15 vittorie, 9 pareggi, 10 sconfitte e una media punti per partita di 1,59 all’esordio. L’allenatore più giovane della Serie A, in rampa di lancio grazie all’ottima stagione con il Monza neopromosso, viene confermato sulla panchina biancorossa. Dopo un inizio di stagione difficile con mister Stroppa, il Monza ingaggia Palladino e inizia la scalata in classifica fino al 11° posto a fine stagione, risultato ottimo per una neopromossa con un allenatore esordiente nella massima serie.

Probabile modulo Monza 2023/2024: 3-4-2-1

Napoli

Rudi Garcia (nuovo)
Esordio sulla panchina partenopea per il francese, ma in Serie A vanta già 95 panchine, 54 vittorie, 27 pareggi e 14 sconfitte, con una media punti per partita di 1,99, con i giallorossi, all’esordio centra un ottimo secondo posto e di conseguenza un posto in Champions League, ripete lo stesso risultato la stagione successiva. Durante la sua permanenza in Italia regala un bel gioco veloce e propositivo, lanciando interpreti come Pjanic, Nainggolan, Strootman e Gervinho. Protagonista dell’incredibile stagione 2010/2011 del Lille in cui ha vinto una Ligue 1 e una Coppa di Francia, in quella squadra erano presenti giocatori del calibro di Eden Hazard, Adil Rami e Gervinho (portato poi nella capitale dal francese). 87 le panchine collezionate tra Champions ed Europa League.

Probabile modulo Napoli 2023/2024: 4-2-3-1/4-3-3

Roma

José Mourinho (confermato)
110 le panchine in giallorosso, 55 vittorie, 24 pareggi e 31 sconfitte con una media di punti per partita di 1,71. Uno degli allenatori più vincenti di sempre, il palmares del tecnico portoghese conta 26 trofei, tra le sue vittorie più importanti c’è lo storico triplete con l’Inter, una Champions Legue e una Coppa UEFA col Porto, vince anche l’Europa League col Manchester United, poi le varie vittorie in ambito nazionale in Inghilterra, Italia, Portogallo e Spagna. Durante l’esperienza a Roma conquista due finali europee in due anni, una di Conference League (vinta all’esordio) e una di Europa League (persa contro il Siviglia). 223 panchine nelle competizioni UEFA dove colleziona 125 vittorie.

Probabile modulo Roma 2023/2024: 3-4-2-1

Salernitana

Paulo Sousa (confermato)
16 panchine con la Salernitana di cui 4 vittorie, 9 pareggi e 3 sconfitte con una media punti per partita di 1,31. Nella stagione appena conclusa subentra a mister Nicola alla 23° giornata, conduce i campani alla salvezza concludendo al 15° posto a 11 punti dalla zona retrocessione. Allenatore giramondo, con esperienza in Europa, Asia e Sud America, è stato anche commissario tecnico della nazionale polacca con cui ha partecipato agli europei 2016. Ha collezionato 92 panchine in Serie A.

Probabile modulo Salernitana 2023/2024: 3-4-2-1

Sassuolo

Alessio Dionisi (confermato)
79 panchine col Sassuolo, in cui colleziona 26 vittorie, 20 pareggi, 33 sconfitte e una media punti per partita di 1,24. Nel 2019 conquista la salvezza in Serie B col Venezia. L’anno successivo centra il primo posto in Serie B e la promozione diretta in Serie A con l’Empoli nella stagione 2020/2021 senza mai perdere in casa. In neroverde si piazza 11° in classifica, la stagione seguente 13°.

Probabile modulo Sassuolo 2023/2024: 4-3-3

Torino

Ivan Juric (confermato)
Siede 82 volte sulla panchina granata conquistando 31 vittorie, 22 pareggi e 29 sconfitte, la media punti per partita a Torino è di 1,40. In Serie A vanta 203 panchine, grazie alle esperienze con Genoa, Hellas Verona e Torino. Il suo miglior piazzamento in classifica arriva in gialloblu durante la stagione 2019/2020 con un 9° posto. Allievo di Giampiero Gasperini, ne condivide spesso l’utilizzo del modulo e lo stile di gioco aggressivo.

Probabile modulo Torino 2023/2024: 3-4-2-1

Udinese

Andrea Sottil (confermato)
40 panchine con l’Udinese, colleziona 12 vittorie, 13 pareggi e 15 sconfitte con una media punti per partita di 1,23. La scorsa stagione accumula ben 9 risultati utili consecutivi tra la seconda e la decima giornata di campionato conquistando momentaneamente il quarto posto, di seguito la stagione si assesta e i friulani arriveranno al dodicesimo posto.

Probabile modulo Udinese 2023/2024: 3-5-1-1/3-5-2

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...

Bundesliga: Tuchel-Bayern addio a fine stagione

Il Bayern Monaco mette a tacere le voci di un cambio imminente...