lunedì , 15 Luglio 2024
Home Primo piano UCL: Milan-Newcastle 0-0, Loftus-Cheek e Maignan ko
Primo pianoTutte le news

UCL: Milan-Newcastle 0-0, Loftus-Cheek e Maignan ko

Nell'altra gara del gruppo F il PSG batte 2-0 il Dortmund

di Marco Schiacca – Nella gara di apertura del girone F della 1^ giornata della Champions League, il Milan crea tanto, spreca di più e non va oltre lo 0-0 con il Newcastle dell’ex Tonali. Pioli perde per infortunio Loftus-Cheek e Maignan e nel prossimo turno sfiderà il Borussia Dortmund al Westfalenstadion. I tedeschi escono sconfitti per 2-0 dal Parco dei Principi contro il PSG dopo una gara completamente controllata dai padroni di casa.

Milan-Newcastle 0-0

Dopo la batosta rimediata nel derby, il Milan ha l’occasione per rifarsi nella gara di esordio di Champions League contro gli inglesi del Newcastle, la squadra di Sandro Tonali che ha salutato Pioli ed i suoi ex compagni con il mercato estivo. Il primo tempo vede i rossoneri dominare la gara in lungo e in largo, la squadra di Pioli a tratti è straripante ma manca di precisione al momento della conclusione, sbagliando spesso le scelte dell’ultimo passaggio. Alla fine della prima frazione di gara saranno 14 i tiri dei rossoneri 6 dei quali nello specchio di porta, e tante altre le occasioni sprecate. Da registrare su tutte quella di Leao al 34′ che fa tutto alla perfezione, salta tre giocatori del Newcastle ma al momento della conclusione vanifica tutto tentando un improbabile colpo di tacco che si infrange sul muro difensivo inglese. Poco prima, al 30′, era stato invece Giroud ad avere sul sinistro una palla invitante servita da Theo Hernandez senza però riuscire a far male.

La ripresa inizia con il Milan sempre alla ricerca del vantaggio ma spesso i rossoneri sono troppo frettolosi e impreciso al momento della rifinitura. Pioli cerca freschezza proponendo Florenzi al posto di Calabria, e poco dopo toglie Chukwueze e Pobega, per mettere dentro Reijnders e Pulisic per cercare più sprint nell’ultima mezz’ora. Passano i minuti ma la carica dei rossoneri tende ad affievolirsi con il passare del tempo. Arrivano anche le prime tegole per Pioli che dal 70° all’80° perde per infortunio prima Loftus-Cheek e poi Maignan. Il Milan non riesce più ad incidere e rischia addirittura la beffa al 95° quando Sportiello salva su un tiro potente di Longstaff.

Finisce 0-0, con la prima gara senza reti all’attivo della stagione del Milan, e con la strada nel girone, già difficile in partenza, che si complica tremendamente.

PSG-Borussia Dortmund 2-0

Con due reti nella ripresa il PSG regola in casa il Borussia Dortmund al “Parco dei Principi” e prende da subito il comando del girone F. Primo tempo su ritmi molto bassi, il primo squillo è del PSG che colpisce il palo al 19° con Vitinha che calcia a giro con il destro.

Il Borussia Dortmund nella seconda metà del primo tempo non supera mai la metà campo e pensa a difendersi sulle offensive spesso pericolose di Mbappe, Dembele e Vitinha che vanno vicino al gol che gli viene negato con interventi importanti dal portiere del Borussia Kobel.

La ripresa si apre subito con il rigore per il PSG, Hakimi va via a destra e la mette per Mbappé, che colpisce di prima e manda il pallone sulla mano di Sule, controllo alla VAR e rigore confermato che lo stesso Mbappè trasforma. Il Borussia Dortmund continua ad essere troppo timido e viene punito di nuovo al 58° quando Hakimi va a segno dopo una triangolazione con Vitinha e dopo aver saltato Hummels segna di esterno. Da quel momento i tedeschi provano alzare il ritmo ma si scoprono e rischiano il terzo gol in contropiede in diverse occasioni. Al minuto 85 Gonzalo Ramos vicino al gol con una conclusione di prima su una bella palla di Dembele, e prima della fine, al 4° minuto di recupero, Mbappe grazia il Borussia non finalizzando al meglio un bel contropiede.

Finisce 2-0 con una prova più che convincente del PSG ed una troppo timida del Borussia Dortmund prossimo avversario del Milan.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: la Spagna è campione d’Europa

di Andrea Cesarini – La Spagna è Campione d’Europa 12 anni dopo...

Calciomercato: Bologna, ceduto Zirkzee

Ora è ufficiale Joshua Zirkzee lascia il Bologna per approdare in Premier...

Calciomercato: Lazio, Tavares già in ritiro

di Marcello Baldi – La Lazio ha annunciato l’acquisto del difensore Nuno...

Copa America: Uruguay sul podio, superato il Canada

di Edoardo Colletti – In attesa della finale tra Argentina e Colombia,...