lunedì , 26 Febbraio 2024
Home Primo piano UCL: Lazio-Atletico 1-1, la pareggia Provedel
Primo pianoTutte le news

UCL: Lazio-Atletico 1-1, la pareggia Provedel

Nell'altra gara del gruppo E il Feyenoord supera 2-0 il Celtic

(foto A. Fraioli)

di Marcello Baldi – Nella prima giornata di Champions League , finisce 1-1 all’Olimpico tra la Lazio e l’Atletico dell’indimenticato Cholo Simeone. Al gol del vantaggio dei cochoneros arrivato con un tiro di Barrios deviato da Kamada nella propria porta, risponde al 95′ il portiere biancoceleste Ivan Provedel salito in area avversaria nell’ultima azione del mach.

Nell’altra gara del girone E il Feyenoord si impone 2-0 a Rotterdam sul Celtic che chiude la gara in 9 uomini dopo le espulsioni di Lagerbielke e Holm che salteranno la prossima gara contro gli uomini di Sarri a Glasgow.

Lazio-Atletico Madrid 1-1

La Lazio torna a ospitare una partita dei gironi d UEFA Champions League di fronte al proprio pubblico dopo 16 anni dall’ultima volta. Quella era una Lazio completamente diversa, era quella di Tommaso Rocchi e Goran Pandev, quella del 2-2 e dell’ impresa sfiorata contro il Real Madrid di Raúl e Van Nistelrooy. Poi il ritorno nel 2020, ma a porte chiuse, con Simone Inzaghi in panchina.

Dopo una buona mezz’ora di studio da parte delle due squadre, sono i biancocelesti a farsi vedere in avanti con Kamada, che prova a impensierire Oblak. Al 28’ i biancocelesti ci riprovano con Luis Alberto ma la spettacolare conclusione al volo dello spagnolo termina fuori.
Il forcing della Lazio è però il preludio alla rete dell’Atletico Madrid, che si porta in vantaggio al minuto 29’ su una conclusione da fuori di Barrios deviata da Kamada che spiazza completamente Provedel. Al 37’, Sarri perde Luca Pellegrini per infortunio, al suo posto dentro Lazzari.

La squadra di Sarri scende bene in campo nella ripresa. Al 55’ Vecino prova la gran botta dalla distanza, ma il pallone è alto di un metro abbondante. Un minuto dopo, Immobile ha la clamorosa chance di segnare da solo a tu per tu con Oblak, ma l’attaccante si fa ipnotizzare e calcia addosso al portiere sloveno.
Un errore che rischia di costare caro alla Lazio, perché sul rovescio di fronte Griezmann va vicinissimo al raddoppio per i colchoneros. Al 61’ doppio cambio per Sarri: dentro Guendouzi e Isaksen per Kamada e Anderson.

L’Atletico va nuovamente vicino al doppio vantaggio con una conclusione di Alvaro Morata, deviata, che lambisce il palo con Provedel spiazzato. Pochi secondi più tardi, il portiere della Lazio compie un grande riflesso su un tiro cross velenoso di Griezmann.

Al 70’, Provedel è miracoloso con il braccio nel respingere la conclusione ravvicinata di Lino. La Lazio risponde con Zaccagni, il cui tiro col mancino è alzato in angolo da Oblak. Cataldi ci prova nel recupero: calcia forte e preciso all’angolino, ma il portiere di Simeone vola e devia in corner, l’ultimo della partita. Lo sa Ivan Provedel, che decide di salire per andare a colpire di testa.
Il primo cross viene spazzato dalla retroguardia spagnola, poi la sfera arriva sui piedi di Luis Alberto, che pennella in area premiando l’inserimento perfetto del portiere biancoceleste. Oblak rimane immobile, Provedel inizialmente sembra non realizzare, poi corre ad abbracciare i compagni, prendendosi l’ovazione dello stadio dopo il triplice fischio, giunto immediatamente dopo. Tra l’altro, il portiere di Pordenone aveva già segnato in passato, in Serie B, con la maglia della Juve Stabia contro l’Ascoli.
Un punto a testa per le due squadre: la Lazio nel prossimo turno affronterà il Celtic sconfitto a Rotterdam mentre l’Atletico ospiterà il Feyenoord.

Feyenoord-Celtic 2-0

Vince con merito il Feyenoord contro il Celtic per 2-0 nell’altra sfida del Gruppo E. Gli olandesi si portano in vantaggio nei minuti di recupero del primo tempo, grazie a una rete di Calvin Stengs. Nella ripresa, i padroni di casa hanno l’occasione di portarsi sul 2-0 direttamente su calcio di rigore, che costa l’espulsione per doppio giallo al giocatore del Celtic Lagerbielke. Dagli undici metri Paixao spreca. Al 68’ il Celtic rimane addirittura in 9: il cartellino rosso questa volta è ai danni di Holm. Al 72’, il VAR annulla la rete del possibile raddoppio di Geertruida. Pochi minuti più tardi arriva finalmente il raddoppio con l’iraniano Jahanbakhsh. Primi 3 punti per gli olandesi, che nella prossima sfida giocherà contro l’Atletico Madrid.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, le gare di domenica

Nella domenica della 26^ giornata la Juventus torna alla vittoria superando in...

Sassuolo: esonerato Alessio Dionisi

Il Sassuolo ha esonerato Alessio Dionisi, sulla panchina degli emiliani dal 2021....

Serie A: 26^ giornata, le gare di sabato

Scontri importanti in chiave salvezza in questo sabato della 26^ giornata di...

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...