venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano Diritti tv: Serie A su Dazn e Sky fino al 2029
Primo pianoTutte le news

Diritti tv: Serie A su Dazn e Sky fino al 2029

Accettata l'offerta dei due broadcaster per il prossimo quinquennio

Dopo un’estenuante braccio di ferro durato oltre un anno, è arrivata la fumata bianca per i diritti televisivi del campionato italiano per il prossimo quinquennio.

La Lega ha infatti accettato l’offerta di Dazn e Sky di 900 a stagione, più bonus legati ai livelli di share e agli abbonati, a partire dal prossimo anno fino al termine della stagione 2028/2029. Dazn trasmetterà ancora tutte le 10 partite, Sky manterrà le 3 partite in co-esclusiva. 

Favorevoli al nuovo accordo 17 club su 20, due voti contrari (Salernitana e Cagliari) e un astenuto (Napoli) più propensi a un’accelerazione sulla creazione del famoso canale della Lega per produrre in proprio le partite e poi rivenderle al mercato.

In base al nuovo contratto circa 700 milioni saranno versati dalla piattaforma di streaming, i restanti 200 dalla pay tv, ma “attraverso lo strumento del revenue sharing con Dazn la cifra può superare di gran lunga quella del triennio precedente raggiungendo quella di 5/6 anni e arrivando a un miliardo. Siamo contenti di come si sia conclusa”, ha spiegato l’ad della Lega Serie A Luigi De Siervo, in conferenza stampa al termine dell’assemblea dei club.

Soddisfatto anche il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini: È stato un lavoro intenso. Il processo competitivo sui diritti tv ha avuto un lieto fine avendo accettato l’offerta di Dazn e Sky con larghissima maggioranza. Bisogna riconoscere che il contesto anche a livello internazionale è complicato, a fronte di offerta meritevole le squadre hanno preferito accettare”. Casini ha poi aggiunto: “In realtà dei tre voti non favorevoli, uno era assente (il Napoli) e l’altra contrarietà non era per l’offerta specifica ma per altre questioni che stiamo risolvendo (il Cagliari). C’è solo una contrarietà di coerenza di chi vedeva un canale come opzione preferibile (Salernitana)”.

Di diverso avviso è il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che ha interrotto la conferenza stampa per manifestare il suo totale disaccordo con l’esito della trattativa. “È una stupidaggine fare un accordo per 5 anni. Il nostro sogno lo abbiamo messo nel cassetto. Sky e Dazn non sono competenti, le riprese fanno ridere rispetto alla Premier League” – ha dichiarato senza mezzi termini ADL – “Il calcio italiano morirà, è una sconfitta. Così non si implementerà mai il valore del calcio italiano. Sky e Dazn non fanno bene al calcio italiano perché non fanno capire il reale valore della Serie A”.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia

Il Bologna ha annunciato che Thiago Motta ha deciso di non rinnovare...