mercoledì , 17 Aprile 2024
Home Primo piano Premier League: i risultati della 9^ giornata
Primo pianoTutte le news

Premier League: i risultati della 9^ giornata

Guardiola batte De Zerbi; ai Reds il derby di Liverpool

(Premier League)

di Gianluca Stanzione – La 9^ giornata del campionato inglese ci regala il successo di Guardiola su De Zerbi e del Liverpool nel derby con l’Everton. Vincono anche United e Tottenham, pari tra Chelsea e Arsenal.

Liverpool-Everton 2-0

Ad Anfield Road sono gli ospiti a cominciare meglio e dopo 60 secondi la conclusione di Calwert-Lewin viene respinta alla grande da Alisson. Pochi minuti più tardi arriva la reazione dei Reds, il tiro a botta sicura di Diogo Jota viene murato da un difensore in angolo. I padroni di casa con il passare dei minuti assumono il controllo delle operazioni e giocano stabilmente nella metà campo dell’Everton. Al 27’ grande occasione per Salah, l’egiziano spedisce alto da buona posizione. Nel finale di primo tempo ingenuità di Ashley Young: doppio giallo e cartellino rosso, Everton in 10 dal 37’ del primo tempo. La prima frazione si chiude in parità, squadre a riposo.

Nella ripresa i padroni di casa fanno valere la superiorità numerica gestendo il pallone e facendo correre a vuoto l’Everton, per i Reds tanto possesso ma difficoltà nel creare pericoli in zona offensiva.  Al 74’ Luiz Diaz viene abbattuto in area di rigore dal difensore ospite Patterson, il direttore di gara prima lascia giocare, poi viene richiamato al var e concede il rigore al Liverpool. Dal dischetto non sbaglia Salah, Reds in vantaggio.  Forti del vantaggio nel punteggio il Liverpool gioca con entusiasmo e sfiora il raddoppio con Elliot, il suo mancino  si stampa sulla traversa. Nel finale con l’Everton sbilanciato alla ricerca del pari, il Liverpool trova spazio in contropiede: Nunez si fa 50 metri palla al piede e offre un cioccolatino a Salah: l’egiziano deve solo spingerla dentro e chiuedere il derby. Jurgen Kloop si aggiudica il derby: la gara termina 2-0, con doppietta di Salah.

Brentford-Burnley 3-0

Vittoria e prestazione convincente del Brentford, la squadra del tecnico Frank supera il Burnley 3-0. Apre le marcature al 25’ Wissa, nella ripresa Mbeumo firma il raddoppio e all’87’ Ghoddos chiude il match. La squadra di casa con questo successo raggiunge i 10 punti in classifica, ospiti che sconfitti rimangono a quota 4.

Bournemouth-Wolwerhampton 1-2

Nella prima frazione sono i padroni di casa a sbloccare la sfida: al 17’ Solanke firmal’1-0 e porta avanti i suoi. Nella ripresa i Wolwes trovano subito la rete del pari con Cunha e al 54’ ottengono la superiorità numerica a causa dell’espulsione di Cook. Con il Bournemouth in 10 uomini trovano spazi gli ospiti che all’88’ trovano il gol del vantaggio con Kalajdzic. La sfida termina 1-2, rimonta e successo esterno per il Wolwerhampton. I padroni di casa escono sconfitti dalla gara e rimangono fermi a 3 punti, gli ospiti con questo successo raggiungono quota 11.

Nottingham Forest-Luton Town 2-2

La gara non regala particolari emozioni nel primo tempo e succede tutto nella ripresa: al 48’ apre le marcature Wood, portando avanti il Nottingham; al 76’ lo stesso Wood trova anche la rete del raddoppio e la sua doppietta personale. Nel finale arriva la reazione degli ospiti che prima accorciano con Ogbene e poi al 92’ pareggiano i conti con Adebayo.  I padroni di casa si fanno rimontare il doppio vantaggio e lasciano per strada 3 punti importanti. Il pari porta il Nottingham a 10 punti in classifica, mentre il Luton terz’ultimo a quota 5.

Manchester City-Brighton 2-1

Inizia la sfida e va vicino al vantaggio il City con il destro a giro di Doku, il pallone esce di pochi centimetri. Al 7’ trova la rete del vantaggio la squadra di Guardiola: dribbling di Doku e suggerimento al centro per Alvarez, l’argentino non sbaglia e porta vanti i Citizens. Trovata la rete del vanatggio il Manchester City gioca con grande fiducia e tranquillità, al 19’ arriva anche il raddoppio: sinistro dai 25 metri di Halaand e raddoppio dei padroni di casa.  La squadra di De Zerbi subito il doppio svantaggio accusa il colpo e rischia di affondare al 25’: il destro di Doku termina sul fondo di pochissimo. Il primo tempo termina 2-0, vantaggio meritato del City. Nella ripresa provano a scuotersi gli ospiti: al 50’ ottima occasione per Gross: la sua conclusione termina sul fondo di poco. Al 60’ padroni di casa vicini al terzo gol: la punizione dai 25 metri di Alvarez termina alta di poco. Passano appena 5’ ed è Halaand ad andare vicino al gol, il suo mancino è respinto alla grande dal portiere ospite. Nella fase centrale della ripresa il Brighton assume il controllo del gioco e sfiora il gol al 69’ con Mitoma: il suo colpo di testa finisce sull’esterno della rete. Il Manchester City forte del doppio vantaggio, lascia l’iniziativa al Brighton che al 73’ Riapre la sfida: destro da distanza ravvicinata di Ansu Fati e 2-1.  Nel finale si fa espellere Akanji ma il Brighton non riesce a pareggiare, la sfida termina 2-1. I padroni di casa con questo successo raggiungono i 21 punti in classifica, Brighton fermo a quota 16.

Newcastle-Crystal Palace 4-0

Inizia la sfida e al 4’ passa subito il Newcastle con Murphy. La squadra di casa legittima il suo vantaggio e nel finale di primo tempo trova prima la rete del 2-0 con Gordon e poi cala il tris con Longstaff. Nella ripresa i bianconeri controllano il risultato e trovano la quarta rete al 66’ con Wilson. Successo e vittoria larga per la squadra di casa, Newcastle raggiunge i 16 punti in classifica avvicinandosi alla zona Europa; il Palace con questa sconfitta rimane a 12 punti in classifica.

Chelsea-Arsenal 2-2

I padroni di casa approcciano meglio alla sfida e al 10’ si guadagnano un calcio di rigore: fallo di mano di Saliba su colpo di testa di Mudryk. Dal dischetto si presenta Palmer che non sbaglia e porta avanti i Blues. La reazione degli ospiti non si fa attendere e al 19’ Rice sfiora il palo con il destro; scoccata la mezz’ora di gioco ancora Chelsea pericoloso: il sinistro di Palmer sibila il palo del portiere e sfiora la doppietta personale. Il primo tempo termina con il Chelsea in vantaggio, squadre a riposo. Nella ripresa ricominciano forte i padroni di casa e al 47’ arriva il raddoppio: cross dalla sinistra di Mudryk e pallone che si infila sotto l’incrocio, gol fortunato ma molto importante per il giocatore ucraino. Subita la rete del raddoppio va in confusione l’Arsenal: al 56’ il portiere Raya regala il pallone a Palmer che non è abbastanza freddo per segnare il 3-0.  Negli ultimi 15’ di gioco succede di tutto: al 77’ il portiere di casa Sanchez sbaglia il suggerimento per il compagno e serve Rice, il centrocampista conclude di prima intenzione e manda in porta il pallone che riapre il match. Passano appena 6’ e i Gunners trovano anche la rete del pari: cross dalla destra di Saka e inserimento sul secondo palo di Trossard, il belga firma il 2-2 e rimette in parità il punteggio. La squadra di Arteta una volta trovato il pareggio si riversa in avanti alla ricerca della vittoria: all’85’ Nketiah con il destro sfiora il palo. La gara termina 2-2, risultato giusto per quello che le due squadre hanno dato in campo. Prima il doppio vantaggio dei Blues poi i due gol nel finale dell’Arsenal.

Sheffield United-Manchester United 1-2

Inizia la gara e al 15’ gli ospiti vanno vicini al vantaggio: il mancino di Antony termina di poco sul fondo. I padroni di casa provano a reagire a 23’, destro da fuori di Archer e grande parata di Onana in angolo. Raggiunta la mezz’ora di gioco trova il gol del vantaggio il Manchester United: suggerimento di Bruno Fernandes per Mc Tominay e destro in porta dello scozzese. Proprio il centrocampista che ha firmato il vantaggio dei Red Evils commette pochi minuti dopo una grande ingenuità colpendo di mano il pallone nella sua area, calcio di rigore per lo Sheffield. Dal dischetto è freddo McBurnie che porta il risultato in parità.

Nel finale di primo tempo sfiora il nuovo vantaggio lo United: sul cross di Rashford, Holjund non arriva per pochissimo. Al 44’ perfetta esecuzione su calcio di punizione di Bruno Fernandes e pallone sulla traversa. Termina il primo tempo con le due squadre in parità.

 Nella ripresa ricomincia forte la squadra di Ten Hag, al 56’ sinistro di Rashford che sfiora il palo. Passano 10 minuti e il destro di Amrabat si stampa sulla traversa, secondo legno per il Manchester United. Il vantaggio dei Red Evils arriva al 76’, destro a giro dal limite di Dalot e pallone sotto l’incrocio dei pali, super gol del portoghese. La gara termina 1-2, vittoria importante e meritata per gli ospiti, che dopo aver fallito tante occasioni la risolvono nel finale con una perla di Dalot.

Aston Villa-West Ham 4-1

Nel primo tempo cominciano meglio i padroni di casa che al 30’ trovano la rete del vantaggio con Douglas Luiz. Ad inizio ripresa trova la doppietta personale dal dischetto ancora Douglas Luiz; gli ospiti provano a reagire qualche minuto più tardi con Bowen: il mancino dell’inglese subisce una deviazione e finisce dentro, gara riaperta. I padroni di casa nel finale trovano la terza rete con Watkins e all’89’ calano il poker con Bailey. I Villans raggiungono i 19 punti in classifica, ospiti fermi a 14.

Tottenham-Fulham 2-0

Comincia la gara e sfiora il vantaggio dopo 2’ il Tottenham: destro da dentro l’area di Son e grande risposta del portiere ospite Leno. La reazione degli ospiti non si fa attendere e all’11’ Palhina va vicino al gol: il suo colpo di testa è respinto in angolo da Vicario. Raggiunto il 30’ gli Spurs vanno ad un passo dal gol: destro dal limite di Richarlison e pallone ad una spanna dal palo. La rete del Tottenham è solo rimandata perché al 35’ Son sblocca il punteggio: l’attaccante asiatico prima dribbla e poi scarica in porta il destro del vantaggio Spurs. Nel finale di prima frazione i padroni di casa sfiorano anche il raddoppio con Kulusevski, il mancino dello svedese è salvato sulla linea da un difensore del Fulham. Termina il primo tempo con il Tottenham avanti nel punteggio.

A inizio preme subito sull’acceleratore la squadra di casa e al 53’ trova il raddoppio: assist di Son per Maddison e destro all’angolino dell’inglese.  Nel finale ancora gli Spurs a rendersi pericolosi con Maddison, il tiro dell’inglese termina sul fondo di poco. La gara si conclude 2-0, prosegue il momento positivo del Tottenham. La squadra di Postecoglu con questo successo raggiunge i 23 punti in classifica, il Fulham resta a quota 11.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: ritorno quarti, passano PSG e Borussia Dortmund

di Andrea Cesarini – Sarà Borussia Dortmund-PSG la prima semifinale di Champions...

Serie A: 32^ giornata, curiosità statistiche 

di Marco Schiacca – Nel programma della 32^ giornata del campionato di Serie...

Lazio: Felipe Anderson annuncia l’addio

Ora è ufficiale: si chiuderà a giugno la storia di Felipe Anderson...

Serie A: 32^ giornata, i posticipi di lunedì

Due i posticipi in programma nel lunedì del 32^ turno di Serie...