mercoledì , 17 Aprile 2024
Home Primo piano UCL: il Napoli passa a Berlino con Raspadori
Primo pianoTutte le news

UCL: il Napoli passa a Berlino con Raspadori

Nell'altro match del gruppo C ok il Real Madrid a Braga

di Gianluca Stanzione – Nelle gare valide per il terzo turno del gruppo C, il Napoli vince a Berlino grazie alla rete di Raspadori nella ripresa. L’altra sfida regala la vittoria del Real Madrid a Braga, in gol Rodrygo e il solito Jude Bellingham.

Union Berlino – Napoli 0-1

In avvio di gara il Napoli subisce l’intensità e l’aggressività dei padroni di casa mostrando difficoltà nel creare occasioni pericolose. Al 25’ annullato il gol del vantaggio dell’Union Berlino per fuorigioco di Fofana. Il più attivo tra gli azzurri nella prima frazione è Kvaratskhelia, il georgiano viene continuamente cercato dai suoi compagni. Al 34’ tentativo con il mancino di Raspadori, para Ronnow; pochi minuti più tardi Union vicino al vantaggio con Fofana, ottima risposta di Meret in angolo. Il primo tempo si conclude 0-0, Napoli molto contratto e mai realmente pericoloso, Union propositivo e molto aggressivo.

Nella ripresa gli ospiti cercano di prendere in mano le operazioni, aumentando il possesso palla e alzando il baricentro. Napoli che però fatica molto a rendersi pericoloso negli ultimi 16 metri, complice anche l’ottimo atteggiamento dell’Union. Al 64’, alla prima vera occasione della ripresa la sblocca il Napoli: dribbling  sulla sinistra di Kvaratskhelia e assist per Raspadori, l’italiano con il mancino deposita alle spalle di Ronnow. Subita la rete dello svantaggio i padroni di casa tentano il tutto per tutto alla ricerca del pari, all’80’ va vicinissimo al gol Knoche: il suo colpo di testa sfiora il palo alla destra di Meret. Nel finale non ci saranno altre occasioni, il Napoli espugna Berlino e ipoteca il passaggio del turno, decisiva la rete di Raspadori. La squadra di Rudi Garcia non giocando una partita indimenticabile si è dimostrata cinica e solida, sapendo soffrire quando c’era da farlo e colpendo al momento giusto. La squadra tedesca perde davanti ai suoi tfosi nonostante una buona prestazione.

Sporting Braga – Real Madrid 1-2

I padroni di casa mostrano coraggio e sfrontatezza in avvio, ma alla prima occasione la sblocca il Real: assist di Vinicius per Rodrygo e palla nel sacco, vantaggio Madrid. Prova a reagire il Braga al 25’ con Horta, Kepa non si fa sorprendere. Nella restante parte di primo tempo i Blancos tengono il pallone e cercano di spegnere l’entusiasmo del Braga, il primo tempo termina con il Real in vantaggio. Inizia la ripresa e sfiora il pari il Braga: il colpo di testa di Banza trova l’ottima risposta di Kepa; poco più tardi è il turno di Bellingham, la sua conclusione è respinta da Matheus. Al 54’ ancora vicino al raddoppio il Madrid: la conclusione di Camavinga è respinta molto bene da Matheus. Dopo esserci andato vicino in più di un’occasione il Real trova il raddoppio al 61’: Vinicius trova Bellingham che manda in porta lo 0-2 e il suo terzo gol in questa Champions. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e al 63’ trova il gol che riapre la gara: gran conclusione di Djalo e Kepa battuto. Pochi minuti più tardi ancora Braga pericoloso: bella conclusione di Horta e ottima parata di Kepa. La squadra di Ancelotti gestisce il possesso negli ultimi 15’ di partita e si porta casa i 3 punti. La squadra di casa può dirsi sicuramente soddisfatta della prestazione offerta contro i galacticos, prestazione che però non è stata sufficiente per portare punti a casa.

Classifica del gruppo C

Real Madrid punti 9

Napoli punti 6

Braga punti 3

Union Berlino punti 0

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: ritorno quarti, passano PSG e Borussia Dortmund

di Andrea Cesarini – Sarà Borussia Dortmund-PSG la prima semifinale di Champions...

Serie A: 32^ giornata, curiosità statistiche 

di Marco Schiacca – Nel programma della 32^ giornata del campionato di Serie...

Lazio: Felipe Anderson annuncia l’addio

Ora è ufficiale: si chiuderà a giugno la storia di Felipe Anderson...

Serie A: 32^ giornata, i posticipi di lunedì

Due i posticipi in programma nel lunedì del 32^ turno di Serie...