venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano UCL: 3^ giornata, i risultati dei gironi H e G
Primo pianoTutte le news

UCL: 3^ giornata, i risultati dei gironi H e G

di Gabriele Rogani – In campo per il terzo turno di Champions League anche i gironi H e G. Nel primo gruppo finisce 2-1 tra Barcellona e Shakhtar con i gol di Ferran Torres e Fermin Lopez; risponde presente il Porto che nell’altro match del gruppo cala il poker contro l’Aversa. Nel girone G successo per 3-1 del Manchester City in casa dello Young Boys, nell’altra sfida il Lipsia egola 3-1 la Stella Rossa di Belgrado.

Gruppo H

BARCELLONA-SHAKHTAR 2-1: Alle 18.45 va in scena a Barcellona il match tra la squadra di Xavi e lo Shakhtar Donetsk con i blaugrana che vincono con il punteggio di 2-1. Nei primi 20′ di gioco la squadra ucraina riesce a rimanere in partita, ma poi i padroni di casa riescono in pochi minuti a imprimere il proprio marchio sulla gara. Al 28’ il Barca trova il vantaggio grazie alla rete di Ferran Torres su assist di Fermin Lopez e 8 minuti più tardi Ferran restituisce il favore e manda in porta il compagno per il 2-0 a chiude il primo tempo e proietta la squadra di Xavi sempre di più verso il primato nel girone.

Nella ripresa è inaspettatamente lo Shakhtar Donetsk a tornare in partita, capitalizzando al meglio una delle poche occasioni dell’intera gara: al 62’ è Sudakov ad accorciare le distanze, portando gli ucraini sul 2-1. La squadra di Pusic non riesce a procurarsi importanti occasioni da rete, in un secondo tempo in cui a spiccare è la preoccupazione per le condizioni di Joao Felix, sostituito al minuto 75’. Il match termina dunque 2-1 in favore del Barcellona a punteggio pieno in testa al gruppo H.

ANVERSA-PORTO 1-4: nel secondo match del girone, il Porto è riuscito a imporsi in Belgio contro l’Anversa, conquistando il suo secondo successo in trasferta di questa edizione della Champions League. Per i portoghesi inizia male la gara, con i padroni di casa che trovano la rete del vantaggio al 37’ grazie a Yusuf. Nonostante lo svantaggio i portoghesi si mostrano più volte pericolosi anche nell’arco del primo tempo, per poi inserire le marce giuste nel corso della ripresa.

In avvio di secondo tempo è immediata infatti la reazione degli uomini di Conceicao, che grazie a Evanilson, riportano il match in parità al minuto 46. Prosegue la pressione portoghese, capitalizzata dopo appena otto minuti con il gol di Eustaquio, che regala il vantaggio a Taremi e compagni. A chiudere il match è ancora Evanilson, che mette a segno la propria doppietta personale per poi calare il tris al minuto 84 per il poker finale. Con questo successo il Porto guadagna il secondo posto del girone, a tre lunghezze di distanza dal Barcellona capolista.

CLASSIFICA GRUPPO H: Barcellona 9, Porto 6, Shakhtar 3, Anversa 0.

Gruppo G

YOUNG BOYS-MANCHESTER CITY 1-3: Continuano a delinearsi in maniera piuttosto chiara le gerarchie delgruppo G, che vede il Manchester City di Pep Guardiola sempre più al comando del girone. Non senza qualche difficoltà, questa sera gli inglesi cntrano la terza vittoria in questa edizione della Champions League.

I Citizens non vanno oltre lo 0-0 nel primo tempo nonostante i campioni d’Europa abbiano dominato in lungo e in largo la gara grazie all’asfissiante possesso palla che li contraddistingue e le numerose occasioni create.

La ripresa inizia con il gol del difensore svizzero Akanji, che riesce a insaccare a porta vuota sugli sviluppi di un calcio d’angolo, che aveva visto Ruben Dìas colpire la traversa con un colpo di testa. Dopo pochi minuti dopo sono a sorpresa i padroni di casa a trovare la rete del momentaneo pareggio con Elia che mette a referto la seconda rete della propria Champions League. Però, come spesso accade in Champions League, questa è stata una delle serate di Haaland che prima trasforma dal dischetto la rete del nuovo vantaggio inglese poi chiude il match al minuto 86, sfruttando al meglio l’assist di Rodri. Grazie a questo 1-3, i campioni d’Europa salgono quota 9 nel girone, con lo Young Boys fermo a quota 1.

LIPSIA-STELLA ROSSA 3-1: Se il Manchester City è senza dubbio la favorita del gruppo G, lo stesso si può dire per il Lipsia in ottica secondo posto. Dopo un inizio di torneo che li aveva visti imporsi in Svizzera con lo Young Boys, per poi perdere in casa contro Haaland e compagni, gli uomini di Rose questa sera sbloccano subito la gara. La rete del vantaggio arriva al minuto 12 con Raum, servito da Xavi Simons. Nonostante le numerose occasioni create per il raddoppio, Openda e compagni vanno all’intervallo sul punteggio minimo di 1-0.

Nella ripresa bastano poco meno di venti minuti ai tedeschi per portarsi sul 2-0: ancora una volta decisivo Xavi Simons, che dopo aver servito l’assist in occasione dell’uno a zero, realizza personalmente il raddoppio per i suoi. Inaspettata la reazione della Stella Rossa, che al minuto 70’ prova a rientrare in partita: il gol del 2-1 è di Stamenic, che accorcia le distanze cercando di regalare un finale battagliero ai serbi. Una speranza vana, che si infrange sui piedi di Dani Olmo, con lo spagnolo che a 6 minuti dalla fine sigla il gol del 3-1, mandando i tedeschi al secondo posto nel girone, a quota sei punti.

CLASSIFICA GRUPPO G: Manchester City 9, Lipsia 6, Young Boys 1, Stella Rossa 1.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Arbitri: curiosità sulle designazioni della 38^ giornata di Serie A

di Marco Schiacca –  Nel quadro delle designazioni della 38^ giornata le due gare...