sabato , 15 Giugno 2024
Home Primo piano Bundesliga: i risultati della 10^ giornata
Primo pianoTutte le news

Bundesliga: i risultati della 10^ giornata

Il Bayern domina nel “Klassiker”, il Leverkusen vince in trasferta

Bundesliga 2023/2024

di Marcello Baldi – Nella decima giornata di Bundesliga il Bayern Monaco domina al Westfalenstadion contro il Borussia Dortmund e tiene il passo del Leverkusen, vincente contro l’Hoffenheim. Passi falsi per Lipsia e Stoccarda.

Darmstadt-Bochum 1-2

Sconfitta casalinga pesante per il Darmstadt, che dopo aver incassato 8 reti la settima scorsa contro il Bayern Monaco, perde lo scontro salvezza conto il Bochum. La squadra di casa parte meglio, ma al 24’ regala agli ospiti il vantaggio firmato Asano, che approfitta di un’ingenuità difensiva. Il Darmstadt trova il pari al 42’ con il colpo di testa di Nürnberger, ma poco più tardi Asano trova la doppietta personale il nuovo vantaggio Bochum con un destro rasoterra all’angolino. Darmstadt che poi rimane in 10 per il rosso a Holland.

Union Berlino-Entracht F. 0-3

È notte fonda per l’Union Berlino, fortemente invecchiato nella lotta per non retrocedere nonostante quest’anno disputi la Champions League dopo il grandissimo campionato che l’anno scorso è valso il quarto posto in classifica.I capitolini vanno sotto di due reti dopo appena 14 minuti. Per l’Eintracht in rete Marmoush, che prima con il destro all’angolino, poi con un tap-in a porta vuota, sigla la doppietta personale. La terza rete ospite arriva al minuto 82’, con Mario Götze che serve un assist perfetto a Nacho Ferri. Eintracht che si porta ad un punto dalla zona Europa, Union che dovrà necessariamente invertire la rotta se vorrà mantenere la categoria.

Friburgo-Borussia M’gladbach 3-3

Pari, gol e spettacolo nel 3-3 tra Friburgo e Borussia Mönchengladbach. Padroni di casa avanti al 7’, con Höler che prima sbaglia un gol clamoroso su calcio d’angolo, poi si rifa a porta vuota. Il Gladbach trova il pari al 24’ con il colpo di testa di Siebatcheu e 5 minuti più tardi passa addirittura in vantaggio con l’iniziativa palla al piede di Alassane Plea, che supera tutti e batte il portiere avversario in uscita toccando con la punta. Al 39’ gli ospiti si portano addirittura sull’1-3 con il calcio di rigore di Weigl. Contro il Darmstadt il Gladbach aveva rimontato dallo stesso risultato, questa volta si fa rimontare: al 70’ arriva il pari di Weisshaupt, poi al 93’ viene fischiato un calcio di rigore che Vincenzo Grifo trasforma infilando la sfera sotto al sette. Un punto che serve poco a entrambe, ma che sicuramente fa più felice il Friburgo.

Hoffenheim-Bayer Leverkusen 2-3

Non conosce la parola sconfitta il Bayer Leverkusen di Xabi Alonso, che batte in una complicatissima trasferta anche l’Hoffenheim di Matarazzo, autore di un gran campionato fino a oggi. La capolista della Bundesliga si porta avanti al 9’, con un fantastico scambio tra Boniface e Wirtz, concluso in rete con piatto dal fantasista tedesco, in uno straordinario momento di forma. Notevole l’assist di Boniface, nominato per il secondo mese di fila miglior giocatore del campionato tedesco. Se quest’ultimo è il giocatore più in forma della Bundes, non si può dire di meno del suo compagno di squadra Grimaldo, preso a parametro zero e autore del gol del raddoppio, con un potente mancino sugli sviluppi di calcio d’angolo. L’Hoffenheim rientra in partita con l’eurogol di Stach, che calcia da quasi centrocampo beffando Hradecky, colpevolmente fuori dall’area di rigore e al 57’ trova il pari con Weghorst. L’Hoffenheim meriterebbe la vittoria, ma alla fine il destino sorride al Leverkusen, ancora con Grimaldo, che segna un altro fantastico gol col mancino, ancora su assist di Boniface. I due migliori colpi del mercato del Leverkusen firmano la vittoria più complicata, ma forse più importante fino ad oggi, del campionato delle Aspirine.

Mainz-Lipsia 2-0

Passo falso del Lipsia che perde in casa di un Mainz chiamato a vincere dopo le ultime deludenti prestazioni. Il vantaggio dei padroni di casa arriva sul finale, con il coreano Lee Jae-sung, al minuto 76’. Quattro minuti dopo, Barreiro chiude i conti, siglando il raddoppio del definitivo 2-0. Lipsia che fallisce l’occasione di scavalcare Borussia Dortmund e Stoccarda, rimanendo in quinta posizione, Mainz che invece scavalca il Colonia in fondo alla classifica e si porta in 19esima posizione.

Colonia-Augsburg 1-1

Pareggio tra Colonia, nuovo fanalino di coda dopo la vittoria del Mainz, e Augsburg. Padroni di casa che dominano e passano in vantaggio con la rete di Linton Maina. Padroni di casa che però dietro concedono troppo e al 25’ arriva subito il pari ospite firmato Philip Tietz.

Borussia Dortmund-Bayern Monaco 0-4

Il Bayern Monaco fa voce grossa al Westfalenstadion di Dortmund e vince dominando per 4-0 il Klassiker contro il Borussia. Match si sblocca dopo appena 4’ minuti, con il colpo di testa del rientrante Upamecano, lasciato completamente da solo dalla retroguardia giallonera. All’8’ è già 2-0 in favore dei bavaresi: contropiede magistrale condotto da Sanè e Goretzka, con i due tedeschi che scambiano prima di servire Harry Kane che solo davanti alla porta non può sbagliare. Il Dortmund sciupa la possibilità di rientrare in partita con Male, il Bayern va vicino a chiudere il match con Musiala, ma la rete viene annullata. Ci prova anche Reus, ma trova i guantoni di Neuer.SI scatena dunque l’urgano “Harry-Kane”: prima al 72’, poi nel recupero, sigla le due reti che gli permettono di portare a casa il pallone e di fare 15 in campionato, superando Guirassy come capocannoniere della Bundesliga e migliore dei top 5 campionati europei. Il Bayern mantiene il passo del Leverkusen, mentre il Dortmund rimane in zona Champions League, collezionando un’altra amara delusione.

Wolfsburg-Werder Brema 2-2

Pareggio tra le due squadre in divisa verde della Bundesliga, con il Wolfsburg che sul finale rimane in 10 per il rosso a Lacroix. Werder che passa in vantaggio con Ducksch al 7’. Il Wolfsburg rimonta 2-1 con Cerny e Paredes, ma al 65’ arriva il pari definitivo di Santos Borrè.

Heidenheim-Stoccarda 2-0

Altra caduta dello Stoccarda, che senza Guirassy continua a non vincere. Partita equilibrata che rimane aperto fino al minuto 70’ con Jan Schöppner. Nel recupero arriva la rete di Kleindienst a chiudere il match. Stoccarda che rimane comunque terzo in classifica. Per l’Heidenheim importantissimi 3 punti in chiave salvezza.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 1^ giornata – gruppo A, Germania-Scozia 5-1

di Marcello Baldi – Nella gara d’esordio di Euro2024, la Germania vince...

Calcio stra-ordinario: il derby di Mostar

di Andrea Iustulin – Il derby di Mostar, conosciuto anche come “Vječiti...

Allenatori: Udinese, panchina a Runjaic

Dopo la separazione con Fabio Cannavaro, l’Udinese ha scelto di affidare al...

Euro 2024: presentato il pallone ufficiale

di Andrea Cesarini – Si chiama Fussballiebe, in tedesco “amore per il...