venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano UEL: Slavia Praga-Roma 2-0, prima sconfitta per i giallorossi
Primo pianoTutte le news

UEL: Slavia Praga-Roma 2-0, prima sconfitta per i giallorossi

Nell'altra gara del gruppo G il Servette supera lo Sheriff

(Foto profilo IG Slavia Praga)

di Marco Schiacca – Nella quarta giornata del gruppo G dell’Europa League edizione 2023-24 a Praga contro lo Slavia la Roma perde la gara e il primato in classifica. Nell’altra gara del girone il Servette batte di misura lo Sheriff e nella prossima gara ospiterà i giallorossi per provare a rimanere appesa alla qualificazione.

Slavia Praga-Roma 2-0

La Roma fa visita allo Slavia Praga per continuare la sua corsa alla qualificazione nella fase a gironi di Europa League. I giallorossi dopo la gara casalinga contro i cechi vinta per 2-0, guidano la classifica del girone G a punteggio pieno e puntano a chiudere il discorso già da questo turno. Mourinho, ancora in tribuna a scontare la sua squalifica, cambia qualche uomo rispetto alla gara contro il Lecce. Anche in vista del derby di domenica, riposano Rui Patricio, Cristante Karsdorp e Dybala, in porta Svilar, a centrocampo si rivede Paredes, Celik sulla fascia sinistra e Belotti a dar man forte a Lukaku che va in gol da 14 gare consecutive in Europa League.

Parte deciso lo Slavia Praga che batte 3 corner nei primi 10 minuti, e al 12′ crea il primo pericolo con Jurecka che sfrutta una indecisione di Ndicka e impegna Svilar. I padroni di casa fanno la partita ma senza impensierire la difesa giallorossa negli ultimi venti metri. Ci riescono al 27′ quando sul cross di Zafeiris, Chytil controlla in avvitamento ma spara alto sopra la traversa. La Roma si limita a controllare e cerca veloci ripartenze provando a poggiarsi su Lukaku, ma alla fine del primo tempo non si registrano conclusioni dei giallorossi verso la porta di Mandous. La pressione dello Slavia Praga si affievolisce con il passare dei minuti e la prima frazione di gioco termina a reti inviolate. 

Nella ripresa la Roma si presenta con Cristante e Karsdorp al posto di Aouar e El Shaarawy. Al 50′ lo Slavia Praga passa in vantaggio: Svilar fa un mezzo miracolo sulla conclusione di testa di Masopust, Chytil raccoglie e mette in mezzo per Jurecka che da pochi passi insacca nonostante il tentativo di respingere di Ndika. La Roma prova a rispondere al 52° ma il diagonale di Belotti è parato in tuffo da Mandous. La squadra giallorossa avanza un po’ il baricentro e al 66′ Celik spreca dopo una bella sgroppata tentando il tiro invece di servire Lukaku libero in area. Al 67′ Svilar tiene a galla la Roma con un bell’intervento su un isidioso diagonale di Provod partito in campo aperto. Un minuto dopo Dybala per Belotti e subito una occasione per l’argentino che però spara sopra la traversa. Lo Slavia Praga raddoppia al 74′, Roma troppo lenta a uscire su Masopust che da fuori area infila Svilar con una conclusione tesa a filo d’erba. Mourinho mette dentro anche Renato Sanches al posto di Llorente, la Roma cerca soluzioni per arrivare al tiro ma con scarsi risultati. Nel finale fa il suo esordio assoluto in giallorosso il classe 2005 Joao Costa che rileva Paredes. Prima del fischio finale, ceki più pericolosi anche grazie al campo che la Roma inevitabilmente gli concede. Nel recupero padroni di casa vicino al terzo gol con Van Buren che scavalca Svilar ma non centra i pali.

Finisce 2-0 con la squadra di Mourinho che esce dal campo lasciando agli avversari il primato nel girone grazie alla miglior differenza reti. Per i giallorossi prova opaca e sottotono e destino non più nelle loro mani per il passaggio diretto alla prossima fase. 

Servette-Sheriff 2-1

Il Servette batte lo Sheriff in rimonta con un gol decisivo nel recupero e conquista la prima vittoria di questa Europa League.
Il risultato finale di 2-1 consente agli svizzeri di tenere viva la speranza di superare il turno e di staccare lo Sheriff nella corsa alla Conference League in caso di arrivo al terzo posto. Lo Sheriff passa in vantaggio al 13’ con una deviazione sfortunata di Severin che beffa il portiere Frick sul cross di Ngom Bekeli. Da quel momento gli svizzeri prendono in mano il match ma le occasioni per pareggiare prima della chiusura del primo tempo sono poche.

Nella ripresa il Servette aumenta l’intensità e mette sotto pressione la retroguardia moldava. Quando la gara sembra avviata alla conclusione con la vittoria dello Sheriff i padroni di casa trovano il pari con Rouiller all’80′. C’è ancora spazio addirittura il vantaggio degli svizzeri: al 92’ con Bedia trasforma dal dischetto il rigore concesso per fallo di Zohouri su Guillemenot.

Classifica gruppo G

Slavia Praga punti 9
Roma punti 9
Servette punti 4
Sheriff punti 1

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia

Il Bologna ha annunciato che Thiago Motta ha deciso di non rinnovare...