venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano Bundesliga: i risultati dell’11^ giornata
Primo pianoTutte le news

Bundesliga: i risultati dell’11^ giornata

Testa a testa tra Leverkusen e Bayern, Guirassy stende il Dortmund

Bundesliga 2023/2024

di Marcello Baldi – L’undicesima giornata di Bundesliga continua a regalare due certezze: il Leverkusen di Xabi Alonso, che affossa l’Union Berlino (ultimo) e il Bayern di Tuchel, vincente contro l’Heidenheim. Torna Guirassy e lo Stoccarda vince lo scontro diretto contro il Dortmund, che scende in quinta pozione scavalcato anche dal Lipsia.

Borussia M’gladbach-Wolfsburg 4-0

Il Mönchengladbach ha decisamente invertito la rotta dopo l’inizio di campionato shock e rifila quattro reti al Wolfsburg, che invece è entrato ufficialmente in un periodo di crisi, con la vittoria che manca dal 30 settembre. A sbloccare la sfida la rete di Čvančara, che deposita in rete l’assist di Honorat. Il secondo gol arriva dopo un errore da parte del portiere Casteels, che di fatto passa il pallone a Rocco Reitz, bravo poi a dribblare il difensore. Il Wolfsburg prova ad accorciare le distanze con Jonas Wind, senza successo, e al 64’ subisce la terza rete con un tiro dalla distanza di Honorat. La quarta rete porta la firma di Plea, su assist di Scally. Gladbach che aggancia il Wolfsburg a quota 13, avvicinandosi timidamente alla zona Europa.

Darmstadt-Mainz 0-0

Pareggio a reti bianche nello scontro salvezza tra Darmstadt e Mainz, con un grande equilibrio anche nelle statistiche nonostante sia il Darmstadt ad aver tenuto palla più degli avversari. Alla fine arriva un punto che tiene i padroni di casa fuori dalla zona retrocessione, dove invece rimangono impantanati gli ospiti.

Augsburg-Hoffenheim 1-1

Altro pareggio abbastanza equilibrato tra Augsburg e Hoffenheim, con gli ospiti che partono nettamente meglio e al 23’ si portano già avanti con il colpo di testa del centravanti Weghorst, lasciato colpevolmente solo dalla difesa dei padroni di casa. L’Hoffenheim si divora la possibilità di andare sullo 0-2 e in apertura di ripresa subisce l’eurogol di Demirovic, che da casa sua trova l’incrocio dei pali con uno splendido destro a giro, dopo ver dribblato tre difensori avversari. Finale in cui si esaltano i portieri, mettendo in ghiaccio il risultato di 1-1. Hoffenheim che sale da solo al sesto posto valvole per la Conference League.

Bayern Monaco-Heidenheim 4-2

È ancora Harry Kane-show all’Allianz Arena. Il centravanti inglese continua a segnare e a trascinare i bavaresi che però, contro l’Heidenheim, si fanno inizialmente riacciuffare dopo essere andati avanti di due reti. Campioni di Germania che sbloccano il match proprio con il Kane, che senza guardare la porta infila il pallone sotto al sette. Al 44’ arriva anche la doppietta personale, di testa su calcio d’angolo. L’Heidenheim però ha la forza di reagire e, clamorosamente, accorcia prima le distanze con Kleindienst, poi trova il pari clamoroso al 70’ con Jan-Niklas Beste. Su entrambe le reti, i padroni di casa difendono in maniera troppo passiva. Il pari però dura soltanto 2 minuti, perché il Bayern si porta nuovamente avanti con l’ex-Dortmund Rapha Guerreiro. Sul finale, il colpo di testa di Choupo-Moting chiude i giochi, regalando al Bayern la nona vittoria in campionato. Meglio finora solo il Leverkusen, con 10 vittorie e un pareggio, proprio contro la squadra di Tuchel.

Stoccarda-Borussia Dortmund 2-1

Torna Guirassy e tornano anche i 3 punti per lo Stoccarda di Hoeness, che batte il Dortmund di Terziò allo scadere grazie a un rigore del suo bomber, subentrato nei minuti finali. Lo Stoccarda fallisce nel primo tempo proprio un penalty con Führich, fresco di convocazione in Nazionale, che si fa ipnotizzare da Kobel. A sbloccare la sfida, dominata dai padroni di casa, è però il Dortmund con il solito Füllkrug, che viene servito da Reyerson e davanti la porta non può assolutamente sbagliare. Lo Stoccarda non ci sta e pochi minuti dopo, al 42’, trova l’1-1 con la riserva di Guirassy, Deniz Undav, che si dimostra un’alternativa assolutamente all’altezza del compagno di reparto, avendo trovato anche lui la rete con continuità nelle ultime sfide. Lo Stoccarda ci crede molto più dei gialloneri che all’86’ concedono un calcio di rigore. Dagli undici metri va Guirassy, subentrato al 67’, che calcia di potenza e regala i 3 punti ai suoi grazie alla sua 15esima marcatura stagionale (meglio di lui Harry Kane, che ha potuto scavalcare il franco-guineano nei due turni in cui è stato assente). Vittoria pesante che permette allo Stoccarda di portarsi a +3 sul Dortmund, riagganciando il terzo posto in classifica e relegando i gialloneri in quinta posizione.

Bochum-Colonia 1-1

Un punto che serve più al Bochum in un match che però sa di due punti persi per la squadra di casa, che si porta avanti al 25’ con la la prima rete in Bundesliga di Lukas Daschner. Il Colonia, nonostante il pari che arriva grazie a Selke al 54’, rimane al 17esimo posto, pari all’Union Berlino.

Bayer Leverkusen-Union Berlino 4-0

Domina ancora il Bayer Leverkusen, che centra la decima vittoria in Bundes e rimane imbattuto contro l’Union che invece si ritrova clamorosamente fanalino di coda dopo l’ingresso in Champions League nella stagiore passata. La capolista si porta il vantaggio grazie all’uomo che ormai non fa più notizia: Alejandro Grimaldo, preso a zero in estate, che segna con il più classico dei suo gol: perla dalla stanza con il mancino che si infila sotto l’incrocio dei pali. In questo momento l’ex-Benfica sembra esser l’esterno più in forma in Europa. Nella ripresa arriva il raddoppio di Kossounou su angolo battuto da Hofmann. Nel finale, il Leverkusen chiude i giochi con le reti di Tah e Nathan Tella.

Werder Brema-Eintracht F. 2-2

Pareggio e bel match tra Werder Brema ed Eintracht Francoforte, con i padroni di casa che vanno avanti nel recupero del primo tempo grazie al rigore del suo bomber Ducksch, anche lui convocato dalla Nazionale tedesca. In apertura di ripresa il Brema si porta avanti di due: Ducksch questa volta serve l’assist a Santos Borrè, che di testa segna il gol dell’ex scusandosi con i propri ex tifosi. Con la maglia dell’Eintrach aveva infatti disputato le passate due stagioni e vinto anche un Europa League.
Gli ospiti trovano la forza per reagire nel finale, accorciando le distanze al 65’ con Shkiri, che calcia di potenza sul primo palo, e acciuffando il pari al 75’ con Smolcic. Eintracht che rimane a -1 dalla zona Europa.

Lipsia-Friburgo 3-1


Vittoria importante del Lipsia contro il Friburgo che permette alla squadra di Rose di agganciare il quarto posto, scavalcando il Borussia Dortmund nella lotta Champions. Lipsia già avanti al 6’ con Xavi Simons, che dai 20’ metri piazza il pallone all’angolino sinistro. Il Friburgo trova il pari nel recupero di primo tempo, con l’azione solitaria di Röhl che dribbla mezza difesa dei padroni di casa prima di piazzare il pallone alla sinistra di Blaswich.
I padroni di casa si riversano avanti nella ripresa e riescono a trovare il nuovo vantaggio al 79’, con Openda che trasforma un calcio di rigore assegnato 3 minuti prima per fallo su Baumgartner. Un minuto dopo è proprio il giocatore austriaco, in contropiede, a sfruttare l’assist di Xavi Simons per il definitivo 3-1.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Arbitri: curiosità sulle designazioni della 38^ giornata di Serie A

di Marco Schiacca –  Nel quadro delle designazioni della 38^ giornata le due gare...