venerdì , 19 Luglio 2024
Home Rubriche Calcio Straordinario Calcio stra-ordinario: il derby di Santiago del Cile
Calcio StraordinarioPrimo pianoTutte le news

Calcio stra-ordinario: il derby di Santiago del Cile

Il "Clásico Universitario" è tra le rivalità storiche del Sud America

di Andrea Iustulin – Il derby di Santiago del Cile, conosciuto anche come “Clásico Universitario“, è una delle rivalità calcistiche più affascinanti e storiche del Sud America.
Questa sfida vede contrapporsi due delle squadre più celebri del calcio cileno: l’Universidad de Chile e l’Universidad Católica.
È il più antico confronto tra due club di origine accademica che risale all’University Classic del 1909 quando i due club ancora non erano noti con la forma odierna. Infatti, l’Universidad de Chile, fondata nel 1927, e l’Universidad Católica, istituita nel 1937, iniziarono presto a competere non solo sul campo, ma anche per l’affetto dei tifosi e per il prestigio accademico.

Negli anni ’40 e ’50, il calcio cileno iniziò a guadagnare popolarità con l’affermazione del professionismo. Durante questo periodo, sia l’Universidad de Chile che l’Universidad Católica iniziarono a emergere come potenze del calcio nazionale.
L’Universidad de Chile, conosciuta affettuosamente come “La U“, conquistò numerosi titoli nazionali, diventando una delle squadre più rispettate del paese.
Allo stesso tempo, l’Universidad Católica, nota come “Los Cruzados“, si affermava come un’istituzione sportiva di rilievo, con una solida base di tifosi e una struttura organizzativa forte.
Le partite si disputano principalmente allo Stadio Nazionale del Cile, il principale impianto sportivo del paese situato a Santiago. Questa struttura, con una capacità di oltre 48.000 spettatori, diventa il teatro di battaglie epiche quando le due squadre si affrontano. Il clima è sempre rovente, con le tifoserie che creano un’atmosfera elettrizzante, piena di cori, bandiere e coreografie spettacolari.

Numerose partite del Clásico Universitario sono entrate nella leggenda. Un esempio è il derby del 1962, che si giocò durante uno dei periodi di maggiore successo dell’Universidad de Chile, soprannominata “El Ballet Azul” per il loro gioco spettacolare e vincente. In quella partita, La U sconfisse l’Universidad Católica con un convincente 4-1. Altra partita storica risale al 2011 quando l’Universidad de Chile si trovava in uno stato di grazia sotto la guida dell’allenatore Jorge Sampaoli. La U vinse la partita con un netto 4-0, dimostrando una superiorità tecnica e tattica impressionante. Questo incontro fu emblematico del dominio che l’Universidad de Chile esercitò nel calcio cileno in quegli anni, culminando nella vittoria della Copa Sudamericana. Vista la provenienza accademica anche la rivalità travalica le mura dello stadio per mescolarsi alla vita quotidiana e alle altre discipline degli atenei. Un continuo duello fra i “Los de Abajo” e “La Franja“.

Il Clásico Universitario ha un impatto significativo non solo sul calcio cileno, ma anche sulla società in generale. Le partite tra Universidad de Chile e Universidad Católica hanno un ruolo fondamentale nella promozione del calcio giovanile e nello sviluppo dei talenti locali. Entrambi i club investono molto nei loro settori giovanili, vedendo nel derby un’occasione per dimostrare la qualità dei loro giovani calciatori. Il derby di Santiago del Cile, o Clásico Universitario, è molto più di una semplice partita di pallone. È una celebrazione della passione, della storia e della cultura del calcio cileno.
Ogni incontro tra Universidad de Chile e Universidad Católica è un evento carico di emozioni, che unisce e divide allo stesso tempo. Questa rivalità continua a crescere, alimentata dalla passione dei tifosi e dalla dedizione dei giocatori, rendendo il Clásico Universitario una delle rivalità più iconiche del calcio sudamericano.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calciomercato: Juventus, arrivato Cabal

La Juventus ha annunciato l’accordo con l’Hellas Verona per il trasferimento a...

Calciomercato: Empoli, Vasquez in prestito

Il portiere colombiano classe ’98 Devis Vásquez di proprietà del Milan è...

Calciomercato: Como, ufficiale Reina

Il portiere spagnolo Pepe Reina torna in Italia e firma con il...

Calciomercato: Roma, Ryan il vice Svilar

La Roma ha annunciato l’acquisto di Mathew Ryan portiere classe 1992 svincolato...