lunedì , 26 Febbraio 2024
Home Primo piano Serie A: Inter-Monza 0-1, si complica la corsa Champions per Inzaghi
Primo pianoTutte le news

Serie A: Inter-Monza 0-1, si complica la corsa Champions per Inzaghi

Terzo ko casalingo consecutivo senza gol per i nerazzurri

di Tiziano Dipanati – Con l’undicesima sconfitta in campionato, continua la striscia negativa dell’Inter, che rimane quinta in classifica a due lunghezze dal Milan. Il Monza non vinceva dal 4 marzo contro l’Empoli, ma grazie al gol di Caldirola espugna San Siro e si porta momentaneamente al dodicesimo posto con 38 punti. Per i nerazzurri è anche il terzo KO di fila casalingo senza segnare gol: record storico.

La partita

Inzaghi sceglie di far riposare Acerbi, e schiera dal 1’ De Vrij nella difesa a tre insieme a Darmian e Bastoni. Panchina anche per Brozović e Lautaro Martínez, a favore di Asllani e Correa. 3-4-2-1 per il Monza, che schiera Dany Mota come unica punta.

La partita inizia con l’Inter a cercare di costruire occasioni, ma l’unica nitida opportunità capita a Correa che, da dentro l’area, impegna Di Gregorio al 24’. Nel primo tempo, da segnalare anche l’infortunio di Sensi, costretto a lasciare il campo per un problema muscolare.

Nella ripresa, cambio forzato anche per l’Inter: al 49’ De Vrij rimane a terra dolorante, ed è obbligato a cedere il posto ad Acerbi. La prima occasione del secondo tempo è per l’Inter, con un colpo di testa di Lukaku che viene parato dall’estremo difensore avversario. Al 64’ arriva invece il primo pericolo per i padroni di casa: Dany Mota tira di sinistro da posizione ravvicinata, ma il pallone termina alto. Il risultato è bloccato, e Inzaghi prova a scuotere la squadra inserendo Lautaro Martínez, Brozović e Çalhanoğlu. Al 78’ arriva però il vantaggio degli ospiti grazie a Caldirola, che colpisce di testa su un calcio d’angolo di Ciurria e porta in vantaggio gli uomini di Palladino. L’Inter si riversa dunque in attacco per ribaltare il risultato, ma nonostante le occasioni di Lautaro e di Džeko, il punteggio rimane invariato.

Il tabellino

Inter (3-5-2): Onana; Darmian, De Vrij (5′ st Acerbi), Bastoni; Dumfries, Barella, Asllani (26′ st Brozović), Mkhitaryan (26′ st Çalhanoğlu), Gosens; Lukaku, Correa (26′ st Martínez). A disp.: Handanović, Cordaz, Bellanova, Dimarco, D’Ambrosio, Zanotti, Gagliardini, Carboni, Džeko. All.: Inzaghi

Monza (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo (39′ st Marlon), Marí, Caldirola; Ciurria, Pessina, Rovella (14′ st Machin), Carlos Augusto; Colpani (14′ st Birindelli), Sensi (29′ Caprari); Mota (39′ st Valoti). A disp.: Cragno, Sorrentino, Donati, Antov, Barberis, Carboni, D’Alessandro, Vignato, Gytkjaer, Petagna. All.: Palladino

Arbitro: Pairetto

Marcatori: 33′ st Caldirola

Le dichiarazioni post partita

INZAGHI – “Nel primo tempo meritavamo il vantaggio, abbiamo fatto bene. Poi ci siamo innervositi, abbiamo perso le distanze, abbiamo subito qualche ripartenza, ma è una partita fotocopia come Fiorentina e Salernitana. Così non va bene, siamo arrabbiati. Sapevamo dell’importanza di questa partita, non è vero che pensiamo solo alle coppe. L’episodio fa cambiare tutto. Le statistiche in campionato sono superiori rispetto alle coppe, ma i risultati non ci stanno dando ragione. Infatti è un momento di riflessione, non è un caso che i portieri contro di noi siano sempre i migliori in campo. La squadra in campionato sente che abbiamo bisogno di punti”.

PALLADINO – È stata una partita incredibile, un’emozione indescrivibile, giocare contro questa Inter che ci teneva a fare bene dopo la Champions… Abbiamo fatto una grande gara, molto attenta, siamo stati bravi a sfruttare le ripartenze avute. Siamo entrati nella storia, vincere a San Siro è bellissimo, non ho parole per ringraziare ragazzi, società, il mio staff”.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, le gare di domenica

Nella domenica della 26^ giornata la Juventus torna alla vittoria superando in...

Sassuolo: esonerato Alessio Dionisi

Il Sassuolo ha esonerato Alessio Dionisi, sulla panchina degli emiliani dal 2021....

Serie A: 26^ giornata, le gare di sabato

Scontri importanti in chiave salvezza in questo sabato della 26^ giornata di...

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...