lunedì , 24 Giugno 2024
Home Primo piano Serie A: l’Empoli batte il Bologna 3-1, salvezza più vicina
Primo pianoTutte le news

Serie A: l’Empoli batte il Bologna 3-1, salvezza più vicina

Toscani a +8 da Verona e Spezia appaiate al quartultimo posto

di Antonio Frateiacci – Al Castellani l’Empoli di Zanetti batte il Bologna di Thiago Motta per 3-1 e fa un passo enorme verso la salvezza. I toscani mettono in cascina tre punti fondamentali per il traguardo stagionale. Un’autorete di Lucumì e le reti di Akpa Akpro e Cambiaghi affossano gli emiliani che si vedono annullare dal VAR due reti nel primo tempo. Orsolini trasforma un penalty nel finale per la rete della bandiera. Gli emiliani rimangono al nono posto alle spalle della Fiorentina mentre i toscani si mettono così in quindicesima posizione a otto lunghezze dalla coppia Verona-Spezia.

La partita

I padroni di casa passano subito in vantaggio grazie all’autorete di Lucumì che dopo trentasette secondi devia nella sua porta un cross di Parisi, 1-0. Gli emiliani reagiscono immediatamente e al 15’, proprio lo stesso Lucumì, trova il pari deviando un tiro da fuori di Moro, il VAR rileva un tocco di mano e annulla la rete. Il film si ripete al 27’: Orsolini segna un gol strepitoso con un sinistro dalla distanza tanto potente quanto preciso, il VAR richiama il direttore di gara all’On Field Review per un tocco di mano a inizio azione sempre del numero 7 emiliano. La Penna annulla la rete, si rimane sull’1-0. Dopo un paio di spauracchi i toscani riprendono campo e sfiorano il raddoppio con Cambiaghi. Il raddoppio arriva comunque al primo minuto di recupero con Akpa-Akpro, che devia di testa sul cross di Marin, 2-0. 

Nella ripresa spinge il Bologna, che si costruisce due occasioni con Orsolini: nella prima è l’esterno a sparare alto, nella seconda Vicario è decisivo coi piedi. L’Empoli rischia ma al 68′ trova il 3-0 con Cambiaghi, che di sinistro batte Skorupski dopo essere stato servito a dovere da Marin. Gli uomini di Thiago Motta continuano a creare occasioni da gol nonostante il parziale, Zirkzee e Ferguson vanno entrambi vicino al gol ma l’occasione più clamorosa se la costruisce Nico Domínguez, con un tiro che termina a lato di un soffio. Al minuto 88’ La Penna concede la massima punizione agli ospiti per un fallo di Bandinelli su Lucumì, Orsolini trasforma e segna la meritata rete del 3-1 finale. Festeggia l’Empoli, che sale a quota 35 punti e allunga su Verona e Spezia (27). Il Bologna si ferma a quota 45 e viene scavalcato dalla Fiorentina.

Il tabellino

EMPOLI-BOLOGNA 3-1

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Ebuehi (43′ st Pjaca), Walukiewicz, Luperto, Parisi; Akpa-Akpro (32′ st Stojanovic), Marin (32′ st Bandinelli), Grassi; Baldanzi (20′ st Henderson); Caputo, Cambiaghi (43′ st Destro). A disposizione: Perisan, Ujkani, Cacace, Satriano, Fazzini, Tonelli, Haas, Ismajli, Vignato, Piccoli. Allenatore: Zanetti

Bologna (4-3-3): Skorupski; Posch, Soumaoro (38′ Bonifazi), Lucumí, Cambiaso (32′ st Lykogiannis); Moro (9′ st Ferguson), Schouten, Domínguez; Aebischer (32′ st Pyyhtiä), Barrow (9′ st Zirkzee), Orsolini. Motta. A disposizione: Bardi, Ravaglia, Sosa, Medel, De Silvestri. Allenatore: Thiago

Arbitro: La Penna (Roma)

Marcatori: 1′ aut. Lucumí (E), 46′ Akpa-Akpro (E), 23′ st Cambiaghi (E), 43′ st rig. Orsolini (B) rig.

Ammoniti: Parisi (E), Henderson (E), Bandinelli (E)

Le dichiarazioni post gara

MOTTA – “Abbiamo iniziato non bene, il gol preso subito ci ha messo in difficoltà perché poi loro hanno difeso bene e contrattaccato. Ci ha condizionato molto andare sotto immediatamente. Abbiamo fatto fatica a mettere in pratica quel che sappiamo fare, un po’ meglio nel secondo tempo ma comunque una partita non sufficiente. Meritatamente vince l’Empoli, ora dobbiamo digerirla in fretta e pensare a lunedì a cominciare dall’allenamento di domani mattina”.

ZANETTI – “Una partita troppo importante per noi, che venivamo da un momento difficile. Ci siamo compattati, abbiamo avuto lo scatto d’orgoglio e abbiamo tirato una bella prestazione contro una squadra forte. Voglio fare i miei complimenti ai ragazzi. Tante partite non abbiamo fatto punti anche se meritavamo di farli. Non abbiamo curato bene i dettagli. Per il tipo di squadra che siamo l’attenzione è troppo importante. Abbiamo fatto punti anche contro squadre tecnicamente superiori. Oggi ho fatto anche scelte diverse con un sistema di gioco diverso. Normale che quando si fanno degli errori la bravura sta nel capirli e non farli più. Il ritiro ci è servito per capire dove abbiamo sbagliato. Abbiamo ripreso quello che ci dovevamo prendere domenica scorsa. Abbiamo optato per la scelta di coprire il campo in ampiezza. Sapevamo che il Bologna palleggia molto bene, i ragazzi ci hanno creduto e hanno messo in piedi una partita fantastica. Cambiaghi l’abbiamo perso per quaranta giorni insieme a Vicario. Quando perdiamo giocatori importanti si sente. Lui è giovane, sta esplodendo, ha ancora tanti margini di miglioramento e sta facendo un gran campionato”.

CORSI: “I successi del Napoli li abbiamo sentiti anche un po’ nostri, quello di Spalletti più di tutti, lui qua si è lanciato e poi è riuscito ad affermarsi anche su livelli altissimi. Già quando giocava aveva le movenze di allenatore, osservava tantissimo i vari mister, e a me la percezione che prima o poi si sarebbe seduto in panchina l’ho sempre avuta, e come me molti altri: dovendoci rivolgere a un mister giovane, abbiamo puntato su di lui, lo avevamo in casa. Oltre alla sua mano, poi, è stato fatto un grande lavoro da parte di tutta la società”. Il presidente dei toscani poi ha parlato così della gara del Castellani: “Forse nell’ultimo quarto d’ora abbiamo concesso un po’ più del normale, ma al culmine di giorni di sofferenza è stata una vittoria cercata e voluta. La reazione c’è stata, sappiamo comunque di dover passare dei momenti anche duri”.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 3^ giornata – gruppo A, passano Germania e Svizzera

di Marcello Baldi – Archiviata la terza giornata della fase a gironi...

Euro 2024: 2^ giornata – gruppo E, Belgio-Romania 2-0

di Andrea Cesarini – Nella gara del Rhein Energie Stadion di Colonia...

Euro 2024: 2^ giornata, risultati gruppo F

di Edoardo Colletti- Nella seconda giornata del gruppo F il Portogallo surclassa...

Euro 2024: 2^ giornata, risultati gruppo D

di Marco Schiacca – La seconda giornata del gruppo D va in...