giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Juve: Kulusevski ceduto al Tottenham a titolo definitivo
Primo pianoTutte le news

Juve: Kulusevski ceduto al Tottenham a titolo definitivo

Ai bianconeri 30 milioni oltre i 10 già incassati a gennaio 2022 per il prestito

Dejan Kulusevski è definitivamente un giocatore del Tottenham. Gli Spurs hanno perfezionato il passaggio a titolo definitivo dalla Juventus dello svedese, classe 2000, facendo valere l’opzione di riscatto prevista dall’accordo. Un’operazione da circa 30 milioni, a cui vanno aggiunti i 10 sborsati per il prestito a gennaio 2022. Kulusevski ha firmato un contratto con gli inglesi fino al 30 giugno 2028.

Il giocatore era arrivato a Torino nel settembre 2020, acquistato a gennaio per 35 milioni più bonus dall’Atalanta che lo aveva ceduto un anno in prestito al Parma.

La nota della Juve

Juventus Football Club S.p.A. comunica che la Società Tottenham Hotspur F.C. ha esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dejan Kulusevski per un corrispettivo pari a € 30 milioni, pagabile in 6 esercizi. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 12,8 milioni”.

La nota del Tottenham

Siamo lieti di annunciare l’acquisto a titolo definitivo di Dejan Kulusevski dalla Juventus. Dopo essere entrato a far parte del Club dalla Serie A nel gennaio 2022, con un prestito iniziale di 18 mesi, il nazionale svedese ha firmato un contratto che durerà fino al 2028.

Attaccante entusiasmante e versatile, Dejan ha avuto un impatto eccezionale alla sua prima partenza per il Club, segnando e registrando un assist in una memorabile vittoria per 3-2 sul Manchester City nel febbraio 2022. Ha continuato la sua ottima forma per tutta la seconda metà del stagione 2021/22, giocando un ruolo fondamentale nella qualificazione del club alla UEFA Champions League dello scorso anno.

Il 23enne ha collezionato un totale di 37 presenze la scorsa stagione, portando il suo bottino a 57 presenze e sette gol in tutte le competizioni. Nella sua stagione d’esordio, è diventato il primo giocatore nella storia della Premier League a concludere la stagione tra i primi 10 per assist dopo aver collezionato meno di 20 presenze. A livello internazionale, fino ad oggi ha collezionato 29 presenze con il suo paese, segnando due volte, e nel dicembre 2022 si è guadagnato il riconoscimento per uno straordinario primo anno in Premier League ricevendo il Guldbollen 2022, il premio per il miglior giocatore svedese giocatore maschio
“.



Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...

Bundesliga: Tuchel-Bayern addio a fine stagione

Il Bayern Monaco mette a tacere le voci di un cambio imminente...