giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Spalletti: “Mai parlato di anno sabbatico”
Primo pianoTutte le news

Spalletti: “Mai parlato di anno sabbatico”

Premiato a Certaldo, il tecnico torna a parlare di Napoli e non solo

Premiato nella sua Certaldo con la consegna della storica “Cipolla d’Oro” per lo scudetto conquistato con il Napoli, Luciano Spalletti è tornato a parlare di Napoli e non solo.

Il tecnico toscano ha prima di tutto puntualizzato di non aver mai dichiarato di volersi prendere un anno di pausa dalla panchina anche se sembra non aver voglia di tornarci da subito.
e lo siete inventato voi e ve lo portate avanti voi, ho detto che avevo bisogno di tirare il fiato e delle cose da sistemare. Ma non mi assomiglia il concetto di anno sabbatico, non è che si possa dire se l’anno prossimo rientrerò. Le esigenze cambiano, si viene attratto da altre cose”.

Quindi cerca di spiegare meglio il perché del momentaneo stop.
Sono stanco, avevo la famiglia e una figlia piccola distante, voglio stare un po’ insieme a lei e con la mia famiglia. Tra dieci giorni le squadre ripartono e io non so con quale entusiasmo sarei ripartito se fossi stato ancora un allenatore o l’allenatore del Napoli. Per il momento rimango fuori, verso dicembre gennaio o febbraio si vedrà se si può avere una postura adatta per tornare a fare l’allenatore dentro lo spogliatoio, bisogna avere cose nuove e moderne da dire“. 

Chiarisce che tornerà quando troverà qualcosa che sappia emozionarlo.
Ci vuole sempre la passione del gioco, del pallone. Non è detto che per forza si vada a cercare cose eccezionali. Mi serve emozionarmi, cerco il sentimento, al di là del livello”.

Spalletti descrive poi il legame che si è creato con la città di Napol e i suoi tifosi.
Il mio pensiero va alla città e al pubblico. Non c’è bellezza, pur grande che sia, che possa ridarti quello che mi hanno dato loro. Mi hanno fatto veramente sentire come è impossibile far sentire una persona o come può meritare una persona. Non so quello che hanno fatto a Maradona, sarà mille volte di più, ma mi immagino che amore ha ricevuto lui considerando quanto ne ho ricevuto io. L’ultimo pensiero va a loro che rimarranno sempre nel mio cuore, avrò sempre questo pubblico e questo tifo con me. A Napoli ho fatto due anni di università di vita. Se ami una cosa come hai amato Napoli, poi è difficile. I tifosi mi hanno abbracciato, io faccio riferimento a loro”.

A chi gli chiede di escludere un suo approdo alla Juventus, Spalletti risponde senza chiudere del tutto la porta a questa eventualità per il futuro.
È chiaro che quando si vuole bene a qualcosa bisogna dare ascolto al sentimento e alle cose che fanno piacere a chi vuoi bene. Non si può fare un torto a chi ti vuole bene. È una domanda troppo difficile a cui rispondere ora. Chi dice che andrò alla Juve perché ora c’è andato Giuntoli fa una equazione da poverissimi, da chi non ha argomenti“.

Spalletti lancia anche una frecciata che sembra essere proprio essere indirizzata a Max Allegri.
Che il calcio è facile lo abbiamo imparato e lo sanno dire tutti”, esordisce ripetendo la frase spesso pronunciata dall’allenatore della Juve, e poi continua:La gente vuol sentire qualcosa di diverso, per scegliere se vogliamo qualcosa di più moderno e innovativo. Vogliamo sentirci dire cose importanti, dalle quali i bambini possano imparare qualcosa. Non vogliamo più sentirci dire che il calcio è facile. E quest’anno dirò qualcosa anche io in televisione. Il calcio ha bisogno di cose sempre più qualitative“.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UEL: playoff ritorno, Rennes-Milan 3-2 ma passano i rossoneri

di Simone Palma – La partita Allo stadio Roazhon Park Il Milan,...

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...