lunedì , 26 Febbraio 2024
Home Primo piano Serie A: presentazione della 25^ giornata
Primo pianoTutte le news

Serie A: presentazione della 25^ giornata

Lazio e Roma contro Napoli e Juve per la corsa Champions. Scontri salvezza Spezia-Verona e Samp-Salernitana

Foto sito Lega Serie A

di Tiziano Dipanati – Diversi i match interessanti della 25^ giornata di Serie A, a partire da Napoli-Lazio, per poi proseguire con Fiorentina-Milan. L’Inter ospiterà il Lecce, mentre all’Olimpico andrà in scena Roma-Juventus. In chiave Champions League spera ancora l’Atalanta, che affronterà in casa l’Udinese. Scontri diretti Spezia-Verona e Sampdoria-Salernitana per la salvezza.

Queste le gare in programma da venerdì 3 a lunedì 6 marzo.

Napoli-Lazio – (venerdì 3 marzo ore 20:45)

A Napoli arriva l’ex Sarri, con l’obiettivo di strappare punti alla prima in classifica e mantenersi stabile nelle prime quattro. I capitolini si presentano all’appuntamento, però, senza Casale in difesa, squalificato per un turno, e con un Romagnoli appena recuperato. Ristabilito anche Patric che nei giorni scorsi era in dubbio. Da valutare anche Pedro, reduce da una frattura alla mano.

I padroni di casa arrivano da otto vittorie consecutive, e non hanno di certo intenzione di fermarsi ora. Per quanto riguarda la formazione, Spalletti dovrebbe confermare gli uomini del match contro l’Empoli, con la sola sostituzione di Mário Rui (squalificato), per Olivera. Ancora fuori Raspadori.

Monza-Empoli – (sabato 4 marzo ore 15:00)

Scontro di centro classifica tra Monza ed Empoli, divisi da un solo punto. Per i padroni di casa riecco Marlon, che tornerà in difesa al fianco di Marì e Izzo. Davanti, possibile ritorno da titolare per Petagna. Mota da valutare per un problema alla caviglia.

I toscani potranno contare sul ritorno di Bandinelli e Akpa Akpro, che si giocherà un posto da titolare a centrocampo con Haas. In attacco, sono alte le probabilità di rivedere dal primo minuto Caputo al fianco di Satriano, supportati da Baldanzi.

Atalanta-Udinese – (sabato 4 marzo ore 18:00)

Importantissimo appuntamento per l’Atalanta, che potrebbe approfittare dei big match della giornata per la corsa Champions. Per i bergamaschi dubbio Scalvini in difesa: pronto Demiral, tornato da un turno di squalifica. Di nuovo disponibile Pašalić, che partirà però dalla panchina. Sulla trequarti, dubbio tra Boga ed Éderson. Højlund e Lookman la coppia d’attacco, con Muriel pronto a subentrare. Ancora fuori Zapata.

I friulani cercano la reazione di carattere dopo il pareggio casalingo contro lo Spezia. I bianconeri, però, dovranno fare a meno di Ehizibue (squalificato) e dell’infortunato Deulofeu. Da monitorare le condizioni di Pereyra, che però dovrebbe esserci. In difesa torna Bijol, che affiancherà Becão e Nehuén Pérez. Davanti, dubbio Thauvin-Success accanto a Beto.

Fiorentina-Milan – (sabato 4 marzo ore 20:45)

La Fiorentina vuole confermare quanto di buono fatto in Conference League e nell’ultima giornata di campionato contro il Verona, e cercherà di farlo in una difficile sfida casalinga contro un Milan in ripresa. Per i viola, dubbio Milenković, non al meglio. Martínez Quarta pronto a sostituirlo. Con l’infortunio di Terzić, esterno di difesa a sinistra ci sarà Biraghi dal 1′. Davanti, insieme a Saponara e a González, dovrebbe spuntarla Cabral.

Per i rossoneri, secondi a pari merito con l’Inter, recuperati Calabria e Bennacer, possibili titolari. In porta confermato Maignan, protetto dal trio Kalulu-Thiaw-Tomori. A centrocampo squalificato Krunić. De Ketelaere dovrebbe spuntarla Díaz per la trequarti, a sostegno di Giroud e Rebić.

Spezia-Verona – (domenica 5 marzo ore 12:30)

Mister Semplici si è presentato ai tifosi spezini con un importante pareggio esterno contro l’Udinese, e vorrà ottenere la sua prima vittoria proprio nello scontro salvezza casalingo contro l’Hellas. Nessuno squalificato, saranno Zoet, Holm, Bastoni e Moutinho gli indisponibili. Confermata la coppia d’attacco Nzola-Verde, con Shomurodov prima alternativa.

Il Verona arriva da una brutta sconfitta in casa contro la Fiorentina, ed ora la corsa per rimanere in Serie A si fa sempre più ardua. In difesa ballottaggio Dawidowicz-Coppola accanto a Hien e Magnani. Posto da titolare per Tameze a centrocampo, e in attacco dubbio Gaich-Lasagna. Ngonge e Lazović a sostegno della punta.

Sampdoria-Salernitana -(domenica 5 marzo ore 15:00)

Altra importante sfida salvezza al Ferraris. La Sampdoria, mai vincente in casa quest’anno, non potrà contare su Gabbiadini (squalificato). Al suo posto, uno tra Quagliarella e Jesé al fianco di Lammers. In dubbio l’impiego di Sabiri.

Per la Salernitana, tornata alla vittoria nello scorso turno dopo diverso tempo, possibile il recupero di Dia, che potrebbe agire insieme a Kastanos a supporto di Piątek. Divesi i ballottaggi in tutto il campo

Inter-Lecce – (domenica 5 marzo ore 18:00)

Con la sconfitta contro il Bologna, l’Inter si è allontanata ancora di più dalla vetta, trovandosi ora a difendere la seconda posizione. In forte dubbio Škriniar e Dimarco: preallarmati De Vrij e Gosens. A centrocampo Brozović-Çalhanoğlu-Barella. Al fianco di Lutaro Martínez, in vantaggio Lukaku.

Il Lecce, che ha fermato diverse big fino ad ora, tenterà l’impresa in traferta per raggiungere la salvezza sicura il prima possibile. Squalificato Baschirotto, saranno Tuia e Umtiti a formare la coppia di difesa. Davanti torna Di Francesco insieme a Ceesay e Strefezza.

Roma-Juventus – (domenica 5 marzo ore 20:45)

Una Roma senza Mourinho (squalificato nella sconfitta contro la Cremonese), è alla ricerca di punti per la lotta ai primi quattro posti. In difesa torna Smalling, mentre sulla mediana, al fianco di Cristante, dovrebbe essere preferito Matić su Wijnaldum. In coppia con Dybala, davanti, si candida per un posto da titolare Abraham.

Per Allegri, che ormai rivede la sua Juve in “zona Europa”, confermata la difesa a tre con Danilo-Bremer-Alex Sandro. Ritorna Locatelli a centrocampo insieme a Rabiot e Fagioli. A sostegno di Vlahović, Di María dovrebbe essere preferito a Chiesa.

Sassuolo-Cremonese – (lunedì 6 marzo ore 18:30)

Un Sassuolo senza lo squalificato Berardi, punterà su Bajrami esterno d’attacco, con Defrel in vantaggio su Pinamonti come punta centrale. A centrocampo ballottaggio Obiang-Lopez.

La Cremonese, fresca di prima vittoria in campionato, è a caccia di punti salvezza. Squalificato Ferrari in difesa, occasione per Aiwu. In dubbio Felix, potrebbe essere rafforzata la mediana con Meïté. Davanti, confermati Okereke-Tsadjout.

Torino-Bologna – (lunedì 6 marzo ore 20:45)

Il Torino, ferito dall’ennesima sconfitta nel derby, cerca la reazione. Per i granata, ancora fermo Vlašić e squalificato Ricci. Sulla mediana dovranno quindi vedersi Linetty e Ilić. Verso la conferma dall’inizio Karamoh, insieme a Miranchuk e Sanabria davanti.

Il Bologna arriva da una bella vittoria contro l’Inter di Inzaghi, e la buona notizia viene dall’infermeria con il recupero di Arnautović. Da valutare se partirà già da titolare sostenuto da Orsolini, Soriano e Ferguson. Sulla mediana Schouten e Domínguez, con Medel in panchina. In difesa recuperato Soumaoro, ma potrebbe comunque non essere scelto dal 1′.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, le gare di domenica

Nella domenica della 26^ giornata la Juventus torna alla vittoria superando in...

Sassuolo: esonerato Alessio Dionisi

Il Sassuolo ha esonerato Alessio Dionisi, sulla panchina degli emiliani dal 2021....

Serie A: 26^ giornata, le gare di sabato

Scontri importanti in chiave salvezza in questo sabato della 26^ giornata di...

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...