sabato , 15 Giugno 2024
Home Primo piano Serie A: l’Atalanta batte l’Empoli e si riavvicina alla zona Champions
Primo pianoTutte le news

Serie A: l’Atalanta batte l’Empoli e si riavvicina alla zona Champions

Quarta sconfitta consecutiva per l'Empoli sempre a +9 dalla zona salvezza

di Tiziano Dipanati – L’Atalanta torna a vincere dopo più di un mese, e lo fa battendo l’Empoli in rimonta. Al gol di Ebuehi, rispondono de Roon e Højlund, che riportano i bergamaschi a ridosso della zona Champions League. Una boccata di ossigeno per Gasperini, che spera nei passi falsi di Milan e Roma in questa giornata.

Quarta sconfitta consecutiva per l’Empoli, che si trova però nove punti sopra il terzultimo posto.

La partita

Novità di formazione per la squadra di casa, con Palomino al posto dell’infortunato Djimsiti, Zappacosta a destra e Muriel accanto a Zapata in attacco.

Per l’Empoli, in porta ancora Perisan al posto di Vicario, ed Ebuehi al posto di Stojanović. Grassi e Fazzini a centrocampo tengono in panchina Marin e Bandinelli, e davanti il solito Baldanzi dietro a Caputo e Satriano.

Parte subito bene l’Atalanta con un’importante occasione per Pašalić, che spara alto. Continua la pressione dei padroni di casa che vanno di nuovo vicino al gol al 19′ sempre col trequartista croato, che non riesce ad impattare di testa dopo un cross di Zappacosta. I maggiori pericoli arrivano sempre da Pašalić, che però continua a sprecare davanti alla porta. Al 44′ arriva però la beffa: dopo una carambola in area di rigore atalantina, Ebuehi segna il più facile dei gol da distanza ravvicinata, e porta l’Empoli in vantaggio.

La ripresa comincia nel segno degli ospiti, che creano subito un’occasione con Caputo che manda alto da ottima posizione dopo un velo di Grassi. L’Atalanta ritorna poi a fare la partita, e al 58′ trova il gol con de Roon, che di testa batte Perisan. La squadra di Gasperini cerca insistentemente il gol del sorpasso, e al minuto 86 Højlund raccoglie un rimpallo dopo un tiro di Pašalić e batte Perisan. Nel finale, i bergamaschi creano altre opportunità, il punteggio rimane sul 2-1 fino al triplice fischio.

Il tabellino

Atalanta-Empoli 2-1

Atalanta (3-4-1-2): Musso; Tolói, Palomino, Scalvini (30′ s.t. Lookman); Zappacosta (44′ s.t. Maehle), de Roon, Éderson, Ruggeri; Pašalić (43′ s.t. Demiral); Zapata (33′ s.t. Højlund ), Muriel (33′ s.t. Boga). All. Gasperini.

Empoli (4-3-1-2): Perisan; Ebuehi, De Winter, Luperto, Parisi; Akpa Akpro (23′ s.t. Henderson), Grassi (14′ s.t. Ismajli (33′ s.t. Walukiewicz)), Fazzini (14′ s.t. Bandinelli); Baldanzi (23′ s.t. Haas); Caputo, Satriano. All. Zanetti.

Marcatori: 44′ p.t. Ebuehi (E), 13′ s.t. de Roon (A), 41′ s.t. Højlund (A)

Arbitro: Federico Dionisi di L’Aquila.

Ammoniti: 37′ s.t. Henderson (E), 39′ s.t. Boga (A), 39′ s.t. Bandinelli (E), 43′ s.t. Palomino (A), 46′ s.t. Ruggeri (A).

Le dichiarazioni post partita

GASPERINI – “Quarto posto? I punti di distacco non sono tantissimi, ma non è facile recuperare contro questo tipo di avversari. Se centriamo un filotto possiamo riagganciarci, ma è più difficile a dirsi che a farsi. Io non penso in assoluto alla Champions, non credo che abbiamo fallito il campionato se non si arriva lì. Con questo spirito la squadra arriverà il più in alto possibile. La vittoria? Non mi baso sui risultati, ma sulla prestazione“.

ZANETTI: “Dobbiamo ringraziare i giocatori, perché hanno dato l’anima, sono usciti stremati. Hanno combattuto colpo su colpo contro una squadra superiore a noi. A una certa la partita era diventata come l’avevamo preparata, abbiamo rischiato di fare il 2-0, poi è uscita la qualità dell’Atalanta. Sono convinto che con questo spirito usciremo presto da questo periodo, difficile, dove abbiamo cercato di stare dentro le difficoltà“.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 1^ giornata – gruppo A, Germania-Scozia 5-1

di Marcello Baldi – Nella gara d’esordio di Euro2024, la Germania vince...

Calcio stra-ordinario: il derby di Mostar

di Andrea Iustulin – Il derby di Mostar, conosciuto anche come “Vječiti...

Allenatori: Udinese, panchina a Runjaic

Dopo la separazione con Fabio Cannavaro, l’Udinese ha scelto di affidare al...

Euro 2024: presentato il pallone ufficiale

di Andrea Cesarini – Si chiama Fussballiebe, in tedesco “amore per il...