venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano Euro U21: 3^ giornata gruppo B – passano Spagna e Ucraina. Out Romania e Croazia
Primo pianoTutte le news

Euro U21: 3^ giornata gruppo B – passano Spagna e Ucraina. Out Romania e Croazia

In caso di qualificazione l'Italia affronterà una delle due ai quarti

(foto sito RFEF)

di Gianluca Stanzione – Al termine della terza e ultima gara del gruppo B, passano il turno Spagna e Ucraina, entrambe a 7 punti e imbattute. Certe della qualificazione, le due squadre si sono sfidate per il primato nel girone in una gara spettacolare terminata 2-2. Il risultato premia la Roja che guida la classifica per la migliore differenza reti. Per i padroni di casa della Romania e per la Croazia si chiude con uno scialbo 0-0 un Europeo Under 21 piuttosto deludente.

Il girone B si incrocia con il gruppo D dell’Italia che in caso di qualificazione troverebbe ai quarti una tra Spagna e Ucraina.

Croazia-Romania

Allo Stadio Steaua di Bucarest va in scena Croazia-Romania. Per entrambe le selezioni, questa sarà l’ultima gara dell’Europeo, in quanto già certe dell’eliminazione.

Dopo un primo quarto d’ora privo di emozioni, sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio in più occasioni: al 19’ Monteanu trova la risposta di Pandur, passano 4’ il portiere croato deve ripetersi con un super intervento su Popescu. Quest’ultimo, al minuto 26’ si rende ancora pericoloso con un tiro da fuori. Alla mezz’ora inizia a farsi vedere anche la Croazia: al 31’ Bulat sciupa un’ottima occasione, al minuto 37 prima Baturina e poi Beljo mettono alla prova i riflessi del portiere romeno.

Termina il primo tempo con le due squadre ferme sullo 0-0.

Inizia la ripresa e il copione è lo stesso del finale della prima frazione di gioco. La Croazia è ben messa in campo e la Romania è in affanno. A 52’ Prsir ci prova ma trova una buona risposta del portiere di casa. Nei successivi 30’ la Romania si chiude bene nella propria metà campo e controlla i tentativi croati. Minuto 80 e i croati trovano la chance per il vantaggio annullata solo una super parata di Tarnovanu. Il portiere romeno si ripeterà nei minuti di recupero con un grande intervento su Sego. Il risultato non cambia e la gara termina 0-0. Le due nazionali chiudono la competizione appaiate in classifica a quota 2, con 0 reti segnate.

Spagna-Ucraina

Nei primi 25 minuti di gara il possesso palla è in favore dell’Ucraina, la Spagna è accorta e pronta sfruttare le ripartenze. Al 27’ è la Roja ad avere la prima occasione del match ma Camello sbatte contro il portiere. Spagnoli molto attenta in fase difensiva nella prima mezz’ora ma con ottimi spunti in avanti. Ucraina in controllo ma mai pericolosa. Allo scadere della prima frazione la gara si sblocca con il vantaggio ucraino. Lo firma Vyunnik bravo a sfruttare l’unica vera chance dei primi 45’.

Inizia la ripresa e gli spagnoli sembra essere rientrati col piede giusto: forte pressione e Ucraina schiacciata nella propria metà campo. Passano appena 4 minuti, infatti, e arriva il pareggio su autorete di Zhelizko. All’81’ l’episodio che può cambiare la partita e la classifica del girone B: calcio di rigore per l’Ucraina. Sul dischetto va Sudakov che non sbaglia e porta di nuovo avanti i suoi. Incassato il gol subito la Roja si riversa interamente nella metà campo avversaria. La pressione porta i suoi frutti : al 90’ è Ruiz a portare di nuovo il risultato in parità e a regalare alla Spagna il primato nel girone. Non ci saranno altre emozioni, gara che termina 2-2.

Classifica del gruppo B

Spagna 7

Ucraina 7

Croazia 1

Romania 1

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia

Il Bologna ha annunciato che Thiago Motta ha deciso di non rinnovare...