sabato , 15 Giugno 2024
Home Primo piano Bundesliga: i risultati della 6^ giornata
Primo pianoTutte le news

Bundesliga: i risultati della 6^ giornata

Pareggio tra Bayern e Lipsia, Leverkusen e Stoccarda ne approfittano

Bundesliga 2023/2024

di Marcello Baldi – Nella 6ª giornata di Bundesliga, Bayern Monaco e Lipsia pareggiano nel big match disputato alla Red Bull Arena. Ne approfittano il Leverkusen di Xabi Alonso, primo da solo, e la sorpresa Stoccarda, seconda. Vittorie per Dortmund e Wolfsburg che tengono viva la lotta per l’Europa.

B. Dortmund-Hoffenheim 3-1

Ad aprire la sesta giornata di Bundesliga è la vittoria casalinga del Borussia Dortmund sul campo dell’Hoffenheim. Il vantaggio giallonero arriva al 17’, con Füllkrug che approfitta di uno svarione difensivo di Brooks. Al 25’ c’è il pareggio ospite, grazie al calcio di rigore dello specialista Kramaric. Dortmund di nuovo avanti nel recupero di primo tempo, grazie ad una papera di Baumann su cross di Malen, ribadito in rete dal capitano Reus. Il gol del definitivo 3-1 lo segna Ryerson, sempre nel recupero, questa volta della ripresa. Dortmund che scavalca proprio l’Hoffenheim, che rimane a 12 punti, portandosi a quota 14.

Colonia-Stoccarda 0-2

Prosegue il grande momento dello Stoccarda, secondo in Bundesliga dietro il Bayer Leverkusen. Questa volta non segna il bomber Guirassy, ma è decisiva una doppietta di Undav, subentrato al 62’.
L’attaccante tedesco in prestito dal Brighton impiega solo 6 minuti a realizzare la rete del vantaggio in una sfida molto aperta. All’88’ il raddoppio che permette allo Stoccarda di festeggiare la quinta vittoria stagionale.
Solo un punto per il Colonia in 6 gare.

Heidenheim-Union Berlino 0-1

Ha tante occasioni, ma spreca e viene punito l’Union Berlino di Urs Fischer. Contro l’Heidenheim, nonostante 20 tiri (il doppio rispetto alla squadra di casa) finisce 1-0, con i padroni di casa che la vincono nella ripresa grazie alla rete di Beste. Quarta sconfitta di fila per quella che, l’anno scorso, è stata la quarta forza del campionato. Ottimi punti salvezza per l’Heidenheim, che si porta a quota 7.

Wolfsurg-Eintracht F. 2-0

Continua l’ottimo momento di forma del Wolfsburg di Kovač, che contro l’Eintracht centra la quarta vittoria in campionato. Decisivo, come sempre, il bomber Jonas Wind, autore di una doppietta.
Il vantaggio arriva nella prima frazione di gara, con l’attaccante danese che è lesto ad andare sulla ribattuta dopo una grande parata di Trapp. Il portiere tedesco è protagonista anche all’84, quando para il rigore allo stesso Wind. Il centravanti del Wolfsburg però è rapace nell’avventarsi sulla respinta e realizzare comunque la propria doppietta personale. Da segnalare il cartellino rosso per doppia ammonizione per Mario Götze al 58’ che lascia l’Eintracht in 10’ per oltre mezz’ora. 12 punti per i padroni di casa, solo 7 per la squadra di Francoforte.

Bochum-B. M’gladbach 1-3

Prima vittoria stagionale per il Mönchengladbach, che batte in trasferta il Bochum. Ospiti in vantaggio al 27’ grazie alla rete di Neuhaus, bravo con il piatto destro da fuori area a pescare l’angolino.
Il Bochum accusa il colpo e ne approfitta uno scatenato Alassane Pléa, che realizza una doppietta prima del duplice fischio. Il primo arriva in mischia su calcio d’angolo, il secondo dopo un’azione solitaria e conclusione con il destro. Il gol della bandiera del Bochum lo segna Losilla.
Terzultimo posto(che ad oggi valo lo spareggio salvezza) per la squadra di casa. Gladbach che si tira fuori dalla zona calda con 5 punti.

Mainz-B. Leverkusen 0-3

La capolista affermata di questo inizio di Bundesliga è il Leverkusen di Xabi Alonso, che vince anche in trasferta a Magonza.
Ospiti che si portano in vantaggio al 18’ grazie ad un’autorete di van den Berg.
Nella ripresa è Grimaldo, con un’altra splendida punizione sotto l’incrocio, a trovare il raddoppio al 59’.
Il Mainz produce, ma fatica a realizzare, gli ospiti non peccano di cinismo e trovano il tris con Hofmann, che chiude i giochi al 65’. Sedici punti per il Bayer Leverkusen, ormai candidato a una stagione da protagonista.

Lipsia-Bayern Monaco 2-2

Termina in parità il big match di giornata tra Lipsia e Bayern Monaco. I padroni di casa si portano avanti di due reti, subendo poi la rimonta dei campioni di Germania nella ripresa.
Match da subito nel vivo, con una chance clamorosa per parte con Musiala e Forsberg. Al 19’ arriva il vantaggio del Lipsia grazie alla rete di Openda, che resiste al contrasto di Kim e deposita in rete con il mancino a tu per tu con Ulreich. Pessimo avvio del portiere bavarese, che al 26’ è protagonista in negativo con un’uscita a vuoto su calcio d’angolo che porta alla rete di Lukeba, il quale deve solo depositare in porta.
Al 54’ calcio di rigore in favore del Bayern per un fallo di mano in area. Dagli undici metri Harry Kane è glaciale: ottavo gol in Bundesliga per il centravanti inglese, secondo solo a Guirassy dello Stoccarda.
Al 70’ si completa la rimonta bavarese: Musiala fa tutto il campo palla al piede e premia l’inserimento di Sanè, che entra in area di rigore e piazza col mancino.
Termina così 2-2 alla Red Bull Arena, con un punto per parte che permette a Leverkusen e Stoccarda di confermarsi rispettivamente in prima e seconda posizione, con Bayern e Borussia subito dietro a 14 e il Lipsia, quinto, a 13.

Darmstad-Werder Brema 4-2

Vince finalmente la sua prima partita stagionale in Bundesliga il Darmstadt nel posticipo casalingo contro il Werder Brema, scontro salvezza di grandissima importanza visto il solo punto collezionato fino ad ora.
Padroni di casa già avanti al 4’, con la conclusione al volo di Bader. Al 25’ arriva il raddoppio con la conclusione piazzata di Starke. Darmstadt che si porta avanti di 4 gol nella ripresa: prima l’incursione di Mehlem, poi il calcio di rigore di Kempe. Il Werder Brema accorcia nel finale con le reti di Deman e Veljkovic, ma non c’è più tempo: i 3 punti li conquista il Darmstadt.

Friburgo-Ausburg 2-0

A chiudere la giornata di Bundesliga è la vittoria casalinga del Friburgo contro l’Augsburg per 2-0.
Padroni di casa avanti dopo soli 5 minuti: ad aprire le marcature è il calcio di rigore di Vincenzo Grifo.
L’esterno italiano protagonista anche in occasione del raddoppio di Lienhart al 56’.
Vittoria importante per il Friburgo, che si conferma tra le pretendenti alla lotta per un posto in Europa.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 1^ giornata – gruppo A, Germania-Scozia 5-1

di Marcello Baldi – Nella gara d’esordio di Euro2024, la Germania vince...

Calcio stra-ordinario: il derby di Mostar

di Andrea Iustulin – Il derby di Mostar, conosciuto anche come “Vječiti...

Allenatori: Udinese, panchina a Runjaic

Dopo la separazione con Fabio Cannavaro, l’Udinese ha scelto di affidare al...

Euro 2024: presentato il pallone ufficiale

di Andrea Cesarini – Si chiama Fussballiebe, in tedesco “amore per il...