venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano UCL: Inter-Benfica 1-0, decide Thuram
Primo pianoTutte le news

UCL: Inter-Benfica 1-0, decide Thuram

Nell'altra partita del gruppo D, il Real Sociedad vince a Salisburgo

Nelle gare del girone D, valide per la seconda giornata di Champions League, vittoria esterna del Real Sociedad che regola 2-0 il Salisburgo con i gol di Oyarzabal al 7′ e Mendez al 27. Al Meazza vince anche l’Inter di Simone Inzaghi sui portoghesi del Benfica. A decidere il match la rete al 62′ di Thuram. La classifica vede baschi e nerazzurri in cima con 4 punti, seguono gli austriaci del Salisburgo a quota 3, resta infondo alla classifica il Benfica alla seconda sconfitta in due partite.

Inter-Benfica 1-0

Al Meazza l’Inter vince di misura contro il Benfica e risponde alla Real Sociedad vittoriosa nel pomeriggio sul Salisburgo. La squadra di Inzaghi esce alla distanza e, dopo un primo tempo molto equilibrato, legittima il dominio della seconda frazione di gioco con la rete di Thuram che arriva dopo un palo e una traversa colpiti da Lautaro, stoppato in almeno altre tre occasioni dal portiere avversario Trubin. Grandissima la prestazione di Mkhitaryan, opaca invece quella di Angel Di Maria nelle fila dei portoghesi.

In avvio la partita si gioca da subito su buoni ritmi. Dopo un paio di buoni spunti di Dumfries si fa pericoloso il Benfica che prova a sfruttare una disattenzione della difesa nerazzurra su una rimessa laterale con Aursnes ma Sommer devia in corner (13′). Lo batte Di Maria che cerca la porta e trova la parte alta della traversa. L’Inter prova a colpire con una punizione dal limite di Dimarco che però finisce sulla barriera (al 29′). Prima della fine del tempo c’è ancora spazio per un tentativo di destro di Barella su cui si distende Trubin.  

Nel secondo tempo l’Inter aumenta l’intensità e almeno per mezz’ora si prende il campo e schiaccia il Benfica. Almeno 5 le occasioni nitide dei nerazzurri, la prima è per Dumfries che spreca di testa al 53’. Poi tre palle gol in sequenza: al 55’ Barella serve Lautaro che colpisce la traversa, poi Bernat respinge di testa la mezza rovesciata di Thuram e infine è ancora Trubin a salvare su Barella sul primo palo. Al 61′ ancora sfortunato Lautaro che colpisce il secondo legno della serata. L’Inter non cede allo sconforto e al 62’ gli sforzi vengono premiati dalla rete di Thuram che, servito a centro area da Dumfries, di destro abbatte il muro portoghese. Il Benfica accusa il colpo e Inzaghi chiede ai suoi di insistere per centrare i gol che manderebbe in archivio la partita. Lo trova Dimarco ma la rete viene annullata per una evidente posizione di fuorigioco. Ci riprova Il Toro ma Trubin gli si oppone ancora per due volte prima della fine del match.

L’Inter sale in vetta alla classifica a braccetto con la Real Sociedad, il Benfica resta a zero punti dopo due partite. Nel prossimo turno trasferta austriaca contro il Salisburgo per i nerazzurri; i portoghesi ospiteranno la Real Sociedad.

Salisburgo-Real Sociedad 0-2

Il match della ‘’Red Bull Arena’’ tra Salisburgo e Real Sociedad apre la seconda giornata del gruppo D.
Partono subito a ritmi altissimi i baschi soprattutto con Le Normand e Zubeldia, e al 7’ passano in vantaggio: Mendez serve Oyarzabal che di sinistro batte Schlager. Il Salisburgo è colpito ma non affondato e crea l’occasione per riportare il match sui binari dell’equilibrio, ma Konatè spreca da buona posizione. Gli ospiti rimangono comunque più pericolosi e al 27’ certificano la superiorità con il raddoppio firmato da Brais Mendez al secondo centro nelle prime due gare di questa Champions. Stavolta gli austriaci accusano il colpo e fino all’intervallo non si vedono più.

Grazie anche a un paio di sostituzioni di Struber a inizio ripresa, il Salisburgo riparte più aggressivo e convinto ma si conferma troppo impreciso. Ne approfittano i baschi che vanno vicini al terzo gol prima con Oyarzabal e poco dopo con Carlos Fernandez. Entrambi mancano di poco il colpo del k.o. Nel finale si rivede il Salisburgo che prova inutilmente a riaprire il match con Simic e Capaldo che non trovano la porta avversaria.

La squadra di Schlager si ferma a 3 punti in classifica, la Real Sociedad guida la classifica a quota 4. Nel prossimo turno gli spagnoli saranno impegnati in Portogallo contro il Benfica, gli austriaci saranno ospito dell’Inter di Inzaghi.

La classifica del gruppo D

Real Sociedad 4 punti

Inter 4 punti

Salisburgo 3 punti

Benfica 0 punti

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia

Il Bologna ha annunciato che Thiago Motta ha deciso di non rinnovare...