lunedì , 22 Luglio 2024
Home Primo piano UEL: Djimsiti decide Atalanta-Sturm Graz
Primo pianoTutte le news

UEL: Djimsiti decide Atalanta-Sturm Graz

Nell'altro match del gruppo D vittoria dello Sporting sul Rakow

(foto sito Atalanta)

Nella 4^ giornata del gruppo D, l’Atalanta batte gli austriaci dello Sturm Graz e si qualifica agli ottavi di Europa League con due turni di anticipo. Decide il gol al 50′ di Djimsiti. Nell’altro match del girone lo Sporting Lisbona supera 2-1 il Rakow. Portoghesi al secondo posto nel girone, polacchi ultimi a 1 punto.

Atalanta-Sturm Graz 1-0

Al Gewiss Stadium l’Atalanta ha la possibilità di blindare il passaggio del turno, ma serve una vittoria contro gli austriaci dello Sturm Graz.

Difficile l’inizio per la squadra di Gasperini che fatica a uscire dal pressing alto degli ospiti, ma al 14’ il primo squillo è bergamasco con un destro potente di Toloi che sfrutta la sponda di Ederson ma spara alto sulla traversa. I nerazzurri prendono fiducia e campo ma faticano a far arrivare palloni giocabili a Scamacca. Gli ospiti regalano un brivido al 35’: dopo una ripartenza la conclusione di Wlodarczyk finisce di poco al lato, ma era stata comunque segnalata una posizione di fuorigioco.  Non succederà più nulla fino all’intervallo.

Nella ripresa la Dea cambia il registro della partita, alza i giri del motore e viene premiata al 47’ con la rete del vantaggio. La firma Djimsiti in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Ilzer, tecnico degli austriaci, prova allora a cercare una scossa dalla panchina e inserisce Teixeira e Horvat, che dopo poco minuti sfiora il pari con un sinistro dal limite che lambisce il palo. Gasp lo imita e cambia la coppia di attacco richiamando Scamacca e Lookman per Muriel e Pasalic. Nel giro di un paio di minuti i due neo entrati mancano l’occasione per blindare il risultato.

Lo Sturm Graz si riversa in avanti alla ricerca del pari e i nerazzurri provano ad approfittarne. Prima del fischio finale sfiorano il gol della sicurezza in almeno tre occasioni, con Koopmeiners, Ederson e Pasalic.
Finisce 1-0, Atalanta qualificata con 10 punti ma non ancora certa del primo posto del girone per il quale basterà un pari nel prossimo turno in casa contro lo Sporting Lisbona ora secondo.

Sporting Lisbona-Rakow 2-1

Allo Stadio Josè Alvalade di Lisbona, lo Sporting risponde alla vittoria dell’Atalanta battendo per 2-1 i polacchi del Rakow fanalino di coda del gruppo D.
Già in avvio il match è un monologo dei portoghesi e al 14’ arriva anche l’episodio che mette la gara ulteriormente in discesa: Bogdan Racovitan atterra l’olandese Jeremiah St Juste in area polacca. L’arbitro albanese Jorgji decide per il rigore e l’espulsione. Pedro Gonçalves si incarica della battuta e non sbaglia.

La scena si ripete pochi minuti dopo l’inizio della ripresa. Tocco di mano in area del Rakow e secondo rigoe di serata. Dal dischetto va ancora Gonçalves e fa doppietta. Al 71 gli ospiti accorciano le distanze con Rundic e riaprono la partita, ma lo Sporting resiste e vince con merito la gara che vale la qualificazione e la possibilità di contendere il primo posto nel girone all’Atalanta nel prossimo turno a Bergamo.

Classifica gruppo D

Atalanta 10 punti
Sporting Lisbona 7 punti
Sturm Graz 4 punti
Rakow 1 punto

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calciomercato: Lazio, ufficiale Castrovilli

di Marcello Baldi – La Lazio ha annunciato l’acquisto di Gaetano Castrovilli....

Calciomercato: Fiorentina, preso Pongracic

di Gianluca Stanzione – Nuovo rinforzo in arrivo per Raffaele Palladino: Marin...

Calciomercato: Milan, ufficializzato Morata

di Marcello Baldi – Il Milan ha annunciato ufficialmente l’acquisto di Alvaro...

Calcio stra-ordinario: il derby di Istanbul

di Andrea Iustulin – Lo sport nazionale e tradizionale turco è stato...