sabato , 15 Giugno 2024
Home Primo piano Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia
Primo pianoTutte le news

Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia

Per il tecnico italo-brasiliano sarebbe pronto un contratto alla Juve

(foto sito ufficiale Bologna FC)

Il Bologna ha annunciato che Thiago Motta ha deciso di non rinnovare il contratto per le prossime stagioni. Il 41enne tecnico italo-brasiliano lascerà il club emiliano, dove era arrivato nel settembre 2022 per sostituire Sinisa Mihajlovic, dopo aver guidato la squadra a una storica qualificazione in Champions League.
Nel futuro prossimo di Thiago Motta potrebbe esserci la Juventus, ma non sono escluse soluzioni. Interessate a lui anche Chelsea, Barcellona, Manchester United. Giovanni Sartori e Marco Di Vaio sono già al lavoro per individuare il profilo giusto a cui affidare il Bologna.

La nota del club

L’ufficialità dell’addio è arrivata dal sito della società emiliana:

Nella mattinata di oggi Thiago Motta ha comunicato alla Società l’intenzione di non rinnovare il contratto con il Bologna FC 1909. Preso atto della decisione, il Club ringrazia il tecnico per lo straordinario lavoro svolto e gli augura le migliori fortune per il prosieguo della carriera”.

Il saluto del presidente Saputo

“In questi due anni ho conosciuto un allenatore preparato e vincente che ha dato alla squadra un’identità di gioco brillante. Il traguardo della qualificazione in Champions League consegna lui e tutti i giocatori alla storia del nostro Club. Avrei voluto che rimanesse al Bologna, ma non posso che ringraziare lui e il suo staff per queste stagioni meravigliose e augurargli il meglio per il futuro”.

Le parole di Thiago Motta

L’ormai ex allenatore del Bologna ha affidato il suo saluto all’agenza Ansa:

Grazie a Bologna, mi hai reso un uomo fiero e felice. In questi due anni abbiamo vissuto insieme un ciclo di grande crescita per tutti, per me, per i ragazzi e anche per la società. Sono fiero di aver portato il Bologna in Champions League senza mai tradire la nostra filosofia di gioco e la grande passione dei tifosi che ci hanno spinto e motivato in ogni momento. Ringrazio il presidente Joey Saputo. Ringrazio ed abbraccio tutti i miei giocatori che in queste due stagioni hanno aderito alla nostra idea di calcio, impegnandosi fin dal primo giorno. Ringrazio tutte le persone che lavorano con dedizione quotidiana per questo club. Ringrazio Bologna e i bolognesi perché mi hanno reso un uomo felice”

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 1^ giornata – gruppo A, Germania-Scozia 5-1

di Marcello Baldi – Nella gara d’esordio di Euro2024, la Germania vince...

Calcio stra-ordinario: il derby di Mostar

di Andrea Iustulin – Il derby di Mostar, conosciuto anche come “Vječiti...

Allenatori: Udinese, panchina a Runjaic

Dopo la separazione con Fabio Cannavaro, l’Udinese ha scelto di affidare al...

Euro 2024: presentato il pallone ufficiale

di Andrea Cesarini – Si chiama Fussballiebe, in tedesco “amore per il...