giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Coppe europee: la settimana delle italiane in Champions, Europa League e Conference
Primo pianoTutte le news

Coppe europee: la settimana delle italiane in Champions, Europa League e Conference

Match di ritorno per Inter, Napoli, Juventus, Roma, Lazio e Fiorentina

Coppe Europee

di Tiziano Dipanati – Settimana decisiva di gare europee per le italiane in cerca di verdetti definitivi dopo i match di andata.
Per ora solo il Milan è sicuro del suo passaggio ai quarti di Champions League, ma questa settimana conosceranno il loro destino anche Inter e Napoli. Partite fondamentali anche per Juventus e Roma in Europa League e per Lazio e Fiorentina in Conference.

Champions League

PORTO-INTER (martedì 14 marzo ore 21:00) – Gli uomini di Inzaghi saranno di scena allo stadio do Dragão di Oporto, dove cercheranno di difendere l’1-0 maturato a San Siro nei minuti finali grazie a un gol di Romelu Lukaku. Un vantaggio minimo che non può far stare tranquilli i nerazzurri, soprattutto se si prende in considerazione il trend negativo delle squadre italiane contro il Porto negli ultimi anni. L’Inter arriva da una pesante sconfitta in campionato contro lo Spezia e il tecnico sa che un passo falso in Champions potrebbe rivelarsi un brutto colpo per il morale della squadra.

Per i padroni di casa sarà squalificato Otávio, mentre sarà assente per infortunio il terzino destro João Mário. Al suo posto ci sarà Manafá. Davanti, certezza Taremi.

Per l’Inter, indisponibili Correa e Gosens, mentre partirà con la squadra Škriniar. Dovrebbe sedere in panchina Lukaku, autore del gol dell’andata, con Džeko titolare al fianco di Lautaro.

NAPOLI-EINTRACHT F. (mercoledì 15 marzo ore 21:00) – Un Napoli sempre più in fuga verso lo scudetto ospita l’Eintracht di Francoforte, per ottenere un’importante qualificazione ai quarti. In terra tedesca, nella partita di andata, i partenopei hanno ottenuto una convincente vittoria per 2-0 (Osimhen e Di Lorenzo) e sarà necessario mantenere alti livelli di concentrazione per non incorrere in brutte sorprese.

Spalletti schiererà la formazioni titolare, con l’unico ballottaggio Lozano-Politano. Esterno di difesa a sinistra, tornerà Mário Rui.

Per l’Eintracht, squalificato Kolo Muani. Al suo posto giocherà Borré.

Europa League

FRIBURGO-JUVENTUS (giovedì 16 marzo ore 18:45) – Nel match di andata, la Juventus non è riuscita ad andare oltre l’1-0 di Di María. Un punteggio non del tutto rassicurante in vista di una trasferta che prospetta molte insidie. Alcuni i problemi di formazione per Allegri, che non potrà contare sicuramente su Pogba e Milik. Sotto osservazione Bonucci e Chiesa. Davanti, a sostegno di Vlahović, dovrebbe tornare Di María.

Durante l’ultima giornata di campionato, il Friburgo ha tenuto in panchina alcuni dei suoi migliori uomini proprio per prepararsi a questa importante sfida contro i bianconeri. In attacco, estrema attenzione a Sallai e a Grifo.

REAL SOCIEDAD-ROMA (giovedì 16 marzo ore 21:00) – La Roma parte da un convincente 2-0 della gara di andata all’Olimpico, partita controllata grazie alle reti di El Shaarawy e Kumbulla. La solidità della squadra di Mourinho (mancata però nell’ultima di campionato), dovrà essere un punto fermo del match di ritorno in Spagna per approdare ai quarti di finale.

Tra i giallorossi non c’è spazio per il turnover, e quindi saranno poche le sorprese dal 1′ in campo. In difesa torna Ibañez dalla squalifica, mentre a centrocampo dubbio tra Wijnaldum e Matić. Pellegrini giocherà insieme a Dybala a supporto di Abraham.

Gli spagnoli punteranno su Sørloth, a secco nella partita di andata.

Conference League

SIVASSPOR-FIORENTINA (giovedì 16 marzo ore 18:45) – La Fiorentina non può ritenersi del tutto soddisfatta per l’1-0 dell’andata arrivato grazie alla rete di Barák. Come detto infatti dal tecnico Italiano a fine partita, i viola hanno gettato al vento troppe occasioni da gol. Sarà dunque una trasferta difficile, in un campo ostico e contro avversari in cerca di rivalsa per la loro deludente posizione di classifica nel campionato turco.

Per il Sivasspor sarà assente Gradel, espulso nella gara di andata per un brutto fallo a palla lontana. Nel terzetto di centrocampo, pronto Cofie, vecchia conoscenza della Serie A.

Nella Fiorentina, squalificato Biraghi: giocherà Venuti. Possibile impiego dal 1′ per Barák e Mandragora. Jović e Cabral in lizza per un posto da titolare come terminale offensivo.

AZ ALKMAAR-LAZIO (giovedì 16 marzo ore 21:00) – La Lazio non può sbagliare in Olanda se vuole proseguire la sua corsa in Conference. La sconfitta subita a Roma contro l’AZ mette Sarri alle strette e chiederà ai suoi giocatori di dare tutto, nonostante l’imminente derby di domenica prossima. Non esaltante lo score dei biancocelesti in trasferta nelle competizioni europee: solo due nelle ultime diciannove le vittorie fuori casa.

Per ribaltare l’1-2 dell’andata, il tecnico dei capitolini potrebbe affidarsi ad un turnover abbastanza contenuto, con i ballottaggi Maximiano-Provedel in porta, e Cataldi-Marcos Antônio a centrocampo. Potrebbe partire dalla panchina anche uno tra Luis Alberto e Milinković-Savić. Complice l’infortunio di Immobile, davanti si rivedrà Anderson.

Per i padroni di casa, la formazione dovrebbe essere quella dell’andata, con Pavlidis e Kerkez (autori dei due gol dell’andata) titolari.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...

Bundesliga: Tuchel-Bayern addio a fine stagione

Il Bayern Monaco mette a tacere le voci di un cambio imminente...