lunedì , 15 Luglio 2024
Home Primo piano Euro2024: Malta-Italia, Azzurri in cerca di riscatto
Primo pianoTutte le news

Euro2024: Malta-Italia, Azzurri in cerca di riscatto

Retegui confermato. Chance dal 1' per Tonali e Politano

Mateo Retegui

di Tiziano Dipanati – L’esordio dell’Italia nel gruppo C non è stato dei migliori, e ora gli Azzurri cercano la reazione immediata nel match di domani contro Malta. L’1-2 incassato dall’Inghilterra al Maradona ha immediatamente messo in salita il cammino degli uomini di Mancini, ma hanno adesso un’importante occasione contro la squadra meno blasonata del girone. Il ct della nazionale non è rimasto del tutto soddisfatto del debutto nel girone di qualificazione a Euro2024, in particolare del primo tempo, durante il quale l’Italia ha concesso troppo agli avversari. Mancini vorrà dunque rivedere l’atteggiamento avuto nella ripresa con l’Inghilterra, per avere conferme sul valore dei suoi giocatori.

Tra le fila degli Azzurri saranno sicuramente assenti Bonucci e Barella, che hanno lasciato anzitempo il ritiro per problemi fisici. A difesa di Donnarumma, potrebbe vedersi Romagnoli accanto a Tolói, e sugli esterni Di Lorenzo ed Emerson. A centrocampo si pensa all’impiego di Tonali dal 1′, insieme ai soliti Jorginho e Verratti. Retegui, dopo il gol all’esordio, dovrebbe essere riconfermato in attacco, e chance per Politano insieme a Pellegrini a sostegno dell’unica punta.

Ad attendere l’Italia, c’è una vecchia conoscenza della Serie A, Michele Marcolini, ct della nazionale maltese da dicembre 2022. L’ex calciatore, tra le altre, ha vestito le maglie di Bari, Atalanta e Chievo, mettendo a segno anche 21 reti nel massimo campionato.

I precedenti

Tra le due nazionali sono otto i precedenti, con l’Italia sempre vittoriosa. Tra le vittorie più larghe ottenute dagli Azzurri ci sono quella per 5-0 nel 1987, valevole per la qualificazione agli Europei, e quella per 6-1 del 1993, valida invece per la qualificazione ai Mondiali.

Gli scontri più recenti risalgono al doppio appuntamento tra il 2014 e il 2015, con la nazionale di Conte vincente sia all’andata che al ritorno col punteggio di 1-0. In entrambi i casi, in rete Pellè.

Probabili formazioni

MALTA-ITALIA (domenica 26 marzo ore 20:45)

MALTA (3-4-4) – Bonello; Apap, Borg, Attard; Mbong, Guillaumier, Kristensen, Camenzuli; Teuma, Satariano, Mbong. CT: Michele Marcolini

ITALIA (4-3-3) – Donnarumma; Di Lorenzo, Toloi, Romagnoli, Emerson; Tonali, Jorginho, Verratti; Politano, Retegui, Pellegrini. CT: Roberto Mancini

ARBITRO – Georgi Kabakov (Bulgaria)

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: la Spagna è campione d’Europa

di Andrea Cesarini – La Spagna è Campione d’Europa 12 anni dopo...

Calciomercato: Bologna, ceduto Zirkzee

Ora è ufficiale Joshua Zirkzee lascia il Bologna per approdare in Premier...

Calciomercato: Lazio, Tavares già in ritiro

di Marcello Baldi – La Lazio ha annunciato l’acquisto del difensore Nuno...

Copa America: Uruguay sul podio, superato il Canada

di Edoardo Colletti – In attesa della finale tra Argentina e Colombia,...