lunedì , 24 Giugno 2024
Home Primo piano Nations League: ancora la Spagna tra l’Italia e la finale
Primo pianoTutte le news

Nations League: ancora la Spagna tra l’Italia e la finale

Gli azzurri cercano la rivincita della semifinale del 2021

(foto sito Figc)

di Gianluca StanzioneTorna in campo la nazionale italiana di Roberto Mancini, i campioni d’Europa in carica si preparano ad affrontare le fasi finali della Nations League. Ad attendere gli Azzurri in semifinale ci sarà la Spagna di Luis De La Fuente. Sarà la casa del Twente, più precisamente il De Groesch Veste di Enschede, il teatro che ospiterà la sfida tra le due squadre. La gara in programma giovedì 15 giugno alle ore 20.45 decreterà la finalista che domenica prossima si contenderà la Coppa con la vincente tra Olanda e Croazia. Una sorta di rivincita visto che nella scorsa edizione fu proprio la Roja a eliminare l’Italia in semifinale (Italia 1-2 Spagna, 06-10-2021).

Il percorso delle due nazionali

Il cammino delle due nazionali in questa competizione è stato sicuramente impegnativo. Entrambe, infatti, sono state sorteggiate in due gironi complicati che hanno reso incerto fino all’ultima giornata l’esito dei due gruppi. Da una parte l’Italia con l’Ungheria e con le corazzate Germania e Inghilterra, dall’altra gli iberici con Portogallo, Svizzera e Repubblica Ceca. L’epilogo dei due gironi è stato fortemente simile in quanto per entrambe è risultata decisiva l’ultima gara: Ungheria 0-2 Italia e Portogallo 0-1 Spagna. Le due nazionali hanno concluso in prima posizione con 11 punti, a discapito di Ungheria e Portogallo, entrambe a quota 10.

Se per gli Azzurri questa semifinale sarà carica di significati perché può suonare come una “rivincita” dopo la sconfitta del 2021 e perché può riportare entusiasmo, orgoglio e lustro a tutto il movimento dopo la clamorosa mancata partecipazione a Qatar 2022, anche per gli spagnoli sarà un’occasione per dimenticare la brutta figura nell’ultimo mondiale. Non a caso la sconfitta agli ottavi di finale con il Marocco ha messo la parola fine all’era Luis Enrique portando con sé non poche polemiche attorno al movimento calcistico spagnolo. Per questo è stato scelto Luis De La Fuente come nuovo condottiero con l’obiettivo di riportare la Roja ai massimi livelli del calcio mondiale.

Le probabili formazioni

Spagna (4-3-3): Kepa; Carvajal, Nacho, Laporte, Baldè; Ruiz, Rodri, Merino; Olmo, Gavi, Morata. Allenatore: Luis de la Fuente.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Gnonto, Retegui. Allenatore: Roberto Mancini.

Arbitro: Vincic (SLO)

Assistenti: Klancnik, Kovacic (SLO)

IV Uomo: Peljto (BIH)

Var: Kajtazovic (SLO)

AVar: Jug (SLO)

Le parole della vigilia

Mancini: “E’ un grande traguardo essere di nuovo alla fase finale dopo aver superato un girone difficile, siamo andati oltre le aspettative e abbiamo fatto un ottimo lavoro, è chiaro che adesso vogliamo provare a vincere ma sappiamo che non sarà semplice”.

Acerbi: “Ci aspetta una sfida difficile ma non abbiamo paura della Spagna, rispetto sì ma non paura”.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 3^ giornata – gruppo A, passano Germania e Svizzera

di Marcello Baldi – Archiviata la terza giornata della fase a gironi...

Euro 2024: 2^ giornata – gruppo E, Belgio-Romania 2-0

di Andrea Cesarini – Nella gara del Rhein Energie Stadion di Colonia...

Euro 2024: 2^ giornata, risultati gruppo F

di Edoardo Colletti- Nella seconda giornata del gruppo F il Portogallo surclassa...

Euro 2024: 2^ giornata, risultati gruppo D

di Marco Schiacca – La seconda giornata del gruppo D va in...