giovedì , 13 Giugno 2024
Home Primo piano Liga: venerdì al via l’edizione numero 93
Primo pianoTutte le news

Liga: venerdì al via l’edizione numero 93

E' il primo a partire tra i 5 top campionati europei

di Marco Schiacca – La Liga spagnola, sarà il primo a ripartire tra i cinque top campionati europei. Lo sarà grazie all’anticipo di venerdì 11 agosto che alle ore 19.30 vedrà impegnate Almeria-Rayo Vallecano. Infatti sempre nella stessa giornata apriranno i battenti anche i campionati di Inghilterra e Francia.

Nella prima giornata spagnola, i campioni uscenti del Barcellona faranno visita al Getafe domenica 13, anche per il Real Madrid la prima sarà in trasferta ma contro l’Atletico Bilbao sabato 12, mentre l’Atletico Madrid del Cholo Simeone dovrà vedersela con la neopromossa Granada nel posticipo di lunedì 14 che chiuderà il primo turno.

Quella al via sarà l’edizione numero 93 della Primera Division, dall’inizio della sua storia a oggi solo dal 1936 al 1939 questa competizione ha subito un interruzione per via della guerra civile spagnola. La squadra più vincente del torneo è il Real Madrid con 35 successi, seguono il Barcellona con 27 e l’Atletico Madrid con 11, dalla prima edizione del 1928-29 sono state 63 le diverse squadre che hanno partecipato a questo torneo almeno una volta.

Il “Clasico” e i derby

L’attesa dei sorteggi, come ogni anno, si è concentrata sulla data sul Clasico tra il Barcellona e il Real Madrid: la squadra di Xavi e quella di Carlo Ancelotti si incontreranno la prima volta il 29 ottobre nel programma dell’11^ giornata in terra catalana, mentre il ritorno si disputerà il 21 aprile, alla 32^ giornata, al Santiago Bernabeu.
La gara di andata si disputerà al Montjuic di Barcellona, lo stadio che in passato è stato la casa dell’Espanyol e che almeno fino a novembre 2024, ospiterà i blaugrana in attesa del termine dei lavori di restiling del Camp Nou. I derby di Madrid sono in programma tra settembre e febbraio, mentre quelli di Siviglia si giocheranno a novembre e aprile. Il campionato del Barça si chiuderà il 26 maggio in casa del Siviglia, il Real Madrid chiuderà ospitando l’altra squadra di Siviglia, il Betis, mentre l’Atletico Madrid chiuderà la sua Liga in casa della Real Sociedad.

Favorite, contendenti, possibili outsider

Le favorite, come è accaduto quasi sempre negli anni, sono sempre due: il Barcellona campione in carica guidato da Xavi e il Real Madrid di Ancelotti che a fine stagione saluterà Madrid per iniziare l’avventura con la Selecao.
Le difficoltà finanziarie del Barcellona stanno condizionano il mercato, ma a dare una mano a Xavi, è comunque arrivato Ilkay Gündogan, fresco campione d’Europa con il Manchester City. Il giocatore a oggi è in attesa di tesseramento per motivi sempre legati alla situazione economica dei catalani.
Per rinforzare invece l’undici di Ancelotti, sono stati spesi più di 100 milioni di euro per assicurarsi il giovane fenomeno inglese Jude Bellingham, mentre il sogno proibito rimane Kylian Mbappè. Ad Ancelotti è stato anche regalata la promessa turca Arda Güler, proveniente dal Fenerbahce e nel mirino di tante grosse società europee tra cui il Milan. Il neoarrivato dovrà però essere abile a trovare spazio tra tanti campioni affermati e in un campionato molto diverso da quello turco.

Tra le principali contendenti delle due potenze sicuramente l’Atletico Madrid da anni terza incomoda. A giudicare dalla rosa e dall’ultima stagione disputata, al netto di sorprese, difficilmente potrà insidiare le favorite al titolo anche se escludere dalla corsa al titolo la squadra di Simeone non è mai facile.

Un gradino sotto il Real Sociedad grande sorpresa dello scorso campionato. La squadra di Alguacil potrà essere di nuovo tra le protagoniste, anche se sembra non avere a disposizione un organico per competere al titolo e dovrà oltretutto gestire al meglio gli impegni della Champions League. 

Tra le possibili outsider il Siviglia di Mendilibar, che arriva con la spinta emotiva dall’ennesima vittoria in Europa League e che sicuramente non vorrà ripetere il campionato dell’anno scorso quando spesso ha navigato in zona retrocessione per poi chiudere la stagione a metà classifica.

Le più deboli al via

Oltre alle tre neopromosse Deportivo Alavès, Las Palmas e Granada, rischia di passare una stagione piena di preoccupazioni il Rayo Vallecano che nello scorso campionato riuscì a destreggiarsi bene grazie al gran lavori di Iraola che però ora non siede più sulla panchina dei madrileni. Non troppo ottimistiche, almeno in partenza anche le previsioni per Cadice, Getafe e Ameria, salve nella scorsa stagione ma non troppo diverse da un anno fa.

La prima giornata

Questo il programma completo della prima giornata:

  • Almeria-Rayo Vallecano (venerdi 11 agosto ore 19,30)
  • Siviglia-Valencia (venerdi 11 agosto ore 21,30)
  • Real Sociedad-Girona (sabato 12 agosto ore 17,00)
  • Las Palmas-Maiorca (sabato 12 agosto ore 19,30)
  • Athletic Bilbao-Real Madrid (sabato 12 agosto ore 21,30)
  • Celta Vigo-Osasuna (domenica 13 agosto ore 17,00)
  • Villarreal-Betis domenica 13 agosto ore 19,30)
  • Getafe-Barcellona (domenica 13 agosto ore 21,30)
  • Cadice-Deportivo Alaves (lunedi 14 ore 19,30)
  • Atletico Madrid-Granada (lunedi 14 ore 21,30)

I big match

Queste le date dei derby e dei big match

  • Atletico Madrid-Real Madrid: 24 settembre 2023 (6^ giornata)
  • Barcellona-Real Madrid: 29 ottobre 2023 (11^ giornata)
  • Siviglia-Betis: 12 novembre 2023 (13^ giornata)
  • Barcellona-Atletico Madrid: 3 dicembre 2023 (15^ giornata)
  • Real Madrid-Atletico Madrid: 4 febbraio 2024 (23^ giornata)
  • Atletico Madrid-Barcellona: 17 marzo 2024 (29^ giornata)
  • Real Madrid-Barcellona: 21 aprile 2024 (32^ giornata)
  • Betis-Siviglia: 28 aprile 2024 (33^ giornata)

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Allenatori: Milan, Ibra annuncia Fonseca

Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan, lo ha annunciato Zlatan Ibrahimovic nel...

Allenatori: Verona, arriva Paolo Zanetti

E’ Paolo Zanetti il nuovo allenatore dell’Hellas Verona, lo ha annunciato il...

Udinese: Inler è il nuovo direttore tecnico

di Gianluca Stanzione – Dopo aver risolto contrattualmente il rapporto con Federico...

Allenatori: Juventus, ecco Thiago Motta

Ora è ufficiale: Thiago Motta è il nuovo allenatore della Juventus. L’ex...