lunedì , 24 Giugno 2024
Home Primo piano Bundesliga: i risultati della 7^giornata
Primo pianoTutte le news

Bundesliga: i risultati della 7^giornata

Guirassy bomber d’Europa. Ok Leverkusen e Bayern, Lipsia-shock dal dischetto

Bundesliga 2023/2024

di Marcello Baldi – La 7^ giornata di Bundesliga va in archivio con le vittorie delle principali big in lotta per il titolo, Bayern Monaco, Leverkusen e Dortmund, con il Lipsia che pareggia contro il Bochum, sbagliando 2 rigori.
Continua la favola dello Stoccarda, trascinato dal suo bomber Guirassy.

Borussia M’gladbach-Mainz 2-2

Incontro delicato ad aprire la giornata di Bundes tra il Gladbach e il Mainz, partite non al meglio in questo inizio di campionato.
La sfida si sblocca al minuto al 21’, con il bel colpo di testa di Neuhaus su cross di Honorat. Il Mainz pareggia subito, due minuti più tardi, con Gruda che lascia partire una botta incredibile da oltre 20 metri sotto l’incrocio. La squadra ospite si porta addirittura in vantaggio a 15′ dalla fine con il contropiede finalizzato in rete da Barkok.
Il Gladbach non ci sta e all’88’ trova dalla stessa mattonella da cui era arrivato il pareggio avversario, la rete del 2-2 con un grandissimo destro dalla distanza di Scally. Un punto per uno che muove poco la classifica ma soprattutto due punti persi per il Mainz, penultimo.

Lipsia-Bochum 0-0

Passo falso casalingo del Lipsia, che si ferma sul risultato di 0-0 contro il Bochum.
Poco cinismo nonostante l’evidente superiorità da parte dei padroni di casa, che sprecano addirittura due calci di rigore: al 27’ Xavi Simons si fa ipnotizzare da Blaswich. Al 61’ cambia il tiratore, ma non la sostanza: dagli undici metri va Forsberg, ma il portiere del Bochum è reattivo anche questa volta. Un punto per uno che serve più agli ospiti che al Lipsia, ora sesto.

Stoccarda-Wolfsburg 3-1

Lo stagione dello Stoccarda fin qui è un capolavoro, così come lo è quella del proprio capocannoniere: Serouh Guirassy. Altra tripletta per il centravanti francese che permette ai padroni di casa di portarsi al secondo posto in classifica, addirittura sopra al Bayern Monaco. Il Wolfsburg passa al minuto 34’ con una conclusione palo gol di Gerhardt.
Nel secondo tempo si scatena Guirassy: prima il gol del pari su calcio di rigore, poi altri due reti dove mette in mostra il suo elevatissimo bagaglio tecnico, portandosi a quota 13 in Europa (miglior marcatore nei top 5 cmapionati), staccando di 3 reti Lautaro Martinez che contro l’Empoli lo aveva agganciato a quota 10.
18 punti per lo Stoccarda, 12 quelli del Wolfsburg che rimane agganciato alla lotta per l’Europa.

B. Dortmund-Union Berlino 4-2

Vittoria importante del Borussia Dortmund sull’Union Berlino, che continua il proprio periodo negativo con soli 6 punti in 7 gare.
I gialloneri si portano in vantaggio al 7’, con la rete sotto porta di Füllkrug. Il pareggio ospite arriva dopo appena due minuti, con il solito colpo di testa di Robin Gosens. Al 31’ l’Union passa addiritttura in vantaggio, grazie al primo gol tedesco, su calcio di rigore, di Leonardo Bonucci.
A inizio ripresa il Dortmund cambia completamente approccio alla gara e al 49’ arriva il 2-2, con un missile dalla distanza di Schlotterbeck. Cinque minuti e arriva il controsorpasso, con Reus che inventa per Brandt, cinico in area di rigore. La rete del 4-2 di Ryerson chiude il match al 71’. Dortmund che sale a quota 17, come il Bayern Monaco.

Augsburg-Darmstadt 1-2

Seconda vittoria in campionato per il Darmstadt, che si tira fuori dalla zona calda della classifica e sale a quota 7 battendo l’Augsburg in trasferta.
Ospiti che passano in vantaggio nella ripresa, con la grande conclusione di Skarke al 52’. Al 70’ è il calcio di rigore di Tobias Kempe a portare avanti di due reti la squadra gigliata. L’Augsburg prova a riaprirla nei minuti finali con Demirovic, ma il tempo a disposizione per trovare il pari è troppo poco: vince il Darmstadt, che scavalca proprio l’Augsburg, fermo a 5 punti.

Werder Brema-Hoffenheim 2-3

Vittoria in trasferta pesante per l’Hoffenheim che, dopo essersi visto raggiungere nei minuti di recupero del secondo tempo trova la forza di riportarsi nuovamente avanti in un finale al cardiopalma.
Il vantaggio della squadra di Matarazzo arriva all’8’, con una grande azione personale di Beier. Al 17’ però il Werder è perfetto in ripartenza e con 3 passaggi arriva in porta, liberando alla conclusione Schmid, che ristabilisce il pari. Al 29’ arriva il grande destro da fuori area di Proemel, che si infila all’angolino e riporta avanti l’Hoffenheim.
I padroni di casa giocano bene, meriterebbero il pari e lo trovano nel primo minuto di recupero del secondo tempo, con una botta potentissima di Stage che si infila sotto l’incrocio dei pali. Non è però nel destino dell’Hoffenheim quello di uscire dal Weserstadion di Brema senza i 3 punti: passa un solo minuto e un altro grande gol da lontano, questa volta di Bülter, regala la vittoria agli ospiti, che salgono in quinta posizione con 15 punti.

Bayer Leverkusen-Colonia 3-0

Si conferma capolista il Leverkusen di Xabi Alonso, che batte agevolmente il Colonia, ultimo con un solo punto.
Risultato che si sblocca al 22’: su un cross rasoterra di Grimaldo, Wirtz gioca un pallone fantascientifico con il tacco, liberando Hofmann alla conclusione: piazzato col mancino e vantaggio per i padroni di casa. Al 32’ ancora protagonista Grimaldo, il cui passaggio a tagliare tutta l’area di rigore diventa un passaggio perfetto per l’inserimento di Frimpong, appostato sul secondo palo.
Al 67’ arriva la firma anche di Boniface, a porta spalancata dopo l’assist di Hofmann, per la terza marcatura del Leverkusen: come i punti guadagnati in una classifica che ancora non ha conosciuto la parola “sconfitta”. Sono 6 invece quelle del Colonia, ad oggi principale candidata alla retrocessione in Zweite Liga.

Bayern Monaco-Friburgo 3-0

Con lo stesso risultato del Leverkusen, vince il Bayern Monaco contro il Friburgo.
Campioni di Germania in vantaggio all’11’, con un cross di Coman che diventa una parabola imprendibile per il portiere Atubolu. Non segna Kane che però si cala nei panni dell’assist man, mettendo Sanè da solo davanti la porta per il raddoppio bavarese.
L’attaccante della nazionale tedesca trova la doppietta personale, ma viene annullata a causa di un’irregolarità. Il terzo goal dei padroni di casa arriva comunque, nei minuti finali del secondo tempo, con la conclusione mancina deviata di Coman. Bayern che si tiene a due lunghezze dal Leverkusen e a -1 dallo Stoccarda.

Eintracht F.-Hedenheim 2-0

Seconda vittoria stagionale per l’Eintracht che in casa batte il neopromosso Heidenheim. La squadra di Francoforte si porta in vantaggio, dopo aver sbagliato un calcio di rigore, con il potentissimo destro dalla distanza di Larsson. Al 72’ arriva il gol in contropiede di Knauff, che finalizza con il destro Aurélio Buta.
Sul finale è Trapp a blindare il risultato e i 3 punti per la squadra dell’Assia, che si porta a -4 dalla zona Europa, attualmente occupata dal Lipsia.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Euro 2024: 3^ giornata – gruppo A, passano Germania e Svizzera

di Marcello Baldi – Archiviata la terza giornata della fase a gironi...

Euro 2024: 2^ giornata – gruppo E, Belgio-Romania 2-0

di Andrea Cesarini – Nella gara del Rhein Energie Stadion di Colonia...

Euro 2024: 2^ giornata, risultati gruppo F

di Edoardo Colletti- Nella seconda giornata del gruppo F il Portogallo surclassa...

Euro 2024: 2^ giornata, risultati gruppo D

di Marco Schiacca – La seconda giornata del gruppo D va in...