sabato , 24 Febbraio 2024
Il Sindaco dà i numeri - analisi e statistichePrimo pianoRubricheTutte le news

Serie A: presentazione della 20^ giornata

Queste le gare in programma presentate con qualche curiosità statistica

Foto sito Lega Serie A

Serie A 20^ giornata – Parte il girone di ritorno, il Napoli capolista riceve la Roma nell’unica sfida della giornata che prevede una sfida di alta classifica, la giornata sarà spalmata su 4 giorni, si parte oggi con Bologna-Spezia e Lecce-Salernitana.

Bologna-Spezia (Venerdi 27 Gennaio Ore 18,30)

Il Bologna, dodicesimo in classifica con 23 punti, non ha perso nessuna delle ultime 5 gare di campionato contro lo Spezia, in questo parziale 3 vittorie e 2 pareggi, 11 i gol segnati in questo parziale per una media gol per partita di 2.2.

Lo Spezia, quindicesimo con 18 punti, è reduce da 2 vittorie in trasferta in gare di campionato, i liguri potrebbero arrivare a 3 successi esterni consecutivi per la seconda volta nella loro storia in Serie A, l’unico precedente si verificò con Thiago Motta in panchina tra dicembre 2021 e gennaio 2022.

Lecce-Salernitana (Venerdi 27 Gennaio Ore 20,45)

Il Lecce, quattordicesimo con 20 punti non riesce a non subire reti da 17 partite casalinghe in campionato, mai i pugliesi avevano fatto registrare una serie del genere nella massima serie; l’ultimo clean sheet casalingo quello del 2 febbraio 2020, nel 4-0 contro il Torino.

La Salernitana, 18 punti che equivalgono al sedicesimo posto in classifica, è reduce da 3 sconfitte in trasferta in gare di campionato, dal loro ritorno in Serie A i campani solo in una occasione hanno collezionato 4 sconfitte fuori casa consecutive, nel 2021-22 con Fabrizio Castori alla guida.

Empoli-Torino (Sabato 28 Gennaio Ore 15,00)

L’Empoli, nono in classifica con 25 punti, è reduce da 2 vittorie in campionato senza gol al passivo, i toscani non arrivano a 3 successi di fila in campionato da maggio 2019 con Andreazzoli in panchina, a 3 clean-sheet consecutivi da gennaio 2017 con Martusciello in panchina, e a 3 vittorie senza subire gol da dicembre 2015 quando alla guida c’era Giampaolo.

Dopo aver battuto la Fiorentina, il Torino, ottavo in classifica con 26 punti, potrebbe non subire gol per 2 partite consecutive di campionato per la prima volta dall’aprile 2022, per risalire invece alle ultime 2 vittorie consecutive senza subire gol bisogna tornare al settembre 2021.

Cremonese-Inter (Sabato 28 Gennaio Ore 18,00)

La Cremonese, ultima in classifica con 8 punti, è solamente la seconda squadra da quando la Serie A è tornata a 20 squadre, che non è riuscita a vincere nemmeno un match in un girone di andata, l’altra era stata il Verona nel campionato 2015-16.

L’Inter, quarto in classifica a 37 punti, subisce gol da 13 trasferte consecutive in campionato, i neroazzurri non facevano registrare una serie del genere dal 1988, quando con Giovanni Trapattoni alla guida arrivarono a 18 gare

Atalanta-Sampdoria (Sabato 28 Gennaio Ore 20,45)

Dalla ripresa del campionato del 4 gennaio, l’Atalanta, 35 punti e sesto posto in classifica, ha segnato 15 gol in campionato, nessuno ne ha segnati tanti nei 10 maggiori campionati continentali.

Con nove punti in 19 partite la Sampdoria, penultima in classifica, sta facendo registrare la sua peggiore prestazione in un campionato di massima serie; da quando in Serie A si gioca per i 3 punti a vittoria, solo 1 delle 8 squadre con non più di 9 punti dopo 19 gare è riuscita a salvarsi dalla retrocessione, il Crotone nel 2016-17.

Milan-Sassuolo (Domenica 29 Gennaio Ore 12,30)

Il Milan, secondo in classifica con 38 punti, non vince da 5 gare in tutte le competizioni, nelle ultime 6 gare giocate tra campionato e Coppe, i rossoneri hanno subito 13 reti, per una media di 2,16 a partita.

Il Sassuolo, quart’ultimo in classifica con 17 punti, non vince da 8 gare in Serie A, in questo parziale 2 pareggi e 6 sconfitte, i neroverdi solo una volta nella loro esperienza nella massima serie, hanno fatto registrare 9 gare senza un successo, cosa avvenuta tra il dicembre 2017 e il marzo 2018 con Iachini alla guida.

Juventus-Monza (Domenica 29 Gennaio Ore 15,00)

La Juventus è reduce da 1 pari e 1 sconfitta in campionato, i bianconeri 23 punti e decimo posto in classifica per effetto della penalizzazione ricevuta, non rimangono senza vittoria per 3 gare consecutive di campionato dallo scorso settembre quando incapparono in 2 pareggi e 1 sconfitta.

Da quando la Serie A è tornata a 20 squadre, il Monza, tredicesimo con 22 punti, è diventata la squadra debuttante che ha fatto più punti nel girone d’andata in un campionato di Serie A, 22, la squadra di Palladino non perdono da 5 giornate, in questo parziale sono arrivati 2 vittorie e 3 pareggi.

Lazio-Fiorentina (Domenica 29 Gennaio Ore 18,00)

La Lazio, terza in classifica con 37 punti, è reduce da 4 vittorie casalinghe consecutive in campionato contro la Fiorentina, mai nella loro storia i biancocelesti hanno allungato a 5 questa serie; la squadra di Sarri è reduce da 3 vittorie consecutive tra campionato e coppa e non registra una striscia più lunga di vittorie dal periodo tra marzo e aprile 2021, con Inzaghi in panchina.

La Fiorentina, undicesima in campionato con 23 punti, ha perso le ultime 2 gare di campionato, in questo parziale la squadra di italiano non è riuscita a segnare; i viola non infilano 3 sconfitte di fila in Serie A dal maggio 2019 quando la serie si allungò poi a 4.

Napoli-Roma (Domenica 29 Gennaio Ore 20,45)

Il Napoli, capolista con 50 punti, è imbattuto nelle ultime 4 partite di campionato al “Maradona” contro la Roma, 2 le vittorie e 2 i pareggi in questo parziale; i partenopei non ottengono almeno 5 risultati utili consecutivi casalinghi contro i giallorossi in gare di campionato dal periodo 1989-1995 quando la serie arrivò a 7.

Considerando tutte le competizioni dall’inizio del 2023, solo il Nantes, 5 su 5, ha fatto registrare più clean sheet della Roma nei 5 principali campionati europei; i giallorossi, quinti in campionati con 37 punti, ne hanno fatti contare 4 in 5 gare.

Udinese-Verona (Lunedi 30 Gennaio Ore 20,45)

L’Udinese, 28 punti e settimo posto in classifica, non ha fatto mai meglio in termini di punti nelle precedenti 10 stagioni nella massima serie, solo nel 2017-18 i friulani conquistarono gli stessi punti dopo lo stesso numero di gare.

Il Verona, terz’ultimo con 12 punti, ha vinto 2 delle ultime 3 gare di campionato, tante quante ne aveva vinte nelle precedenti 21; i veneti potrebbero ottenere 2 successi di fila in campionato per la prima volta dal gennaio 2022.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...

Lazio: ufficiale il rinnovo di Ivan Provedel

La SS Lazio ha annunciato tramite un comunicato il rinnovo contrattuale per...

Arbitri: curiosità sulle designazioni della 26^ giornata di Serie A

di Marco Schiacca –  Il programma delle designazioni della 26^ giornata del campionato di Serie...

Calcio stra-ordinario: il Clásico dell’Astillero

di Andrea Iustulin – Appena si parla di calcio associandolo al Sud...