lunedì , 26 Febbraio 2024
Il Sindaco dà i numeri - analisi e statistichePrimo pianoRubricheTutte le news

Giornata 36: curiosità statistiche

In testa successi di Lazio, Milan e Atalanta, in coda la Cremonese è matematicamente retrocessa

Nel programma della 36^ giornata del campionato di Serie A, per la corsa alla Champions League importante vittorie di Lazio, Milan, e Atalanta, mentre l’Inter cade nel match del “Maradona”, la Juventus ad Empoli, per la Roma solo un pari casalingo con la Salernitana. Con la sconfitta contro il Bologna la Cremonese è matematicamente retrocessa in Serie B.

Sassuolo-Monza

52 – Il Monza in questo campionato a già conquistato 52 punti, diventando così la 3ª squadra negli ultimi 70 anni ad ottenere almeno 50 punti nella prima stagione assoluta nella massima serie (considerando 3 punti a vittoria da sempre), prima dei brianzoli ci erano riusciti il Chievo nel 2001-02 (54) e il Parma nel 1990-91 (51). 

Cremonese-Bologna

24 – Con i 24 punti conquistati fino ad ora e la differenza di -7 dalla quart’ultima in classifica, la Cremonese è matematicamente retrocessa a 2 giornate dalla fine del campionato.

3 – Il Bologna non segnava almeno 3 gol in un primo tempo di una partita di Serie A dal 19 ottobre 2008 in una gara casalinga contro la Lazio, in trasferta i rossoblù non ci riuscivano dal 3 dicembre 1961 (tre anche in quel caso, contro l’Inter).

Atalanta-Verona

9 – Davide Zappacosta è il difensore che ha segnato più reti da fuori area su azione nei 5 maggiori campionati europei dal 2015 ad oggi, 9 (8 in Serie A, 1 in Premier League).

37 – L’Atalanta è la squadra con il miglior attacco del campionato dall’inizio del 2023, 37 in tutto i gol segnati dalla squadra di Gasperini in questo parziale.

Milan-Sampdoria

21 – Con 13 reti e 8 assist, Rafael Leão ha collezionato la partecipazione a 21 gol del Milan in questo campionato, prima di lui, l’ultimo giocatore rossonero ad aver preso parte a più di 20 reti nello stesso campionato era stato Ibrahimovic con 34, nel 2011-12. 

18 – Con il gol al Milan, Fabio Quagliarella, alla sua prima realizzazione in questo torneo, mette il suo nome tra i marcatori di un campionato di massima serie per il 18° anno consecutivo.

Lecce-Spezia

1 – Il Lecce ha vinto solo 1 delle ultime 6 sfide contro squadre che iniziavano la giornata nelle ultime 4 posizioni in classifica, in questo parziale anche 3 pari e 2 sconfitte; i salentini hanno chiuso 4 di queste gare senza segnare. 

0 – Lecce e Spezia sono le uniche 2 squadre di questa Serie A a non aver ancora segnato alcun gol nei minuti di recupero finali. 

Torino-Fiorentina

100 – Quello contro la Fiorentina, è stato il 100° punto conquistato sulla panchina del Torino per Ivan Juric, traguardo raggiunto alla 74ª gara con i granata diventando così il secondo tecnico più veloce a raggiungere questo traguardo nell’era dei tre punti a vittoria, dopo Walter Mazzarri che aveva raggiunto i 100 punti in granata dopo 62 incontri.

20 – La Fiorentina ha conquistato solamente 20 dei 52 punti in match esterni in questo campionato, tra le squadre posizionate nelle prime 10 posizioni in classifica all’inizio di questa giornata, la Viola è quella che in percentuale ne ha conquistati meno in trasferta, 38.4%.

Napoli-Inter

19 – Con la vittoria sull’Inter, il Napoli ha battuto tutte le altre 19 partecipanti a questa Serie A, cosa mai successa prima alla squadra partenopea nella sua storia nella massima serie.

6 – Da inizio aprile a oggi Romelu Lukaku ha realizzato 6 reti in gare di campionato, come lui solo il suo compagno di squadra e di reparto Lautaro Martínez.

Udinese-Lazio

28 – La Lazio ha subito 28 gol in questo torneo, per la prima volta nella loro storia i biancocelesti ne hanno incassati meno di 30 a 2 giornate dal termine del campionato, fino ad ora la stagione in cui avevano fatto meglio è quella del 2006-07, 31 gol subiti dopo 36 gare. 

22La Lazio è la squadra che nei 5 maggiori campionati europei ha utilizzato meno giocatori, soltanto 22, i biancocelesti sono anche la squadra ad aver sfruttato meno sostituzioni nella Serie A 2022-23, 141. 

Roma-Salernitana

6 – La Roma non ha vinto alcuna delle ultime 6 gare di campionato, in questo parziale 4 pareggi e 2 sconfitte, i giallorossi non facevano registrare una striscia più lunga di match consecutivi senza successi in campionato dal periodo tra il dicembre 2017 e il gennaio 2018 con Eusebio Di Francesco in panchina. 

1 – La Roma ha vinto solo 1 delle ultime 6 gare di campionato arrivate dopo un match di Europa League in questa stagione, per il resto nel parziale 2 pareggi e 4 sconfitte. 

12 – La Salernitana è rimasta imbattuta in 12 delle ultime 13 partite di campionato, in questo parziale 3 vittorie e 9 pareggi, l’unica sconfitta nel periodo quella contro l’Empoli lo scorso 8 maggio. 

Empoli-Juventus

4 – L’Empoli ha vinto 4 delle ultime 5 gare giocate in casa in campionato, i toscani non avevano ottenuto successi in alcuna delle precedenti 4 dove erano arrivati 2 pareggi e 2 sconfitte. 

3 – La Juventus non subiva 3 gol nei primi 47 minuti di gioco di un match di campionato dal 27 novembre 2016 contro il Genoa, gara giocata a Marassi e finita 3-1.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, le gare di domenica

Nella domenica della 26^ giornata la Juventus torna alla vittoria superando in...

Sassuolo: esonerato Alessio Dionisi

Il Sassuolo ha esonerato Alessio Dionisi, sulla panchina degli emiliani dal 2021....

Serie A: 26^ giornata, le gare di sabato

Scontri importanti in chiave salvezza in questo sabato della 26^ giornata di...

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...