venerdì , 19 Luglio 2024
Home Primo piano Euro 2024: quarti di finale, l’Inghilterra avanti ai rigori, Svizzera fuori
Primo pianoTutte le news

Euro 2024: quarti di finale, l’Inghilterra avanti ai rigori, Svizzera fuori

Per la nazionale di Yakin fatale l'errore di Akanji

(Foto profilo X England)

di Gianluca Stanzione – Alla Merkur-Spiel-Arena di Dusseldorf, l’Inghilterra elimina la Svizzera ai calci di rigore e passa il turno. Per la nazionale di Murat Yakin fatale l’errore del difensore del Manchester City Akanji. Nella semifinale di Dortmund, in programma mercoledì 10 luglio, la squadra di Southgate affronterà la vincente di Olanda-Turchia.

Inghilterra-Svizzera 6-4 dcr (ore 18.00)

Nei primi minuti le due squadre giocano a ritmi bassi, attente a non commettere errori. La nazionale inglese applica una pressione molto offensiva nel tentativo di rallentare la prima costruzione elvetica. La prima opportunità della gara è per gli inglesi: al 20’ Kane ruba il tempo al suo marcatore ma il colpo di testa termina sul fondo. La prima metà di gara se ne va senza particolari emozioni. Poco prima della mezz’ora Saka salta un avversario e serve Kane a centro area ma Akanji interviene in maniera provvidenziale. La squadra di Yakin è ben disposta in campo e cerca di sfruttare le ripartenze. Al 45′ l’Inghilterra confeziona la più importante occasione del primo tempo: Saka salta Aebisher e serve Mainoo, il centrocampista calcia a botta sicura salva tutto Xhaka. L’arbitro Daniele Orsato manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Nella ripresa l’Inghilterra cerca di alzare i ritmi e di forzare la giocata con la qualità tecnica dei suoi interpreti, la Svizzera continua a essere impeccabile in fase di non possesso. La prima opportunità del secondo tempo è per gli elvetici: al 56’ Rodriguez affonda sulla sinistra e mette al centro per Embolo anticipato da Konsa a pochi metri da Pickford. La nazionale dei tre leoni muove il pallone in maniera lenta e prevedibile non riuscendo in alcun modo a rendersi pericolosa.
Alla metà del secondo tempo Yakin effettua una doppia sostituzione: in campo Widmer e Zuber al posto di Vargas e Rieder. Al 66’ il centrocampista del Bologna Aebisher ha l’occasione per portare avanti la Svizzera ma la sua conclusione dal limite termina alta sulla traversa. Appuntamento rimandato solo di pochi minuti: al 74’ Schar serve Ndoye sulla destra, palla al centro per Embolo che insacca alle spalle di Pickford.
Sotto nel punteggio, Southgate decide di effettuare una tripla sostituzione: al 74′ in campo Shaw, Eze e Palmer al posto di Mainoo, Trippier e Konsa. Dopo appena due minuti l’Inghilterra pareggia i conti con Saka che si porta il pallone sul mancino e dal limite calcia sul palo lontano battendo un incolpevole Sommer. Ora gli inglesi attaccano per chiudere la gara nei 90 minuti e il neo entrato Eze calcia sul fondo da ottima posizione. Nei minuti finali la Svizzera si compatta e la gara si prolunga ai supplementari.

I tempi supplementari

Sin dai primi è molto aggressiva l’Inghilterra che mantiene il possesso e costringe la Svizzera a difendersi molto bassa.
Al 3′ solo un grande riflesso di Sommer sulla conclusione da fuori di Rice evita il sorpasso inglese. Cambia ancora Yakin che richiama uno stanco Ndoye e fa spazio a Zakaria. Comincia a farsi sentire la stanchezza e il primo tempo supplementare si chiude senza altre emozioni.
Le due squadre ripartono a ritmi bassi e arrivati al 108’ per gli inglesi Toney rileva Kane, nella Svizzera Shaqiri sostituisce Embolo. Ci riprova Schar che sull’assist di Rodriguez calcia di prima intenzione senza inquadrare lo specchio della porta. La Svizzera cerca di alzare il baricentro e a prendere campo e al 116’ Shaqiri colpisce il palo direttamente da calcio d’angolo. Quando mancano due minuti ai calci di rigore, Yakin si gioca le sue due ultime sostituzioni: in campo Amdouni e Sierro per Aebisher e Freuler. Il neo entrato Amdouni si rende subito pericoloso con un tiro dal limite dell’area ma Pickford respinge in tuffo e salva i suoi. E’ l’ultima opportunità: saranno i calci di rigore a decidere la semifinalista.

I calci di rigore

L’Inghilterra batte per prima e fa centro con Palmer che spiazza Sommer; per la Svizzera va Akanji, il tiro non è irresistibile e Pickford respinge.
Tocca a Bellingham che è glaciale e non sbaglia così come Schar. Per il terzo rigore della serie è impeccabile l’esecuzione di Saka che mantiene avanti i suoi; su Shaqiri Pickford intuisce ma la conclusione è ben angolata e termina in rete. Molto simile è l’esecuzione di Toney, l’attaccante inglese calcia angolato, Sommer intuisce ma non riesce a respingere. Il quarto rigorista svizzero è Amdouni che calcia centrale tenendo ancora in vita la Svizzera.
Del quinto e ultimo rigore si incarica Alexander-Arnold che trasforma e manda l’Inghilterra in semifinale.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calciomercato: Juventus, arrivato Cabal

La Juventus ha annunciato l’accordo con l’Hellas Verona per il trasferimento a...

Calciomercato: Empoli, Vasquez in prestito

Il portiere colombiano classe ’98 Devis Vásquez di proprietà del Milan è...

Calciomercato: Como, ufficiale Reina

Il portiere spagnolo Pepe Reina torna in Italia e firma con il...

Calciomercato: Roma, Ryan il vice Svilar

La Roma ha annunciato l’acquisto di Mathew Ryan portiere classe 1992 svincolato...