giovedì , 22 Febbraio 2024
Home Primo piano Euro U21: 2^ giornata gruppo B – Spagna e Ucraina avanti, out Romania e Croazia
Primo pianoTutte le news

Euro U21: 2^ giornata gruppo B – Spagna e Ucraina avanti, out Romania e Croazia

Sarà l'ultima partita a decidere la prima del girone

Di Marco Schiacca – Per il gruppo B di questo Europeo Under 21, la seconda giornata ha già espresso il suo verdetto: Spagna e Ucraina qualificate alla fase successiva a punteggio pieno, Romania e Croazia eliminate con due sconfitte in due gare. Il prossimo turno servirà solo a stabilire la prima classificata del girone in vista degli accoppiamenti nella fase successiva. Per ora è avanti la Spagna per una miglior differenza reti.

Romania-Ucraina

L’Ucraina vince contro la Romania in una gara con tante occasioni ma anche tanta imprecisione, decisa solo da un autogol all’88°. La gara inizia con una leggera prevalenza dei romeni che puntano sul possesso palla insistito alla ricerca delle soluzioni giuste per colpire gli avversari. L’occasione più pericolosa per sbloccare la gara arriva con Munteanu per la Romania al 6’. Al 12’ la risposta ucraina con una conclusione rasoterra di Kashchuk, che si ripeterà al 39’ liberandosi bene in area ma concludendo largo da posizione favorevole. Il primo tempo si chiude con la conclusione di Markovic dal limite per la Romania che Trubin sventa in angolo. Nella ripresa più netto il dominio degli ucraini che chiuderanno con un possesso palla del 63% e ben 11 conclusioni verso la porta rumena la prima delle quali al minuto 54 ad opera di Bondarenko che costringe il portiere Tarnuvanu alla deviazione in angolo. Con il passar dei minuti l’Ucraina ha cominciato ad imporre il suo gioco facendosi pericolosa prima con Kryskiv che al 68’ mette un bel filtrante sul quale nessuno arriva in tempo, per ripetersi poi al 74’ con Vivcharenko che crea scompiglio in area rumena costringendo i difensori ad un difficile disimpegno. Al minuto 88 forse l’unica vera occasione per la Romania nella ripresa, è Popescu ad andare alla conclusione mancando di poco il bersaglio. Passa un minuto e si decide la gara, disimpegno sbagliato in fase di prima costruzione dei rumeni, Bragaru prende palla e conquista il fondo servendo in mezzo una pericolosa palla che Dincan nel tentativo di neutralizzare spedisce alle spalle del suo portiere. Da li alla fine solo tanto nervosismo che sfocia in un principio di rissa nella quale a farne le spese è l’ucraino Vanat che viene espulso. Con questo successo l’Ucraina si conferma in vetta al girone, mentre per la Romania anche la seconda giornata si chiude a quota 0.

Spagna-Croazia

La Spagna si impone di misura sulla Croazia e dopo due gare è già qualificata alla fase successiva di questo Europeo Under 21. La partita è stata sbloccata e decisa dopo appena 1 minuto dalla rete di Abel Ruiz servito in area da Sergio Gomez. Gli spagnoli nel primo tempo dominano la gara correndo pochissimi rischi, nonostante tutto però non riescono ad arrotondare il risultato. Tante le occasioni per raddoppiare per la squadra di Santiago Denia, prima del 10’ Miranda e Sergio Gomez impensieriscono non poco il portiere croato Kotarski, al 18’ è Rodri a concludere fuori, al 30° è il turno di Oihan Sancet ma anche per lui la mira non è delle migliori. La prima occasione per i croati al 34’ quando Frigan trova un tiro di sinistro da fuori area con palla indirizzata nell’angolo in basso a sinistra parato da Tenas. Nella ripresa la gara è più equilibrata, il dominio territoriale degli spagnoli va pian piano attenuandosi, anche se comunque la prima vera l’occasione è della Roja con Juan Miranda, ben imbeccato da Rodri, che colpisce il palo con un sinistro in area. La Spagna non chiude la gara e rischia: i croati vanno vicini al pari prima con una conclusione di testa di Perkovic da centro area su azione di calcio d’angolo al minuto 77, poi al minuto 88 con una conclusione ravvicinata di Frigan che impegna Tenas in un intervento d’istinto. L’ultima occasione è per la Spagna al terzo di recupero: è Barrenetxea ad andare al tiro da dentro l’area chiamando Kotarski ad un altro difficile intervento.
Con questo successo la Spagna è qualificata e prima nel girone, ma dovrà giocarsi il primo posto nella prossima sfida contro l’Ucraina anch’essa a punteggio pieno.

La classifica del girone B

Spagna 6

Ucraina 6

Romania 0

Croazia 0

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

UCL: Napoli-Barcellona 1-1, Osimhen risponde a Lewandowski

Esordio da brivido per Francesco Calzona che si siede per la prima...

UCL: Porto-Arsenal 1-0, Galeno risolve al 94′

di Gianluca Stanzione – All’Estadio do Dragào, il Porto di Sergio Conceicao...

Aia: gli arbitri della 26^ giornata di Serie A

L’AIA ha reso note le designazioni arbitrali per la 26^ giornata di...

Bundesliga: Tuchel-Bayern addio a fine stagione

Il Bayern Monaco mette a tacere le voci di un cambio imminente...