lunedì , 26 Febbraio 2024
Home Primo piano Euro U21: : 3^ giornata gruppo D – Italia eliminata, passano Francia e Svizzera
Primo pianoTutte le news

Euro U21: : 3^ giornata gruppo D – Italia eliminata, passano Francia e Svizzera

Azzurrini fuori anche dalle Olimpiadi per la 4^ volta consecutiva

di Marcello Baldi – L’Italia U21 perde 1-0 contro la Norvegia e saluta definitivamente l’Europeo Under21.  Decisiva la rete di Botheim al 65′. Gli Azzurrini falliscono l’obiettivo qualificazione e perdono anche la possibilità di partecipare alle prossime Olimpiadi per la quarta edizione consecutiva.

La selezione del ct Nicolato chiude a tre punti come la Svizzera sconfitta dalla Francia nell’altra gara del girone, e la Norvegia ma nella classifica avulsa a passare sono gli svizzeri in virtù dei gol segnati negli scontri diretti. Con i 4 gol segnati, gli elvetici superano Italia e Norvegia ferme a 3.

Ai quarti la Francia leader del gruppo D sfiderà l’Ucraina mentre gli svizzeri se la vedranno con la Spagna.

Italia-Norvegia

Alla Cluj Arena  primo tempo piuttosto noioso in cui l’Italia sfiora comunque il vantaggio in un paio di occasioni. La prima è con Gnonto che al 12’  spreca una potenziale palla goal dopo essersi infilato pericolosamente in area. Poi il portiere norvegese è prodigioso a neutralizzare un cross di Bellanova, su cui Pellegri riesce intervenire di testa in maniera pulita, ma la palla sfila fuori. Alla mezz’ora ci prova Ricci, stasera in campo al posto di Bove, con un destro al volo da fuori area salva tutto Daland a portiere ormai battuto. Nel finale di primo chance per Tonali ma il numero uno avversario neutralizza un ottimo stacco aereo.

Nella ripresa l’Italia riparte meno concentrata e meno precisa. I giocatori che dovrebbero prendere in mano la squadra, Tonali su tutti, compiono una serie di errori banali e di distrazione. La prima vera occasione del secondo tempo è norvegese ma Carnesecchi si distende bene su un tiro dalla distanza. Al 58′ gli Azzurrini avrebbero la palla del vantaggio che però Gnonto calcia sull’esterno della rete da posizione abbastanza defilata. Pian piano l’Italia si spegne e Nicolato prova a intervenire dalla panchina. Al 62′ il ct azzurro richiama in panchina Pellegri per Cambiaghi: l’attaccante del Toro la prende male e si infila negli spogliatoi senza passare dalla panchina. È il preludio al gol della Norvegia che arriva 3’ più tardi. Il neoentrato Nusa entra in area e mette palla in mezzo. Interviene Okoli ma la sfera finisce comunque al salernitano Botheim che punisce anche un’uscita imperfetta di Carnesecchi. Norvegia avanti. L’Italia prova a rispondere con Cambiaghi al minuto 81, ma la palla finisce sulla traversa. Tre minuti più tardi la Norvegia manca con Nusa la chance del raddoppio.

Il tabellino

Italia-Norvegia 0-1

Italia U21 (3-5-2): Carnesecchi; Okoli, Pirola, Scalvini (dal 76′ Cancellieri); Bellanova (dal 71′ Cambiaso), Tonali, Rovella (dal 71′ Miretti), Ricci, Parisi; Gnonto (dal 61′ Cambiaghi), Pellegri (dal 61′ Colombo). All. Nicolato.

Norvegia U21 (4-3-3): Klaesson; Sebulonsen, Heggheim, Daland, Wolfe; Hove, Kitolano, Evjen (dal 58′ Nusa); Jatta (dal 58′ Bobb), Botheim, Ceide (dal 69′ Sahraoui). All. Smerud

Marcatori: 65′ Botheim

Le dichiarazioni post partita

NICOLATO – “Una partita un po’ strana. Bene nel primo tempo poi nel secondo abbiamo preso quel gol. Abbiamo avuto delle occasioni, ma non è andata come volevamo. Al di là dei punti direi che per le prestazioni fatte abbiamo raccolto troppo poco. L’Europeo è un torneo breve, gli episodi hanno un grande peso e non è andata bene. Il livello è alto, i giocatori arrivati dalla nazionale maggiore hanno fatto bene come gli altri. Ma c’erano giocatori forti anche nelle altre squadre. Abbiamo fatto un grande percorso, in questo momento non mi sembra giusto parlare di me“.

RICCI “Contava solo il passaggio del turno, dovevamo dare di più, siamo entrati nel secondo tempo un po’ molli, mentre loro hanno cambiato e ci hanno messo in difficoltà. Siamo l’Italia, non possiamo sbagliare l’atteggiamento, quello deve venire prima di tutto”.

Francia-Svizzera

Sull’altro campo, la Francia domina e fa punteggio pieno nel girone battendo 4-1 la Svizzera. Francesi che si portano avanti nel punteggio al quarto d’ora grazie al calcio di rigore di Gouiri. Gli elvetici però sono bravi a rientrare subito in partita e al minuto 35’ trovano il pari con Ndoye (un gol che, nel computo totale, farà tutta la differenza del mondo). Il primo tempo si chiude 1-1, con i francesi comunque saldamente al comando con 7 punti. Nella ripresa, la Francia torna in campo ed i ritmi non sembrano affatto quelli di una squadra con già la qualificazione in tasca. In 10 minuti, dopo la mezz’ora, i transalpini trovano l’1-2 che taglia le gambe agli svizzeri: prima segna Barcola, poi Cherki. All’81’, Caqueret chiude i giochi: 4-1 e Svizzera costretta a sperare in buona notizie dal match tra Italia e Norvegia. Il gol del vantaggio degli scandinavi è decisivo: la Svizzera perde, ma si qualifica.

Ai quarti sarà Francia-Ucraina e Spagna-Svizzera.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, le gare di domenica

Nella domenica della 26^ giornata la Juventus torna alla vittoria superando in...

Sassuolo: esonerato Alessio Dionisi

Il Sassuolo ha esonerato Alessio Dionisi, sulla panchina degli emiliani dal 2021....

Serie A: 26^ giornata, le gare di sabato

Scontri importanti in chiave salvezza in questo sabato della 26^ giornata di...

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...