venerdì , 24 Maggio 2024
Home Primo piano Euro 2024: 8^ giornata, gruppo E
Primo pianoTutte le news

Euro 2024: 8^ giornata, gruppo E

Rallenta la Polonia, Repubblica Ceca al secondo posto

di Edoardo Colletti – La Moldavia complica la corsa alla qualificazione di una Polonia ancora in cerca di continuità. Sprint dei cecoslovacchi nel gruppo, con le Far Oer basta il gol di Soucek per salire in seconda posizione e insidiare l’Albania.

Repubblica Ceca-Far Oer 1-0

Dopo il doppio stop con l’Albania, testa del girone, la Repubblica Ceca ritrova i tre punti nella sfida con le Far Oer. In una partita sulla carta semplice, i cecoslovacchi faticano a trovare la via della rete per mancanza di precisione da parte degli attaccanti. Le occasioni fioccano per la squadra di Silhavy, si oppone in diverse situazioni il portiere degli ospiti Lamhauge, specie sulle conclusioni di Cerny e Lingr. Le chance più ghiotte nel primo tempo capitano sui piedi di Sadilek e Hlozek: il centrocampista del Twente colpisce il palo con il mancino da fuori area al 4’, l’esterno del Leverkusen fa lo stesso da calcio di punizione al minuto 34. Nella ripresa Čvančara va spesso vicino al gol del vantaggio, senza però inquadrare la porta. A decidere la gara è il capitano dei cechi Tomas Soucek. Il mediano degli Hammers trasforma il calcio di rigore concesso per fallo di mano di Færø al 76’ e regala la vittoria alla Repubblica Ceca, ora al secondo posto nel gruppo E.

Polonia-Moldova 1-1

Frena la Polonia di Fernando Santos, contro la Moldavia i biancorossi non vanno oltre il pari. Orfana dell’infortunato Lewandowski, la selezione polacca inquadra poco lo specchio della porta, nonostante la presenza di un Arek Milik in gran forma nelle ultime uscite con la Juventus. Partono meglio gli ospiti, avvicinandosi all’area di rigore avversaria con Cojocaru e Postolachi nei primi 15’. Ai moldavi rispondono le occasioni dell’ex Spezia Kiwior e Swiderski, ma nel momento in cui la Polonia sembra prendere coraggio passa avanti la squadra di Clescenco. Sul corner battuto da Rata è perfetto l’inserimento di Nicolaescu, il destro del numero 9 trafigge Szczesny al 25’ e porta in vantaggio la Moldavia. Non tarda ad arrivare la reazione dei polacchi, pericolosi sui palloni aerei con Wszolek e Milik che costringono Railean a calare due super interventi nel finale di primo tempo. La rete dell’1-1 arriva all’inizio della seconda frazione: dopo i tentativi falliti nei primi 45’, Swiderski trova la gioia del gol al 53’ con un sinistro da centro area. Gli uomini di Santos si riversano nella metà campo avversaria per tutta la ripresa, alla ricerca della rete del sorpasso. Il protagonista del match è però Railean, autore di altre tre parate nei minuti conclusivi che evitano la sconfitta ai moldavi. Prima sul destro di Kaminski, poi su due colpi di testa di Swiderski al 93’ e 95’, l’estremo difensore ospite blocca la Polonia sull’1-1. Rallentano ancora i biancorossi, il pari fa scivolare Milik e compagni in terza posizione in virtù della vittoria della Rep. Ceca.

La classifica del Gruppo E

Albania punti 13

Polonia punti 9

Repubblica Ceka punti 8

Moldavia punti 8

Far Oer punti 1

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Calcio stra-ordinario: l’Atle-Tiba di Curitiba

di Andrea Iustulin – L’Atle-Tiba, noto anche come Atletiba o Athletiba, è...

Serie A: 38^ turno, l’anticipo di giovedì

di Gianluca Stanzione – Nell’anticipo della 38^ giornata, la Fiorentina passa 3-2...

Euro 2024: Italia, i preconvocati di Spalletti

Il ct azzurro Luciano Spalletti ha comunicato la lista dei 30 preconvocati...

Bologna: ufficiale, Thiago Motta lascia

Il Bologna ha annunciato che Thiago Motta ha deciso di non rinnovare...