sabato , 24 Febbraio 2024
Home Primo piano Mourinho: Procura Figc apre indagine su sfogo contro arbitro Chiffi
Primo pianoTutte le news

Mourinho: Procura Figc apre indagine su sfogo contro arbitro Chiffi

Si profila il deferimento per dichiarazioni contenenti giudizi lesivi della reputazione e del prestigio dell'arbitro

Il giorno dopo lo sfogo di Mourinho all’indirizzo dell’arbitro Daniele Chiffi che ieri ha diretto la Roma nella gara contro il Monza, si muove la Procura federale della FIGC.
Il procuratore federale Giuseppe Chiné ha infatti aperto un’indagine per “dichiarazioni contenenti giudizi lesivi della reputazione e del prestigio dell’arbitro Chiffi. Nelle prossime ore verranno acquisite tutti i video e gli audio dello sfogo e formulate le formali contestazioni a Mourinho e anche alla società giallorossa a titolo di responsabilità oggettiva, che porteranno inevitabilmente a un nuovo deferimento davanti al Tribunale Federale Nazionale come già accaduto nel caso della lite con l’arbitro Serra.

Cosa aveva detto Mourinho

Nella conferenza stampa post partita, l’allenatore portoghese si era scagliato contro Chiffi definendolo: “iI peggior arbitro che ho trovato in carriera . E ne ho incontrati tanti scarsi. L’arbitro non ha influenzato il risultato, ma è stata dura giocare con lui. Tecnicamente orribile, dal punto di vista umano non è empatico, non crea rapporto con nessuno, dà un rosso a un giocatore che scivola perché è stanco”. Il riferimento è alla seconda ammonizione inflitta a Celik che ha portato all’espulsione a gara ormai quasi conclusa. Poi Mourinho ha chiamato in causa anche la società: “Altre società avrebbero la forza di dire ‘noi quest’arbitro non lo vogliamo’. La Roma no. Non ha il dna, non ha questa forza”. Lo Special One ha quindi confessato: “Non sono stupido, sono entrato in campo appositamente con un microfono e ho registrato tutto, dal momento in cui sono entrato al momento in cui sono uscito. Mi sono anche trattenuto. Sono uscito prima perché non volevo il rosso, anche se avevo una voglia tremenda di essere espulso, ma ho deciso di non farlo perché sabato devo stare con i ragazzi. Questo signore di arbitro ha pochissimo ma ha un talento molto grande: fare arrabbiare la gente“.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Serie A: 26^ giornata, l’anticipo di venerdì

Il 26^ turno di campionato si apre con l’anticipo del Dall’Ara dove...

Lazio: ufficiale il rinnovo di Ivan Provedel

La SS Lazio ha annunciato tramite un comunicato il rinnovo contrattuale per...

Arbitri: curiosità sulle designazioni della 26^ giornata di Serie A

di Marco Schiacca –  Il programma delle designazioni della 26^ giornata del campionato di Serie...

Calcio stra-ordinario: il Clásico dell’Astillero

di Andrea Iustulin – Appena si parla di calcio associandolo al Sud...